Polidatina | Cos’è, A Cosa Serve | Benefici e Controindicazioni 18 Giu 2022 | In X115

Che Cos’è

La polidatina (resveratrolo-3-O-β-mono-D-glucoside) è una sostanza naturale.

Si tratta di un polifenolo, precisamente uno stilbene, simile al più noto resveratrolo.

In particolare, la polidatina rappresenta un glucoside del resveratrolo, e come tale ne costituisce un precursore.

Polidatina e Resveratrolo

Proprietà

Gli studi hanno dimostrato che la polidatina esibisce proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali.

Inoltre, svolge un ruolo importante nel trattamento delle malattie cardiovascolari, infiammatorie, neurodegenerative, metaboliche e legate all’invecchiamento 1.

Similmente al resveratrolo, la polidatina è un componente importante del Polygonum cuspidatum. Inoltre, si trova in prodotti contenenti uva, arachidi, luppolo e cacao 2, 1.

Forme e Biodisponibilità

La polidatina è la forma di resveratrolo più abbondante in natura 3.

In particolare, esistono quattro derivati principali della polidatina in natura, tra cui:

La bioattività degli isomeri trans è superiore a quella degli isomeri cis 4.

Inoltre, la presenza di glucosio nella molecola di polidatina ne aumenta la solubilità in acqua e il tasso di resistenza all’ossidazione enzimatica, rispetto al resveratrolo 5, 6.

Vantaggi rispetto al Resveratrolo.

È stato proposto che la polidatina possa entrare nelle cellule, oltre che per diffusione passiva, anche tramite un trasporto attivo.

Infatti, a differenza del resveratrolo (che penetra passivamente nella membrana cellulare), la polidatina può entrare attraverso il trasportatore del glucosio sodio-dipendente (SGLT1, presente principalmente nello stomaco e nell’intestino) 5.

Per questo motivo, si ritiene comunemente che la polidatina sia maggiormente biodisponibile rispetto al resveratrolo.

Uno studio sui ratti ha illustrato che nel circolo sanguigno esiste una reciproca trasformazione tra polidatina e resveratrolo. Tuttavia, sebbene entrambi abbiano un’azione antiossidante in vivo, la polidatina ha un effetto migliore del resveratrolo 7.

A Cosa Serve

La polidatina ha molte proprietà salutistiche, come 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18:

Alimenti ricchi di Polidatina

Fonti naturali di polidatina

La polidatina presente negli integratori viene comunemente estratta dalle radici del Polygonum cuspidatum.

Tuttavia, la polidatina può essere rilevata anche in uva, arachidi, fiori di luppolo (Humulus lupulus), vini rossi, prodotti contenenti cacao e prodotti a base di cioccolato.

Contenuto di polidatina in diverse fonti 19

PiantaContenuto di polidatina (μg/g)
Polygonum cuspidatum14.430
Buccia d’uva11,22 – 11,65
Arachidi0,22 – 1,44
Polygoni Multiflori33,74
Gelso39,7 – 133,8
Prodotti al cacaoNon menzionato
Fiori di luppoloNon menzionato
SoiaNon menzionato

Studi e Benefici

Sebbene da studi su animali, organi o cellule siano emerse varie bioattività della polidatina, mancano ancora adeguate conferme sull’uomo 8.

Sono invece ormai numerosi gli studi clinici sul resveratrolo, che vi invitiamo ad approfondire leggendo l’articolo dedicato.

Il resveratrolo è parte integrante del complesso antiossidante dei nostri integratori antiage X115 ®.

Azione antiossidante

In uno studio sui topi, sia la polidatina che il resveratrolo hanno diminuito significativamente la malonidialdeide (MDA), un marcatore di stress ossidativo 7.

Inoltre, hanno migliorato le difese antiossidanti, aumentando l’attività degli enzimi superossido dismutasi, catalasi e glutatione perossidasi nel plasma, oltre a innalzare il contenuto di glutatione nel tessuto miocardico.

L’effetto antiossidante della polidatina ha tuttavia complessivamente superato quello del resveratrolo.

Azione cardioprotettiva

Nei ratti con iperlipidemia indotta da una dieta ricca di grassi, la polidatina ha ridotto i livelli di colesterolo totale e LDL, trigliceridi e ApoA1 nel sangue, aumentando il colesterolo buono HDL 20.

In uno studio simile sui criceti iperalimentati, la polidatina ha ridotto i livelli di colesterolo totale e LDL, e trigliceridi 21.

Inoltre, con la sua azione antiossidante e antinfiammatoria, la polidatina protegge il cuore dai danni ischemici e di altra natura 22, 23, 24, 25.

Azione Neuroprotettiva

La polidatina esercita una serie di meccanismi neuroprotettivi, che la rendono potenzialmente utile per combattere malattie neurodegenerative come morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, ma anche ictus e lesioni del sistema nervoso centrale 26.

Disfunzione Multiorgano

La sindrome da disfunzione multiorgano è una condizione acuta in cui diversi organi del paziente subiscono un’alterazione grave delle proprie funzioni. Solitamente sono coinvolti due o più apparati.

Secondo studi preliminari, la polidatina può fungere da potenziale terapeutico contro questa sindrome, poiché sopprime lo stress ossidativo, inibisce la risposta infiammatoria, attenua l’apoptosi e protegge dalla disfunzione mitocondriale 27.

Azione epatoprotettiva

Gli effetti protettivi sulla salute del fegato sono strettamente correlati alle attività antinfiammatorie e antiossidanti della polidatina.

Questo polifenolo può quindi esercitare effetti significativamente protettivi e curativi sulle malattie epatiche associate allo stress ossidativo 19.

Queste patologie includono, tra le altre, le malattie epatiche alcoliche, le malattie del fegato non alcoliche, il danno epatico, la fibrosi del fegato e il carcinoma epatocellulare.

Azione nefroprotettiva

La polidatina potrebbe svolgere un potenziale ruolo terapeutico in vari disturbi renali, come insufficienza renale acuta, nefropatia diabetica, nefrite lupica e iperuricemia 28.

Azione condroprotettiva

L’integrazione di polidattina potrebbe promuovere la salute delle articolazioni, proteggendo la cartilagine articolare dai danni infiammatori e ossidativi 29, 30.

Azione antitumorale

Negli studi in vitro, la polidatina ha dimostrato effetti citotossici favorevoli su molte linee cellulari tumorali umane, come quelle del carcinoma cervicale, dell’epatoma, del carcinoma epidermico e del carcinoma nasofaringeo 8.

Inoltre, studi preliminari suggeriscono che la polidatina potrebbe essere utile per aumentare gli effetti di terapie antitumorali e alleviarne gli effetti collaterali 9, 2, 10, 11.

Sindrome dell’Intestino Irritabile

Uno studio di 12 settimane ha indagato gli effetti dell’integrazione di palmitoiletanolamide/polidatina (200 mg/20 mg) su 54 pazienti con sindrome dell’intestino irritabile 12.

Rispetto al placebo, l’integratore ha notevolmente migliorato la gravità del dolore addominale.

Dosi e Modo d’Uso

Le prove dagli studi clinici non sono sufficienti per fornire linee guida specifiche riguardanti il dosaggio quotidiano di polidatina.

Per quanto riguarda il resveratrolo, sono stati proposti dosaggi di circa 500 mg/giorno 13.

Considerando la maggiore biodisponibilità, le dosi quotidiane di polidatina potrebbero essere inferiori (nell’ordine di 50-150 mg/die).

Effetti Collaterali

Mancando studi clinici adeguati, non possiamo esprimerci sulla sicurezza della polidatina.

Tuttavia, le reazioni avverse al resveratrolo a basse dosi e a cicli di trattamento brevi sono piuttosto rare 14. Verosimilmente, le stesse considerazioni valgono anche per la polidatina.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come