Gamma GT Alta | Cause, Rischi per la Salute | Come Abbassarla 14 Dic 2022 | In X115

Che Cos’è

La gamma-GT (GGT o γGT) è un enzima prodotto dal fegato.

Pertanto, misurare i valori della gamma-GT nel sangue permette di valutare la salute del fegato.

In particolare, se dalle analisi emerge un valore di Gamma-GT alto, probabilmente ci si trova difronte a uno stato di sofferenza epatica.

A sua volta, questo stato di sofferenza epatica può dipendere da numerosi fattori, come:

Inoltre, un numero crescente di prove ha messo in relazione alti valori di GGT con:

A Cosa Serve

Funzioni nell’organismo

Gli enzimi sono molecole proteiche necessarie a favorire e velocizzare le innumerevoli reazioni chimiche che avvengono nel corpo umano.

La Gamma-GT (per esteso Gamma-glutamil transferasi o γ-glutamiltransferasi) è un enzima prodotto dal fegato.

Questo enzima svolge un ruolo significativo nell’aiutare l’organo a metabolizzare farmaci e tossine (xenobiotici). Risulta inoltre fondamentale per il metabolismo del glutatione, che rappresenta il più potente e importante fra gli antiossidanti prodotti dall’organismo 1, 2.

La GGT interviene anche nella sintesi di aminoacidi importanti per il cervello e il cuore (gamma-glutamil-taurina a taurina), e nel metabolismo di molecole infiammatorie.

La Gamma-GT è concentrata nel fegato, ma è presente anche in altri organi e tessuti, ad esempio nella cistifellea, nella milza, nel pancreas, nei dotti biliari, nella prostata e nei reni.

Il fegato rimane comunque responsabile della maggior parte della GGT presente nel sangue.

A cosa serve l’esame

Il test della Gamma-GT rappresenta l’indicatore enzimatico più sensibile di un danno al fegato.

Il medico può prescrivere questo esame per:

Valori Normali

I valori di Gamma-GT nel sangue dipendono dall’età e dal sesso.

In genere, sono più alti nei maschi adulti rispetto alle femmine adulte, e nei bevitori (anche moderati) rispetto agli astemi. Inoltre, sono spesso maggiori nei soggetti sovrappeso e obesi, probabilmente per la maggiore deposizione di grasso nel fegato (steatosi).

Secondo la Mayo Clinic, l’intervallo normale per i livelli di GGT è di 9-48 unità per litro (U/l).

Gli intervalli di normalità basati su uno studio condotto su 1.160 persone astemie sono riportati nella seguente tabella 3.

EtàValori Normali GGT MaschiValori Normali GGT Femmine
0-6 mesi12-122 U/l15-132 U/l
6 mesi – 1 anno1-39 U/l1-39 U/l
1-12 anni3-22 U/l3-22 U/l
13-18 anni2-42 U/l4-24 U/l
18-30 anni9-43 U/l8-35 U/l
30-50 anni9-72 U/l7-40 U/l
50-70 anni10-87 U/l7-56 U/l
> 70 anni8-69 U/l8-55 U/l

Quando preoccuparsi

I valori ottimali di gamma-GT si collocano al di sotto del punto medio dell’intervallo di normalità (basato su età e sesso).

Anche un modesto rialzo rispetto ai valori mediani di normalità può indicare un rischio per la salute e dovrebbe quindi innescare un’analisi della dieta e dello stile di vita, compresa l’assunzione di alcol, e ulteriori indagini mediche per valutare il rischio epatico e cardiovascolare 4.

Gamma-GT Alte

Cause

La GGT è elevata nelle malattie del fegato e delle vie biliari, come cirrosi, epatite e fegato grasso. Queste condizioni sono causate da una serie di fattori, tra cui tossine, virus o l’abuso di droghe e alcol.

In generale, maggiore è il livello di GGT, maggiore è il danno al fegato.

Un valore di Gamma-GT alto è spesso il risultato del consumo di alcol da moderato a eccessivo.

Alcune delle condizioni che determinano un aumento della GGT includono:

Importante

Il test della GGT è un biomarcatore di un danno al fegato e in generale di un peggiore stato di salute; tuttavia, da solo non può determinare la causa di una determinata malattia. Pertanto, se la Gamma-GT è elevata, probabilmente il medico prescriverà ulteriori test.

GGT e Fosfatasi alcalina

La GGT viene spesso misurata insieme a un altro enzima, la fosfatasi alcalina (ALP) 9.

Fattori Interferenti

Oltre all’alcool, anche età, sesso, esercizio fisico, peso, gravidanza, dieta e farmaci possono influenzare i livelli di GGT nel corpo 10, 11, 12.

Ad esempio, un’assunzione maggiore di carne tende ad associarsi a un aumento dei livelli di GGT 13. Inoltre, l’obesità, soprattutto quella androide (cioè con l’accumulo adiposo concentrato a livello addominale) si associa a un aumento delle concentrazioni di GGT 14.

Anche il fumo di sigaretta è stato collegato a livelli elevati di Gamma-GT. Uno studio condotto su 46.000 uomini ha scoperto che l’assunzione regolare di alcol e il fumo giornaliero di sigarette aumentavano i livelli di GGT più di ogni singola attività. Inoltre, le persone che bevevano e/o fumavano di più avevano livelli più alti di GGT 15, 16.

Anche l’esposizione ad alcuni inquinanti ambientali, come piombo, cadmio, diossina e pesticidi contenenti organoclorurati, aumenta i livelli di GGT 17.

GGT e Salute Generale

Alti livelli di Gamma-GT possono essere un segno di danno cellulare sistemico e aumento dello stress ossidativo e dell’infiammazione.

Livelli elevati di GGT si associano a un aumento del rischio di:

Per esempio, un innalzamento dei livelli di GGT sembra associarsi a un aumento del rischio di:

Sintomi

I sintomi di problemi al fegato includono:

Come Abbassarla

Un livello elevato di Gamma-GT si abbassa intervenendo sulle cause che l’hanno generato.

Mentre il ritorno alla normalità può essere lento, alcuni interventi comportamentali possono favorire la riduzione dei livelli elevati di GGT.

Perdere il Peso in Eccesso

Nei soggetti in sovrappeso con fegato grasso, la perdita di peso con la dieta, l’attività fisica o interventi di chirurgia bariatrica, aiuta a ridurre i valori di GGT e migliorare la salute del fegato 36, 14, 37.

Ridurre il consumo di alcol

Se l’aumento della gamma-GT è dovuto all’abuso alcolico, i suoi livelli dovrebbero ritornare “normali” dopo 2-6 settimane di astensione dal consumo di alcool 38, 39.

Dieta ricca di frutta e verdura

Uno studio su 3.000 persone ha scoperto che mangiare frutta e/o verdura 10-11 volte a settimana o bere succo di frutta 6-7 volte a settimana per 10 anni ha abbassato i livelli di GGT 40.

Inoltre, maggiori assunzioni e concentrazioni ematiche di vitamine antiossidanti e carotenoidi sono associate a una riduzione della GGT sierica 41, 42, 43. Anche l’adesione alla dieta mediterranea è stata correlata a punteggi inferiori di GGT sierica 44, 45.

Anche i cereali integrali sembrano benefici in tal senso 16. Al contrario, un’elevata assunzione di carne e pesce è associata ad alti valori di GGT sierica 46, 47, 48.

Caffè

Alcuni studi suggeriscono che un’elevata assunzione di caffè può abbassare il livello di GGT nei bevitori di alcool pesanti 49, 50. Un’eccessiva assunzione di caffè crea tuttavia problemi, tra cui pressione alta e difficoltà del sonno, ed è controindicata soprattutto per pazienti cardiopatici e donne in gravidanza.

In uno studio, il consumo di caffè è stato associato a un miglioramento degli enzimi epatici ALT, AST e GGT, in particolare nelle persone a rischio di malattia epatica. Inoltre, i pazienti con malattia epatica che bevono 2 o più tazze di caffè al giorno avrebbero una minore incidenza di cirrosi e fibrosi, nonché tassi di mortalità più bassi 51.

Omega-3

Alte dosi di olio di pesce (4 grammi al giorno) per 3 mesi hanno ridotto significativamente i livelli di GGT in 36 partecipanti che presentavano caratteristiche di malattia del fegato grasso non alcolica 52.

Inoltre, in uno studio su pazienti sottoposti a nutrizione parenterale, la somministrazione di emulsioni lipidiche a base di olio di pesce (rispetto a quelle a base di oli di oliva e soia) ha prevenuto l’aumento dei livelli di GGT, AP, ALT e fitosteroli 53.

Coenzima Q10

L’integrazione di ubiquinolo (forma ridotta del coenzima Q10), alla dose di 150 mg al giorno per 14 giorni, ha causato una significativa riduzione dei valori di GGT nel sangue. Inoltre, ha ridotto l’espressione del gene GGT1 associato alla sintesi dell’enzima 54.

Cardo Mariano

In uno studio RCT su 138 pazienti con fegato grasso (steatosi epatica non alcolica), 12 mesi di integrazione con un estratto di cardo mariano (silibina più fosfatidilcolina) coformulato con vitamina E, hanno prodotto miglioramenti significativi nei livelli plasmatici degli enzimi epatici 55.

Inoltre, hanno migliorato l’insulino-resistenza e l’istologia epatica, senza aumento del peso corporeo.

Attività fisica

In uno studio su 60 pazienti pre-diabetici, un programma di esercizi fisici supervisionati di un’ora svolto due volte alla settimana ha ridotto i livelli di gamma-GT, mentre la semplice consulenza sul rischio di diabete e la sua prevenzione non ha prodotto benefici 56.

Allo stesso modo, in uno studio su 44 donne con obesità addominale, 1 ora di esercizio fisico, 3 volte alla settimana per 3 mesi, ha prodotto una riduzione significativa dei valori di GGT 57.

Mentre i benefici si sono registrati con entrambi i tipi di attività fisica, l’esercizio misto di forza + resistenza è stato più efficace del solo esercizio di resistenza nel migliorare la funzionalità epatica 58.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come