Criolipolisi | Benefici, Prezzo, Risultati | Effetti Collaterali 06 Ott 2020 | In X115

Che Cos’è

La criolipolisi è un trattamento di medicina estetica che permette di ridurre il grasso localizzato attraverso l’uso del freddo.

La criolipolisi rappresenta un’alternativa non invasiva alla liposuzione: non danneggia la pelle e i tessuti circostanti, non provoca dolore, non lascia cicatrici e subito dopo il trattamento è possibile riprendere le normali attività.

Durante la criolipolisi, le basse temperature portano alla "cristallizzazione" dei grassi stipati nelle cellule adipose; ne consegue una lisi cellulare e il riassorbimento graduale dei grassi in esse contenuti.

Il paziente può iniziare a osservare i primi effetti di riduzione del tessuto adiposo già dopo 3 settimane, mentre benefici maggiori saranno apprezzabili dopo un tempo che va da 1 a 4 mesi.

La criolipolisi prevede l’uso di una particolare apparecchiatura che agisce su regioni specifiche del corpo, danneggiando le cellule adipose senza creare danni alle altre strutture anatomiche presenti nella regione trattata.

Dopo il trattamento, nell’area sottoposta a criolipolisi sarà evidente un transitorio arrossamento e una sensazione di aumentata sensibilità, che scompariranno nell’arco di qualche ora.

A Cosa Serve

Dieta sana e regolare esercizio fisico aiutano a perdere il peso in eccesso, ma non sempre il loro connubio è sufficiente ad eliminare gli accumuli adiposi "resistenti".

In questi casi, vengono in aiuto tecniche mediche non invasive o mini-invasive, come la mesoterapia, l’intralipoterapia e la criolipolisi.

Per chi è Indicata

Particolarmente adatta per le adiposità localizzate, la criolipolisi non dev’essere considerata una soluzione per perdere un eccesso di grasso generalizzato.

La criolipolisi non è un’indicazione per i pazienti obesi, mentre funziona bene per le adiposità localizzate di pazienti che hanno poche o nessuna variazione del peso corporeo.

In effetti, i risultati della criolipolisi sono maggiormente visibili nei pazienti con modesti accumuli di grasso localizzato, mentre sono scarsi nei pazienti obesi 1.

Inestetismi Trattati

La criolipolisi è adatta per le zone del corpo interessate da adiposità localizzate difficili da combattere solo con la dieta e l’esercizio fisico.

In particolare, è indicata per eliminare il grasso addominale e tutti quei cuscinetti localizzati su fianchi, schiena, interno ed esterno cosce, ginocchia e culottes de cheval.

La criolipolisi può dunque trattare adiposità localizzate su:

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS2 – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico ed Estratti Vegetali Biostimolanti | Sostiene la Naturale Attività dei Fibroblasti nella Sintesi di Collagene, Acido Ialuronico ed Elastina

Come Funziona

La criolipolisi si basa sulla maggiore sensibilità al freddo delle cellule adipose rispetto ai tessuti circostanti (cute, derma, muscoli ecc.).

Il tessuto adiposo risulta infatti meno irrorato dal flusso sanguigno. Inoltre, i grassi hanno un punto di congelamento superiore rispetto all’acqua (ce ne accorgiamo quando gli oli esposti a basse temperature cristallizzano).

Con il raffreddamento indotto dalla criolipolisi, si vengono quindi a formare dei cristalli di ghiaccio all’interno delle cellule adipose.

A questa cristallizzazione segue un danno cellulare, con lisi spontanea e graduale delle cellule adipose, che vengono fagocitate con liberazione dei grassi in esse contenuti.

L’apparecchiatura per la criolipolisi è stata messa a punto per agire solo e unicamente sulle cellule adipose, senza creare danni alle altre strutture anatomiche presenti nella regione trattata. Inoltre, questa tecnologia non traumatizza i nervi e le ossa presenti nella zona.

Dove va a Finire il Grasso?

L’adipe “congelato” dalla criolipolisi comincia a perdere le sue funzioni vitali dopo tre giorni.

Nei 15-60 giorni successivi, le cellule ormai inerti vengono riassorbite dai globuli bianchi (macrofagi), che intervengono come parte della naturale risposta del corpo alle lesioni.

I residui cellulari necrotici vengono eliminati naturalmente attraverso il sistema linfatico.

Anche i grassi vengono riassorbiti dal circolo linfatico e inviati al fegato, dove vengono metabolizzati per produrre energia.

I lipidi precedentemente contenuti negli adipociti vengono metabolizzati ed eliminati dall’organismo entro circa 4 mesi dal trattamento. Indicativamente, sarà possibile vedere una riduzione dello strato adiposo del 20-26% nell’area trattata. Tuttavia, già dopo 1 mese dal trattamento, i primi risultati clinici potrebbero essere evidenti 2.

Risultati

Quanto Grasso si Perde?

Uno studio del 2009 su dieci soggetti sottoposti a criolipolisi ha riportato una riduzione dello strato di grasso nell’area trattata:

Una revisione segnala che, nonostante i risultati varino notevolmente in base al sito di trattamento e al disegno dello studio, la riduzione media del tessuto adiposo nell’area trattata varia dal 14,67% al 28,5% 4.

Grado di Soddisfazione

Più recentemente, uno studio multicentrico retrospettivo ha riferito che l’86% di 518 soggetti ha mostrato miglioramenti 5.

I siti corporei in cui la criolipolisi era più efficace erano l’addome, la schiena e i fianchi. In base al questionario di soddisfazione completato dai pazienti, il 73% ha dichiarato di essere soddisfatto e l’82% era pronto a raccomandare la criolipolisi a un amico.

In un rapporto sull’esperienza clinica e commerciale con la criolipolisi, solo 6 dei 528 pazienti erano insoddisfatti del risultato clinico; 4 di questi 6 pazienti si sono dichiarati soddisfatti dopo essere stati trattati una seconda volta 6.

Quanto durano i risultati?

I risultati della criolipolisi dovrebbero durare indefinitamente. Questo perché una volta che il freddo uccide le cellule adipose, queste non si riformano.

Tuttavia, se il soggetto aumenta di peso in maniera notevole dopo il trattamento, potrebbe recuperare grasso nell’area o nelle aree trattate.

In un piccolo caso studio su 2 soggetti, la documentazione fotografica ha permesso di appurare che a distanza di 2 e 5 anni dalla procedura, la riduzione del grasso è stata durevole, nonostante le fluttuazioni del peso corporeo 7.

Prezzo

Il costo della criolipolisi è determinato dalle dimensioni dell’area di trattamento, dalla sua posizione e dal risultato desiderato.

Il trattamento di aree limitate, come la parte superiore dell’addome o il mento, richiede un applicatore più piccolo e ha un costo relativamente contenuto (500-800 euro).

Le aree più grandi, come la zona addominale, richiedono un applicatore più grande e possono costare fino 1.500 euro.

Il costo medio di una procedura multi-area può superare i 2.000 euro.

Siero Viso

X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex | 3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Trattamento

Preparazione

Nella preparazione alla criolipolisi, non sono richieste particolari accortezze.

Si raccomanda soltanto di eseguire un’accurata detersione della zona da trattare, evitando di applicare creme o altri prodotti cosmetici.

Durante il Trattamento

Il macchinario per criolipolisi è dotato di manipoli diversi tra loro per forma e dimensioni, in quanto specifici per trattare varie zone del corpo.

La persona che riceve il trattamento rimane sdraiata su un lettino.

Prima di azionare il macchinario, il medico o il suo assistente applicano un pannetto imbevuto di uno speciale gel refrigerante in corrispondenza dell’area da trattare.

A questo punto, l’operatore posiziona un manipolo di silicone sulla zona. Questo manipolo funziona come una sorta di grande ventosa, risucchiando la plica di grasso da trattare. Questo consente una perfetta adesione della zona di trattamento all’apparecchiatura.

Successivamente, l’apparecchio raffredda la superficie della pelle in modo controllato, facendo scendere la temperatura della zona fino a -5/-8°C.

Dopo circa 45 minuti, il manipolo viene rimosso e si procede con la detersione della zona trattata, che apparirà deformata e fredda al tatto.

Un’evoluzione della criolipolisi prevede l’alternanza di basse temperature e cicli di riscaldamento; in questo modo i lipidi negli adipociti cristallizzano più facilmente 8. Tale tecnica è chiamata criolipolisi a contrasto termico.

Immediatamente dopo il trattamento, il medico massaggerà l’area trattata.

È Dolorosa?

Durante la criolipolisi, è comune provare sensazioni di tensione e pizzicore, ma nel complesso la procedura comporta un disagio minimo.

Un certo fastidio potrebbe derivare anche dal massaggio post-trattamento.

Un altro disturbo relativamente comune è il dolore ad esordio tardivo, che insorge 2 settimane dopo la procedura e si risolve normalmente senza intervento.

Dopo il Trattamento

Alla fine della criolipolisi, che dura circa 40 minuti per zona, la parte sottoposta al trattamento risulta inizialmente più compatta, consistente e leggermente arrossata.

Con il passare dei minuti e il ritorno della temperatura alla normalità, questi esiti scompaiono rapidamente.

Solo in alcuni casi può permanere un lieve dolore o una sensazione di insensibilità locoregionale, associate a un leggero edema, che scompaiono comunque entro pochi giorni.

Dopo la criolipolisi è possibile riprendere immediatamente le proprie attività quotidiane.

Numero di Sedute

Durante la seduta è possibile trattare una sola zona per volta.

In base alla profondità del tessuto adiposo e alla riduzione del grasso desiderata, possono bastare uno o due trattamenti con un intervallo di 2-4 mesi.

Le sessioni di trattamento ripetute sulla stessa area devono essere distanziate di almeno 8 settimane l’una dall’altra, per consentire la risoluzione del processo infiammatorio 9.

Nel caso sia necessario trattare più zone, le sedute possono essere programmate a distanza di 15 giorni.

Sarà comunque il medico a indicare quali sono i tempi e gli intervalli consigliati tra le varie sedute.

Mentre si possono ottenere buoni risultati sui fianchi con un solo trattamento, la schiena e l’interno e l’esterno delle cosce spesso richiedono più di due trattamenti 6.

Controindicazioni

La criolipolisi è generalmente controindicata nei soggetti:

Altre controindicazioni possono includere 10:

Effetti Collaterali

Gli effetti collaterali attesi sono minimi e generalmente limitati a un arrossamento temporaneo e a un intorpidimento transitorio.

Altri possibili effetti collaterali comprendono 10:

Iperplasia adiposa paradossa (PAH)

In casi molto rari, la criolipolisi può portare a un aumento del volume delle cellule adipose nelle parti del corpo trattate.

Questa condizione, chiamata iperplasia adiposa paradossa (PAH) è un effetto collaterale raro della criolipolisi.

In questa circostanza, nelle settimane successive alla procedura (anziché ridursi) l’area trattata diventa più grande (effetto paradosso), lasciando una massa indolore, visibilmente ingrandita, soda e ben demarcata sotto la pelle.

Questo effetto collaterale interessa meno dell’1% dei pazienti 11, la maggior parte dei quali sceglie di perseguire trattamenti alternativi come la liposuzione tradizionale.

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come