Magnesio Pidolato | Benefici, Vantaggi, Dosi | Fa Male? 21 Mar 2021 | In X115

Che Cos’è

Il magnesio pidolato è un integratore alimentare costituito da magnesio e acido pidolico (acido piroglutammico).

Come altri sali di magnesio (es. magnesio citrato, magnesio ossido, magnesio carbonato ecc.), anche il sale pidolato può essere usato nei casi di carenza o aumentato fabbisogno di magnesio.

Inoltre, diverse condizioni di salute – come l’emicrania, l’insonnia o la depressione – possono beneficiare di un’aumentata assunzione di magnesio, sia in chiave preventiva che terapeutica.

In Italia, il magnesio pidolato è noto per essere il sale di magnesio contenuto all’interno dei prodotti Mag2.

In percentuale, il magnesio costituisce l’8,664% del composto. Pertanto, in un grammo di magnesio pidolato troviamo 86,6 mg di magnesio elementare.

Magnesio Pidolato

A Cosa Serve

All’interno dell’organismo, il magnesio svolge numerose funzioni essenziali 1:

Al pari di altri sali di magnesio, l’integrazione di magnesio pidolato può contribuire a:

In generale, i benefici dell’integrazione di magnesio sembrano maggiori negli individui carenti.

D’altronde, la carenza di magnesio da lieve a moderata e/o un’assunzione insufficiente con la dieta possono essere osservate in circa il 30-70% della popolazione 35, 36.

La carenza di magnesio è più spesso presente nelle donne in postmenopausa con osteoporosi (84%) e nelle donne di età compresa tra 18 e 22 anni (20%) 37, 38.

La carenza di magnesio sembra anche interessare fino al 75% dei pazienti con diabete di tipo 2 scarsamente controllato 39.

Per il tuo benessere: Vitamina C Suprema®. Formula multivitaminica-multiminerale con magnesio citrato e potassio, acido citrico ed estratti naturali di arancia, zenzero ed echinacea; con zinco, selenio e una formula multivitaminica ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Multiminerale | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi, Vitamine del gruppo B
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D

Esistono dei Vantaggi?

Biodisponibilità del Magnesio Pidolato

I diversi sali di magnesio possono essere classificati in due grandi gruppi:

In generale, si ritiene che i sali di magnesio organici come il magnesio pidolato abbiano una migliore biodisponibilità rispetto ai sali inorganici 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46.

Questo significa che, a parità di magnesio elementare assunto, i sali organici verrebbero assorbiti e "trattenuti" in misura superiore dall’organismo.

Per lo stesso motivo, grazie alla maggiore solubilità in acqua, i sali organici di magnesio sarebbero meglio tollerati a livello intestinale.

Detto questo, l’evidenza in letteratura è mista e ad oggi permangono numerosi punti interrogativi sulla reale biodisponibilità dei vari sali di magnesio.

In alcuni studi, infatti, non è stata rilevata alcuna differenza tra i sali di magnesio organici e quelli inorganici 41, 42, 47, 48.

Anche una revisione della letteratura non è riuscita a dimostrare alcun vantaggio dei comuni sali orali organici di magnesio 49. Al contrario, ha osservato che i livelli plasmatici di magnesio aumentavano maggiormente in seguito all’assunzione di sali inorganici rispetto a quelli organici.

Sulla base delle attuali conoscenze, non sappiamo se e quanto il magnesio pidolato sia più o meno biodisponibile rispetto ad altri sali di magnesio. Ammesso che ci sia una qualche differenza, questa potrebbe essere minima o comunque poco rilevante.

Benefici del Magnesio

Sindrome Premestruale

La sindrome premestruale (PMS) è un insieme di sintomi, tra cui ritenzione idrica, agitazione e mal di testa, che molte donne sperimentano circa una o due settimane prima del ciclo.

Uno studio ha rilevato che l’assunzione giornaliera di 200 mg di ossido di magnesio ha migliorato la ritenzione idrica associata alla sindrome premestruale 2.

Un altro studio ha stabilito che l’assunzione di 360 mg al giorno di magnesio migliorava i disturbi dell’umore correlati a questa sindrome 3.

In diversi altri studi clinici, gli integratori di magnesio hanno ridotto la ritenzione idrica, il cattivo umore e le emicranie associate alla sindrome premestruale. Il magnesio ha avuto effetti positivi anche quando assunto insieme alla vitamina B6 4, 50.

Emicrania

Molti pazienti che soffrono di emicrania presentano bassi livelli di magnesio 5.

Uno studio di 12 settimane su 130 persone con emicrania ha rilevato che l’assunzione di 600 mg di magnesio al giorno per tre mesi (insieme a vitamina B2 e coenzima Q10) ha ridotto del 42% la frequenza dell’emicrania 6.

Un altro studio ha rilevato che l’integrazione con magnesio (248mg/die da cloruro di magnesio) ha migliorato i sintomi della depressione in 112 adulti, con notevoli benefici che si sono verificati dopo 2 settimane 8.

Inoltre, l’assunzione di integratori di magnesio insieme al trattamento farmacologico di routine, può aumentarne l’efficacia 51.

Una revisione di 5 studi ha dimostrato che il trattamento dell’emicrania con alte dosi di magnesio (600 mg di magnesio elementare al giorno da magnesio citrato) è sicuro ed efficace 52.

Stress e Insonnia

L’assunzione di magnesio può favorire il rilassamento, facilitare l’addormentamento e migliorare la qualità del sonno 10, 11.

Un piccolo studio su 46 anziani ha rilevato che l’integrazione con 500 mg di magnesio elementare al giorno (da magnesio ossido) ha portato a un aumento significativo della durata del sonno, della qualità del sonno e della produzione di melatonina 12.

Crampi Muscolari

Il magnesio pidolato e gli altri integratori di magnesio possono alleviare le contrazioni muscolari e i crampi negli individui carenti.

Uno studio ha rilevato che l’assunzione di 300 mg/die di magnesio elementare (da magnesio citrato) per 6 settimane ha ridotto il numero di crampi muscolari, rispetto al placebo 53.

Tuttavia, una revisione ha concluso che gli integratori di magnesio non sono un trattamento efficace per i crampi muscolari negli anziani 54.

Sport

Gli sportivi potrebbero aver bisogno di un 10-20% di magnesio in più rispetto ai sedentari, a seconda dell’attività fisica praticata 55.

Gli studi hanno anche dimostrato che l’integrazione di magnesio può migliorare le prestazioni fisiche di atleti, anziani e persone con malattie croniche 18, 19, 20, 56, 57.

Tuttavia, le prove sono contrastanti. Altri studi non hanno riscontrato alcun beneficio degli integratori di magnesio negli atleti con livelli bassi o normali del minerale 58, 59.

Ipertensione

Una pressione troppo alta è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, che rappresentano la principale causa di morte in tutto il mondo.

Aumentare l’apporto alimentare di magnesio può avere un ruolo preventivo nei confronti dell’ipertensione. Meno certa risulta l’efficacia preventiva degli integratori di magnesio 21, 22.

Una meta-analisi del 2012 di 22 studi su un totale di 1.173 soggetti con pressione sanguigna normale o elevata, ha rilevato che l’integrazione di magnesio riduce leggermente la pressione massima (da 2 a 3 mmHg) e minima (da 3 a 4 mmHg) 23.

Una meta-analisi del 2017 limitata agli studi condotti sui partecipanti con condizioni precliniche (insulino-resistenza o prediabete) o cliniche (diabete mellito di tipo 2 o malattia coronarica) ha rilevato una riduzione media della pressione sistolica di 4,18 mmHg e una riduzione della diastolica di 2,27 mmHg.

Le dosi di magnesio necessarie a produrre tali effetti erano comprese tra 365 e 450 mg di magnesio elementare al giorno per 1-6 mesi 60.

Il magnesio sembra anche aumentare l’efficacia di tutte le classi di farmaci antipertensivi 61.

Malattie Cardiovascolari

Il magnesio è necessario per la normale attività elettrica del cuore e ha effetti benefici sul sistema cardiovascolare.

L’assunzione di magnesio pidolato o altri integratori di magnesio può aiutare a ridurre i fattori di rischio delle malattie cardiache, specialmente nelle persone che sono carenti 24.

Una recente revisione di 28 studi 25 ha concluso che gli integratori di magnesio hanno influenzato positivamente alcuni fattori di rischio cardiovascolare nei diabetici di tipo 2, abbassando la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo e la glicemia a digiuno.

Il magnesio è anche noto per la sua capacità di ridurre l’infiammazione sistemica, che contribuisce allo sviluppo dei disturbi metabolici 62, 63, 64.

Diabete

Una dieta ricca di magnesio può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 26. Al contrario, una minore assunzione di magnesio è associata a un rischio più elevato 27.

Diverse meta-analisi condotte fino a oggi hanno riportato una diminuzione dell’8-15% del rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2 con ogni incremento di 100 mg nell’assunzione di magnesio con la dieta 26, 28, 65, 66.

Alcune prove suggeriscono che una maggiore assunzione di magnesio può aumentare la sensibilità all’insulina e il controllo glicemico 61, 67, 68.

Una meta-analisi di 9 studi RCT ha concluso che il magnesio supplementare orale riduce la glicemia a digiuno in pazienti diabetici 29.

Ancora una volta, i benefici sembrano più forti nei soggetti carenti di magnesio rispetto a quelli con concentrazioni sieriche normali 31, 69.

Salute delle Ossa

Circa il 60% del magnesio corporeo è immagazzinato nelle ossa, dove svolge un importante ruolo strutturale.

La carenza di magnesio è considerata un possibile fattore di rischio per l’osteoporosi 70.

Nelle donne in postmenopausa, un basso apporto di magnesio con la dieta è stato correlato a una perdita ossea più rapida e a una minore densità minerale ossea 32.

L’integrazione di magnesio si è rivelata potenzialmente benefica nelle donne con osteoporosi 33, 34.

Attualmente, non ci sono comunque abbastanza prove per raccomandare l’assunzione di magnesio pidolato nella prevenzione dell’osteoporosi (a meno che non vi sia una specifica carenza da colmare) 71.

Dosi

L’apporto consigliato di magnesio con la dieta negli Stati Uniti è di 320 mg al giorno nelle donne e 420 mg al giorno negli uomini 72.

In Europa, l’EFSA ha fissato l’assunzione adeguata di magnesio a 300 mg al giorno per le donne e a 350 mg al giorno per gli uomini 72.

Per quanto riguarda l’integrazione di magnesio, la dose standard può variare da 200 a 600 mg al giorno, in base a quanto consigliato dal medico 73.

Tale dose si riferisce al cosiddetto magnesio elementare, ovvero alla quantità effettiva di magnesio (che varia in base al sale di magnesio scelto).

Sale di MagnesioContenuto di Magnesio Elementare (in percentuale)
Magnesio Ossido60%
Magnesio Citrato16%
Magnesio Cloruro12%*
Magnesio Lattato12%
Magnesio Piruvato10%
Magnesio Solfato10%
Magnesio Pidolato8,7%
Magnesio Orotato7,7%
Magnesio Gluconato5,8%
* Come magnesio cloruro esaidrato

Il magnesio pidolato può essere assunto sia ai pasti, sia a digiuno, in quanto la capacità di assorbimento intestinale è scarsamente influenzata dalla concomitante assunzione di cibo 74, 40.

Integratori di Magnesio: Sono Necessari?

Alcuni individui possono aver bisogno di assumere integratori di magnesio per prevenire o correggere specifiche carenze.

Un Autore ha affermato che una tipica dieta occidentale può fornire abbastanza magnesio per evitare una carenza franca del minerale. Tuttavia, è improbabile che mantenga livelli di magnesio normali e fornisca una protezione ottimale dal rischio di malattie coronariche e osteoporosi 38.

Gli integratori di magnesio possono quindi essere utili per mantenere uno stato di magnesio ottimale per prevenire diverse malattie croniche 75.

Secondo vari studi, la maggior parte delle persone potrebbe aver bisogno di assumere ulteriori 300 mg di magnesio al giorno, in modo da ridurre il rischio di sviluppare numerose malattie croniche 38.

Effetti Collaterali

Diarrea e disturbi di stomaco sono effetti collaterali comuni collegati all’assunzione di alte dosi di magnesio, soprattutto da sali poco disponibili (come l’ossido di magnesio o il magnesio solfato) 76.

Inoltre, l’integrazione di magnesio potrebbe non essere sicura per le persone che assumono particolari diuretici, farmaci per il cuore o antibiotici.

È importante considerare che le persone con problemi renali hanno un rischio maggiore di manifestare effetti avversi correlati all’assunzione di magnesio pidolato 77.

Il medico potrebbe inoltre raccomandare di assumere il magnesio pidolato almeno 2 ore prima o 2-6 ore dopo l’assunzione di determinati farmaci 78.

Per il tuo benessere: Vitamina C Suprema®. Formula multivitaminica-multiminerale con magnesio citrato e potassio, acido citrico ed estratti naturali di arancia, zenzero ed echinacea; con zinco, selenio e una formula multivitaminica ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Multiminerale | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi, Vitamine del gruppo B
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come