Elastina | Funzioni | Come Proteggerla, Come Aumentarla 03 Lug 2020 | In X115

Collagene ed Elastina

La matrice extracellulare fornisce supporto e ancoraggio per le cellule:

Collagene ed elastina sono le principali fibre che formano la matrice extracellulare.

Il collagene è responsabile della resistenza alla trazione, mentre l’elastina fornisce elasticità alla pelle.

Sia il collagene che l’elastina sono delle proteine. Il collagene è ricco degli aminoacidi glicina, prolina e idrossiprolina. L’elastina è composta principalmente da glicina, valina e lisina.

La produzione e la resistenza di collagene ed elastina diminuiscono con l’età, causando rilassamento cutaneo e rughe.

Pertanto, l’aumento della sintesi di collagene ed elastina rappresenta l’obiettivo comune di integratori, cosmetici e trattamenti di medicina estetica mirati a invertire l’età della pelle.

Le fibre di elastina diminuiscono con l’età a causa della ridotta sintesi e dell’aumentata degradazione, con conseguente rilassamento cutaneo e riduzione dell’elasticità cutanea.

Proprietà dell’Elastina

Le fibre elastiche sono componenti critici del tessuto connettivo e il loro compito è di fornire elasticità e resilienza alla pelle e ad altri tessuti.

Queste fibre elastiche sono composte principalmente da elastina, a cui si aggiunge un certo numero di proteine ​​microfibrillari che si assemblano in un’intricata rete di fibre.

Il loro compito è di offrire flessibilità alla pelle, alle arterie e ai polmoni.

In caso di contrazione e stiramento, le fibre elastiche hanno la capacità di ritornare alla dimensione originale, proprio come un elastico.

Tuttavia, hanno una bassa resistenza alla trazione, per cui superato un certo limite si spezzerebbero facilmente. Il collagene, con la sua tenacità, si oppone alla trazione eccessiva, proteggendo l’elastina dalla rottura.

La presenza di una rete di fibre elastiche intatte è fondamentale per l’elasticità della pelle, come attesta il fatto che l’esposizione cronica al sole provoca la distruzione dell’architettura di queste fibre (elastosi), accompagnata da perdita di elasticità cutanea.

A differenza della maggior parte delle proteine dell’organismo, che vengono sottoposte a continui rinnovamenti (turnover), l’elastina non sembra rinnovarsi nel corso della vita 1 (con un’emivita superiore a 70 anni).

Il turnover metabolico dell’elastina è lento, con un’emivita paragonabile alla durata della vita umana. Pertanto, a differenza delle fibre di collagene, non si ritiene che la funzione delle fibre elastiche dipenda da rimodellamenti e turnover costanti.

La sintesi di elastina aumenta fisiologicamente in seguito a un danno cutaneo, come una ferita o un’ustione; tuttavia, l’elastina neoprodotta è un’elastina poco funzionale e non esercita un’azione di aumento dell’elasticità cutanea.

Poiché l’elastina non può rinnovarsi (o lo fa in misura estremamente lenta o comunque perdendo parte delle sue proprietà), è fondamentale proteggerla dall’attacco di enzimi (chiamati metalloproteinasi) che ne minano l’integrità strutturale e funzionale.

L’esposizione solare eccessiva attiva questi enzimi determinando alterazioni morfofunzionali dell’elastina, che divengono evidenti nella cosiddetta elastosi attinica.

Proteggere e Aumentare l’Elastina

Condizioni patologiche, infiammazione, danno solare della pelle ed esposizione al fumo di sigaretta dei polmoni, possono portare al degrado delle fibre elastiche.

Le radiazioni ultraviolette (UV) rappresentano una delle principali fonti di danni alla pelle nel corso degli anni e caratterizzano un processo noto come fotoinvecchiamento

Il verificarsi dell’elastosi solare è uno dei principali marcatori del fotoinvecchiamento cutaneo ed è caratterizzato dalla deposizione disorganizzata e non funzionale delle fibre elastiche 1.

Entrambe le proteine, collagene ed elastina, vengono prodotte dai fibroblasti, speciali cellule presenti negli strati profondi della pelle (derma).

Retinolo

Meglio noto come vitamina A, il retinolo (insieme ai suoi derivati, vedi retinoidi) è noto per aumentare la produzione di collagene cutaneo; oltre a ciò, potrebbe stimolare la formazione e l’assemblaggio di fibre di elastina.

In uno studio in vitro, il retinolo ha indotto l’espressione genica dell’elastina e la formazione di fibre di elastina nei fibroblasti cutanei umani 2.

Vitamina C

La vitamina C (acido ascorbico) è un cofattore nell’idrossilazione della lisina e della prolina necessaria per produrre la struttura a tripla elica del collagene.

È anche necessaria nel processo di reticolazione che converte la tropoelastina solubile (un precursore) in elastina insolubile 3.

È stato dimostrato che la vitamina C stimola e inibisce la sintesi di elastina nei fibroblasti in coltura 4, 5. In uno studio sui ratti, ha aumentato la sintesi di collagene e diminuito la perdita di elastina 6.

L’applicazione topica di vitamina C al 5% complessata con olio di rosa moschata (ricco di vitamine A, C, E, acidi grassi essenziali) e proteoglicani, ha dimostrato di aumentare la sintesi di collagene ed elastina 7.

Siero Viso

X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex |
3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Integratori di Collagene

A causa del suo basso peso molecolare, il collagene idrolizzato è altamente digeribile, e viene assorbito e distribuito nei diversi tessuti del corpo umano.

Nel derma, il collagene idrolizzato ha un meccanismo a doppia azione:

Si è osservato che l’assunzione di integratori di collagene (liquido o in polvere) ha dimostrato di poter favorire la produzione di altre molecole importanti per la bellezza della pelle, tra cui elastina, acido ialuronico e fibrillina 8, 9.

Dopo l’ingestione di un integratore di collagene da bere, i suoi peptidi possono rimanere nel derma fino a 14 giorni, garantendo alla pelle
protezione dai raggi solari, miglioramento dell’idratazione e
riparazione dell’elastina endogena e delle fibre di collagene 10.

Uno studio su 64 partecipanti ha scoperto che il trattamento con 1 grammo di peptidi di collagene per 12 settimane ha ridotto significativamente le rughe e ha migliorato l’idratazione e l’elasticità della pelle rispetto a un gruppo placebo 11.

In uno studio condotto su 114 donne di mezza età, l’assunzione di 2,5 grammi di collagene idrolizzato di tipo I ogni giorno per 8 settimane ha ridotto del 20% la profondità delle rughe 12.

In un altro studio su 72 donne di età pari o superiore a 35 anni, l’assunzione di 2,5 grammi di collagene idrolizzato di tipo I e II, ogni giorno per 12 settimane, ha ridotto la profondità delle rughe del 27% e ha aumentato l’idratazione della pelle del 28% 13.

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS – Integratore Antiage Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico (100mg), Antiossidanti ed Estratti Vegetali Biostimolanti

Genisteina

La geneisteina (un isoflavone di soia, noto per le sue proprietà fitoestrogene) è un modulatore selettivo del recettore degli estrogeni (SERM).

Come agonista del recettore degli estrogeni, la genisteina stimola la produzione di nuovo collagene. Inibisce la tirosina protein chinasi e le metalloproteasi, stimolando così la produzione de novo del collagene e dell’elastina e inibendone la degradazione 14.

La genisteina applicata localmente non può esercitare significativi effetti fisiologici sulla pelle se non incapsulata nei liposomi. La genisteina liposomiale ha dimostrato di aumentare lo spessore e la compattezza della pelle, che è principalmente determinata dal collagene 15.

Antiossidanti ed Estratti Fitoterapici

Numerosissimi antiossidanti, soprattutto polifenolici, hanno dimostrato, nel corso di studi preliminari, di espletare un’azione inibitoria nei confronti di singole metalloproteinasi.

L’uso di antiossidanti è considerato utile per ridurre gli effetti dannosi delle radiazioni UV e per prevenire il fotoinvecchiamento, proprio grazie alla loro capacità di inibire l’espressione e l’attività delle MMPs 16.

Altre sostanze che in studi preliminari in vitro hanno dimostrato di ridurre l’attività degli enzimi degradativi della matrice dermica compendono gli Acidi Boswellici 17, i Centellosidi 18 e lo xantumolo del luppolo 19.

Terapie Mediche

Diversi trattamenti medico estetici, come microdermoabrasione, radiofrequenza, microneedling e laser resurfacing, hanno dimostrato di agire favorevolmente nello stimolare la sintesi di collagene ed elastina.

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come