Fibroblasti | Cosa Sono? Funzioni | Come si Stimolano 29 Dic 2020 | In X115

Cosa sono

I fibroblasti sono le cellule caratteristiche dei tessuti connettivi.

I tessuti connettivi hanno soprattutto funzione di riempimento, sostegno, elasticità e protezione. Esempi includono tendini, legamenti, pelle, cartilagine, tessuto adiposo e ossa.

A livello dei tessuti connettivi, i fibroblasti sintetizzano le componenti della matrice extracellulare; in particolare:

La componente fibrillare assicura ai tessuti connettivi sostegno, resistenza, elasticità e coesione meccanica.

La componente fondamentale ha funzioni di sostegno meccanico, resistenza alla compressione e filtro. Si presenta come una sostanza gelatinosa che riempie gli spazi tra le fibrille e i fibroblasti.

I fibroblasti sono le cellule più abbondanti dei tessuti connettivi. Il loro compito è di secernere ed elaborare le componenti che mantengono l’integrità strutturale di questi tessuti.

Fibroblasti Cutanei

Il derma è lo strato più profondo della pelle, a cui fornisce struttura, forza, nutrizione e flessibilità.

Il principale tipo di cellule residenti nel derma è quello dei fibroblasti dermici.

Queste cellule derivano dal mesoderma e hanno una forma allungata e fusiforme, con nuclei ovali allungati.

Nel derma ci sono tre sottopopolazioni di fibroblasti: una nel derma papillare (superficiale), una nel derma reticolare (profondo) e una associata ai follicoli piliferi.

Fibroblasto Pelle

Funzioni

Anche a livello cutaneo, i fibroblasti producono le componenti della matrice extracellulare (ECM).

La matrice extracellulare è una sorta di rete che lega insieme le cellule, fornendo sostegno e permettendone la reciproca interazione.

La matrice extracellulare è composta da:

Oltre a questa loro principale funzione, i fibroblastici dermici contribuiscono all’avvio e al ciclo di crescita dei follicoli piliferi, e svolgono un ruolo importante nella riparazione delle ferite.

Guarigione delle Ferite

I fibroblasti dermici lavorano continuamente per rinnovare le componenti dermiche.

Tuttavia, si attivano massicciamente quando la struttura cutanea viene danneggiata.

In simili frangenti, i fibroblasti proliferano e migrano verso la ferita contribuendo alla produzione di matrice extracellulare, alla regolazione dell’infiammazione in corso e alla riparazione dei tessuti.

Si attiva inoltre una sottopopolazione specializzata di fibroblasti differenziati, i miofibroblasti, che sintetizzano proteine deputate alla contrazione della ferita.

Mentre la guarigione della ferita prosegue, i miofibroblasti vengono sostituiti da fibroblasti che depositano una matrice di tessuto cicatriziale ricco di collagene fibrotico.

Stimolare i Fibroblasti

Generalità

Considerato il loro ruolo biologico, stimolare i fibroblasti dermici aiuterebbe da un lato ad accelerare la guarigione di ferite e ustioni, e dall’altro a migliorare la struttura cutanea (aumentando tono e idratazione e riducendo le rughe).

Con l’avanzare dell’età, infatti, i fibroblasti diminuiscono gradualmente la propria attività biologica. Di conseguenza, le fibre della matrice extracellulare diventano meno dense e più deboli, provocando l’assottigliamento e la perdita di elasticità del derma.

La perdita di collagene nel corpo inizia a 18-29 anni di età. Dopo i 40 anni il corpo umano può perdere circa l’1% di collagene all’anno e intorno agli 80 anni la sintesi di collagene può diminuire del 75% rispetto a quella dei giovani adulti 1, 2.

Fibroblasti Dermici Pelle

Cosmetici

Affinché un principio attivo cosmetico possa stimolare l’attività e la proliferazione dei fibroblasti, è necessario innanzitutto che penetri l’epidermide fino a raggiungere il derma.

Questo evento è molto difficile da realizzarsi, in quanto la pelle è progettata per fungere da barriera contro l’ingresso di elementi estranei.

Pertanto, nonostante molti attivi cosmetici abbiano dimostrato di stimolare in vitro (cioè in laboratorio) la funzione dei fibroblasti, il loro effetto in vivo (cioè sulla pelle umana) è spesso molto scarso per non dire nullo.

Scrub ed esfolianti

L’esfoliazione degli strati superiori dell’epidermide (peeling superficiale) produce un incremento dell’attività dei fibroblasti e della produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina 3.

L’esfoliazione si può ottenere con mezzi fisici, strofinando sulla pelle sostanze abrasive (come il sale o polveri di noccioli), o con mezzi chimici (es. alfa idrossiacidi, beta idrossiacidi, polidrossiacidi).

Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo sugli esfolianti, sui peeling chimici e sugli scrub »

Retinoidi

I retinoidi sono derivati della vitamina A.

Alcuni, come il retinolo, possono essere usati nei cosmetici; altri, come l’acido retinoico, sono classificati come farmaci da prescrizione.

Il retinolo e i suoi derivati applicati topicamente (sulla pelle) stimolano l’attività cellulare di cheratinociti, fibroblasti, melanociti e cellule di Langerhans 5.

In questo modo possono contribuire ad aumentare la sintesi di collagene (che dona resistenza alla pelle) e glicosoaminoglicani (come l’acido ialuronico, che si legano all’acqua aumentando l’idratazione e lo spessore epidermico).

Il retinolo, ad esempio, ha dimostrato clinicamente di migliorare l’aspetto delle rughe causate da danni del sole o dal normale invecchiamento 6, 7, 8.

Per la tua bellezza, ti consigliamo il siero viso X115® ACE: trattamento multivitaminico ciclico con retinolo che apporta le 3 Vitamine della Bellezza nello stato più puro ed efficace.

Siero Viso

X115® ACE | Siero Viso | Pure Vitamins Antiage Complex | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Peptidi Bioattivi

I peptidi sono piccole sequenze di amminoacidi sufficientemente piccole da poter attraversare, almeno parzialmente, l’epidermide.

Alcuni di questi peptidi possono quindi raggiungere il derma e legarsi a specifici recettori nei fibroblasti, stimolandone l’attività.

Ad esempio Pal-KTTKS (Nome commerciale Matrixyl, sin. palmitoil pentapeptide-4) è un frammento di collagene dermico che possiede la capacità di stimolare la produzione di nuovo collagene (utile per guarire le ferite) 9.

Anche il GHK-Cu è un frammento di collagene dermico complessato con il rame; stimola la guarigione dalle ferite in sistemi in vitro, aumentando la produzione delle componenti specifiche della matrice dermica, come collagene, elastina e MMPs 10.

Estrogeni e Fitoestrogeni

Gli estrogeni hanno effetti significativi sulla fisiologia cutanea e modulano l’attività dei cheratinociti epidermici, dei fibroblasti dermici e dei melanociti.

Il calo degli estrogeni durante la menopausa riduce la sintesi di collagene da parte dei fibroblasti, determinando una perdita di tonicità e spessore della pelle, con comparsa di secchezza e prurito, rughe e fragilità cutanea.

Gli studi indicano che fino al 30% del collagene cutaneo viene perso nei primi 5 anni dopo la menopausa 11; successivamente si riduce a un tasso del 2% all’anno 12.

La somministrazione orale (vedi terapia ormonale sostitutiva) o topica di estrogeni sembra efficace nell’aumentare l’attività dei fibroblasti, migliorando di riflesso la struttura cutanea (idratazione, tonicità, elasticità ecc.) 13, 14, 15, 16, 17, 18.

Analoghi benefici si potrebbero ottenere anche attraverso l’applicazione topica o l’assunzione orale di fitoestrogeni, come gli isoflavoni della soia 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25.

Tuttavia, la potenza biologica degli isoflavoni è significativamente inferiore a quella degli estrogeni sintetici, per cui i benefici risultano inferiori alla terapia ormonale topica od orale 24.

Frazioni di Oli Vegetali

La frazione insaponificabile di alcuni oli vegetali – come quelli di avocado, soia, cocco e oliva – potrebbe contribuire a stimolare i fibroblasti e inibire le collagenasi (enzimi che degradano il collagene cutaneo) 26, 27, 28.

Estratti Vegetali

Alcuni estratti vegetali – come quelli di Boswellia e Centella asiatica – hanno dimostrato in studi preliminari di poter stimolare i fibroblasti e migliorare l’aspetto della pelle 29, 30, 31.

Ad esempio, una crema con estratto di Boswellia al 2% (due volte al giorno per 5 settimane) ha ridotto significativamente il rossore e l’irritazione della pelle causati dalla radioterapia. Ha anche ridotto del 60% la necessità di utilizzare una crema cortisonica 32.

Negli studi cellulari, l’echinacea ha inibito la degradazione del collagene da parte dei radicali liberi. Ha anche aiutato la guarigione delle ferite (cicatrizzazione) dopo l’applicazione topica nei ratti 33, 34.

Integratori Alimentari

Integratori di Collagene

Dopo l’assunzione, il collagene viene digerito in amminoacidi e piccoli peptidi, che vengono quindi assorbiti e utilizzati dall’organismo per ricostruire collagene o altre proteine 35.

L’assunzione di integratori di collagene idrolizzato ha dimostrato di stimolare la produzione di collagene e offrire benefici unici per la pelle e le articolazioni 36.

Nel derma, i prodotti della digestione del collagene espletano una doppia azione 37, 38, 39:

Diversi studi clinici dimostrano che gli integratori di collagene possono aiutare a rallentare l’invecchiamento della pelle, riducendo le rughe e la secchezza cutanea, e migliorandone l’elasticità 40, 41, 42, 43.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo: Collagene Marino | Proprietà, Benefici | Effetti sulla Pelle »

Per la tua bellezza, ti consigliamo l’integratore antirughe X115®+PLUS2, con collagene marino idrolizzato.

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS2 – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene Marino Idrolizzato (5g), Acido Ialuronico ed Estratti Vegetali Biostimolanti | Sostiene la Naturale Attività dei Fibroblasti nella Sintesi di Collagene, Acido Ialuronico ed Elastina

Trattamenti di Medicina Estetica

Diversi trattamenti medico-estetici, come microdermoabrasione, radiofrequenza, microneedling, ultrasuoni e laser resurfacing, aiutano a stimolare la sintesi di collagene ed elastina.

L’efficacia di questi trattamenti si basa paradossalmente sul creare un danno agli strati profondi della pelle.

Tale danno stimola l’attivazione dei fibroblasti per riparare la lesione; ne consegue un aumento della sintesi di molecole importanti per la bellezza e la struttura della pelle.

Ad esempio, tramite il microneedling si creano numerose microferite che stimolano il rilascio di vari fattori di crescita, utili per aumentare la sintesi e la deposizione di collagene ed elastina all’interno del derma 44.

I trattamenti laser o a ultrasuoni inducono invece un danno termico (da calore) a livello del derma. Tale danno induce la contrazione pressoché immediata del collagene, con conseguente aumento del tono cutaneo 45, 46

Inoltre, nelle successive settimane, il danno biologico dermico stimola la produzione e il rinnovamento del collagene, migliorando la texture e riducendo il rilassamento cutaneo.

Biostimolazione

La biostimolazione si basa sulla microiniezione cutanea di attivi in grado di favorire e stimolare l’azione dei fibroblasti, al fine di ottenere un miglioramento estetico e funzionale della pelle.

Questi preparati biorivitalizzanti possono contenere vitamine (A, C, E, nitcotinamide), acido ialuronico a basso peso molecolare, aminoacidi, minerali, enzimi antiossidanti e peptidi biomimetici.

Le possibili miscele utilizzate dai medici sono molto eterogenee; di conseguenza, è difficile pronunciarsi sull’efficacia generale della biostimolazione.

Inoltre, gli studi in letteratura presentano risultati contrastanti, dal momento che in molti casi non hanno osservato benefici significativi sul piano estetico o funzionale 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come