Leptina | Cos’è, A Cosa Serve | Diminuire la Leptino Resistenza 13 Lug 2022 | In X115

Che Cos’è

La leptina è il principale ormone prodotto dagli adipociti (le cellule del tessuto adiposo) 1.

Tanto maggiore è il contenuto di grasso di queste cellule, tanta più leptina producono 2.

Tale aumento, tuttavia, non è lineare, bensì esponenziale. Ciò significa che l’aumento del grasso corporeo può far aumentare molto la leptina 3.

Nell’organismo umano, la leptina funge da segnale per la regolazione del bilancio energetico 3.

Quando una persona mangia abbastanza cibo, la leptina viene rilasciata nel sangue e viaggia verso il cervello, dove comunica che si è mangiato abbastanza ed è quindi possibile bruciare calorie a un ritmo normale 4, 5, 6.

Per questo motivo, la leptina viene spesso definita “l’ormone della sazietà” o “l’ormone della fame“.

Il termine “leptina” deriva dal greco “leptos“, che significa "magro" o "snello".

A Cosa Serve

La leptina regola l’assunzione del cibo, attraverso l’inibizione o l’attivazione di specifici circuiti metabolici 7.

In pratica, la leptina comunica al cervello che il grasso corporeo immagazzinato è sufficiente, quindi non c’è bisogno di mangiare altro cibo ed è possibile bruciare calorie a un tasso metabolico normale o accelerato.

Al contrario, quando i livelli di leptina sono bassi, il cervello avverte la fame, aumenta l’appetito, spinge l’individuo ad assumere più cibo e brucia calorie a un ritmo più lento per conservare energia.

La leptina serve a inibire l’assunzione di cibo e ad aumentare il consumo di energia quando il grasso corporeo supera un certo valore soglia (punto di controllo).

Funzioni

Dove viene Prodotta

Come spiegato, è noto che la leptina viene secreta dal tessuto adiposo e in genere circola a livelli direttamente proporzionali alla quantità totale di grasso corporeo 8.

Salvo eccezioni, più si è grassi, più leptina si trova nel sangue.

Inoltre, si è scoperto che la leptina viene prodotta da vari altri tessuti e organi, tra cui la placenta 9, il rene 10, le ghiandole salivari 11 e lo stomaco 12.

Come Agisce

La leptina rappresenta il più importante segnale ormonale inviato dal tessuto adiposo al cervello per quanto concerne il controllo dell’appetito.

I recettori della leptina abbondano soprattutto in due importanti regioni del cervello (l’ipotalamo e l’ippocampo) 13.

Tuttavia, la diffusa presenza di recettori per la leptina in altre sedi suggerisce le molteplici azioni di questo ormone.

Tenendo presente l’ampia localizzazione dei suoi recettori, si può ipotizzare che la leptina agisca sia a livello del sistema nervoso centrale che a livello del metabolismo dei tessuti periferici.

La leptina può quindi alterare i depositi adiposi influenzando entrambe le componenti del bilancio energetico, agendo allo stesso tempo:

La sua azione dipende dell’entità dei depositi di grasso:

Come Agisce a livello Centrale

A livello centrale, la leptina sembra agire soprattutto sull’ipotalamo, dove inibisce la sintesi del neuropeptide Y (NPY) e AgRP, responsabili dell’assunzione di cibo 14.

Contrariamente alla leptina, valori elevati di NPY aumentano dopo un periodo di digiuno, stimolando l’assunzione di cibo e riducendo la spesa energetica.

Allo stesso tempo, la leptina favorisce la sintesi dell’ormone di rilascio della corticotropina (CRH).

Il CRH provoca un aumento della spesa energetica e una maggiore mobilizzazione dei grassi presenti nelle cellule del tessuto adiposo.

La leptina, inibendo la produzione di NPY e stimolando la produzione di CRH, comporta una diminuzione dell’introito calorico e un aumento della spesa energetica. Di conseguenza, nel momento in cui diminuisce il tessuto adiposo viene prodotta meno leptina e il sistema rimane in equilibrio.

Come agisce a livello periferico

A livello periferico la leptina:

Teoria del Set Point

L’esistenza della leptina avvalla la teoria secondo cui esisterebbe una sorta di “set point” del peso corporeo.

Come sappiamo, l’omeostasi (ovvero l’equilibrio dell’ambiente interno all’organismo) è di primaria importanza per il corpo umano, al punto che l’intero metabolismo è orientato al mantenimento di una relativa stabilità.

Ebbene, la leptina si occupa dell’omeostasi del peso corporeo.

Nel tessuto adiposo esistono dei “sensori” in grado di indicare l’entità dei depositi di grasso e trasmettere poi questa informazione – grazie anche alla leptina – a recettori presenti a livello cerebrale.

Il tutto allo scopo di mantenere stabili i livelli di grasso corporeo.

Il grasso immagazzinato, infatti, dovrebbe essere presente in quantità equilibrate: sufficienti per fornire energia nei periodi di carestia, ma non così alte da compromettere la salute dell’organismo.

Valori Normali

I livelli di leptina possono essere misurati con un esame del sangue.

I risultati sono generalmente espressi come ng/ml (nanogrammi per millilitro) e valutati insieme ad altri parametri ematochimici, come i valori di glicemia, insulina, lipidi e marker infiammatori.

I valori normali di leptina possono andare da 4,7 a 23,7 ng/ml, sebbene questo range di normalità possa variare leggermente tra i laboratori.

Resistenza alla Leptina

Leptina e Obesità

Inizialmente, venne avanzata la teoria secondo cui l’obesità umana sarebbe causata da una carenza di leptina.

D’altronde, gli esseri umani nati con una carenza genetica di leptina sono profondamente obesi e mostrano alti livelli di insulina e colesterolo 15.

Successivamente, gli studi dimostrarono che la leptina circola nel sangue in quantità generalmente proporzionali all’adiposità corporea.

Questo significa che le persone obese hanno (in genere) livelli di leptina circolante superiori alle persone normopeso 16.

Un simile controsenso si può spiegare con il fatto che le persone obese sono spesso resistenti all’azione della leptina.

Si ritiene che la resistenza alla leptina sia uno dei principali fattori di aumento di grasso negli esseri umani 17.

Come Funziona

In pratica, quando si diventa resistenti alla leptina, il cervello non riconosce il segnale metabolico trasmesso da questo ormone.

Nonostante i livelli di grasso corporeo e leptina siano alti, il cervello delle persone resistenti a questo ormone non riconosce il suo messaggio e "pensa di avere ancora fame" 18.

Di conseguenza, la persona resistente alla leptina:

Cosa Succede Normalmente

Cosa Succede se sei Resistente alla Leptina

La resistenza alla leptina può essere una delle ragioni per cui molte diete non riescono a favorire la perdita di peso a lungo termine 21, 22.

Cause

Sono stati identificati diversi potenziali meccanismi alla base della resistenza alla leptina.

Questi includono 23, 24:

La maggior parte di questi fattori è amplificata dall’obesità; pertanto, si rischia di entrare in un circolo vizioso che si autoalimenta: il grasso in eccesso aumenta la resistenza alla leptina, che a sua volta favorisce l’aumento di peso.

Altri fattori che possono aumentare la resistenza alla leptina includono:

Rischi per la Salute

Gli studi hanno trovato associazioni tra elevati livelli di leptina e:

Ad ogni modo si tratta di semplici associazioni e non è detto che la leptina alta sia direttamente responsabile dei suddetti rischi per la salute.

D’altronde anche bassi livelli di leptina sono stati associati ad alcuni disturbi, come 29, 18, 7, 30:

Come Diminuire la Resistenza alla Leptina

Alcuni ricercatori ritengono che ridurre l’infiammazione mediata dalla dieta possa aiutare a invertire la resistenza alla leptina.

Oltre alla dieta, concentrarsi su uno stile di vita sano può rivelarsi una strategia efficace.

Dieta

Stile di Vita

Integratori

La maggior parte degli integratori pubblicizzati per aumentare la sensibilità della leptina contiene un mix di vari nutrienti potenzialmente utili per ridurre l’infiammazione 49.

Alcuni apportano principi attivi come acido alfa-lipoico e olio di pesce, mentre altri contengono estratto di tè verde, fibre solubili o acido linoleico coniugato (CLA).

In uno studio, le donne che hanno seguito una dieta dimagrante associata all’integrazione di acido alfa-lipoico e olio di pesce hanno perso più peso e hanno mostrato una minore riduzione della leptina rispetto al gruppo di controllo 50.

In genere, ci sono molti studi che coinvolgono integratori per la perdita di peso, ma l’effetto di questi integratori sul miglioramento della resistenza alla leptina e dell’appetito rimane poco chiaro 51, 52, 53, 54.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Nuova Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come