Cloruro di Magnesio | Benefici, Dosi, Effetti Collaterali 06 Feb 2021 | In X115

Che Cos’è

Il cloruro di magnesio (MgCl2) è un composto chimico inorganico, costituito da un atomo di magnesio e due atomi di cloro.

Sottoforma di magnesio cloruro esaidrato [MgCl2(H2O)6], viene usato in medicina come fonte di magnesio nei casi di carenza o aumentato fabbisogno.

Il magnesio è un minerale essenziale per molte funzioni corporee. Rappresenta un cofattore per oltre 600 reazioni enzimatiche: è ad esempio necessario per la contrazione muscolare, la trasmissione nervosa e il normale funzionamento del sistema immunitario 1.

Il cloruro di magnesio è economico e vanta una buona biodisponibilità. Ciò significa che viene ben assorbito nel tratto digestivo, rendendolo un ottimo integratore multiuso.

A causa del suo effetto lassativo naturale, il magnesio cloruro può anche essere usato occasionalmente a dosi più elevate per trattare la stitichezza.

A Cosa Serve

L’utilizzo primario del cloruro di magnesio in campo medico e salutistico è quello di integrare l’apporto alimentare di magnesio. In questo modo aiuta a:

Prove emergenti confermano che quasi due terzi della popolazione nel mondo occidentale non raggiunge l’assunzione giornaliera raccomandata di magnesio 2.

Alcune ricerche stimano che tra il 56% e il 68% degli americani non assume una quantità sufficiente di magnesio per coprire le dosi di assunzione raccomandate 3, 4.

La carenza di magnesio è comune tra le persone che seguono una tipica dieta occidentale, ricca di cibi trasformati e spesso povera di alimenti come verdure a foglia verde, legumi e cereali integrali, che forniscono magnesio e altri importanti nutrienti 6, 7.

Un adeguato apporto di magnesio promuove la salute generale dell’organismo e aiuta a prevenire e trattare svariati disturbi, tra cui ipertensione, malattie cardiache, diabete, sindrome metabolica, iperlipidemia, asma, sindrome premestruale, depressione, emicrania, crampi e debolezza muscolare 2.

Il cloruro di magnesio può anche essere usato ad alte dosi come lassativo. In questo caso, la quota non assorbita a livello intestinale richiama acqua per effetto osmotico, ammorbidendo le feci e facilitando la peristalsi.

I sali di magnesio possono anche essere usati come antiacidi, in grado di ridurre efficacemente l’acidità nello stomaco 5.

Funzioni del Magnesio

Biodisponibilità

Capacità di Assorbimento Intestinale

La capacità di assorbimento intestinale diminuisce all’aumentare della quantità di magnesio ingerita, e viceversa. Indicativamente va dal 40% al 60% in condizioni dietetiche controllate, e dal 15 al 36% a dosi più elevate 8, 9.

Anche i livelli corporei di magnesio influenzano l’assorbimento intestinale del minerale.

In condizioni di basso apporto dietetico, l’assorbimento può raggiungere l’80%, mentre in caso di eccedenza può scendere al di sotto del 20%.

Confronto con altri Integratori di Magnesio

Soprattutto a fini promozionali, viene posta molta attenzione al tipo di sale di magnesio utilizzato per l’integrazione.

I diversi sali di magnesio si possono dividere in due grandi gruppi:

A livello generale, si ritiene che i sali di magnesio organici siano leggermente più disponibii, anche se i pochi studi sull’uomo hanno portato a risultati contrastanti.

Alcune indagini che hanno indagato l’escrezione urinaria di magnesio nell’uomo non hanno rilevato differenze significative tra i vari sali di magnesio, incluso il confronto dei sali organici con quelli inorganici 9.

Altri studi hanno osservato una biodisponibilità leggermente migliore dei sali organici di magnesio in condizioni standardizzate 10, 11, 12, 13, 14, 15.

Occorre comunque sottolineare che il cloruro di magnesio sembra avere una biodisponibilità comparabile ai sali organici 16, 17 18, 19, 20, 21 e comunque superiore a tutti gli altri sali di magnesio inorganici 20 (come il magnesio solfato e il magnesio ossido e idrossido).

Grazie all’ottima biodisponibilità e al costo contenuto, il cloruro di magnesio rappresenta un’ottima scelta per chi cerca un integratore di magnesio economico e ben assorbibile.

Benefici del Magnesio

Pressione sanguigna

Il magnesio aiuta ad abbassare leggermente la pressione sanguigna, soprattutto nelle persone ipertese.

Nel corso degli studi, la supplementazione di magnesio ha portato a riduzioni della pressione sanguigna fino a 12 mmHg 22, 23.

Il magnesio sembra anche aumentare l’efficacia dei farmaci che abbassano la pressione 23.

Uno studio ha rilevato che l’integrazione con 2,5 grammi di magnesio cloruro al giorno per 4 mesi ha ridotto significativamente la pressione arteriosa in adulti ipertesi diabetici con ipomagnesiemia 24.

Rispetto ai pazienti che avevano assunto soltanto il farmaco captopril (senza magnesio cloruro), la pressione massima è scesa di 15mgHg e la minima di 7mmHg.

Una meta-analisi del 2012 di 22 studi su un totale di 1.173 soggetti con pressione sanguigna normale o elevata, ha rilevato che l’integrazione di magnesio riduce leggermente la pressione massima (da 2 a 3 mmHg) e minima (da 3 a 4 mmHg) 25.

Una meta-analisi del 2017 limitata agli studi condotti sui partecipanti con condizioni precliniche (insulino-resistenza o prediabete) o cliniche (diabete mellito di tipo 2 o malattia coronarica) ha rilevato una riduzione media della pressione sistolica di 4,18 mmHg e una riduzione della diastolica di 2,27 mmHg.

Le dosi di magnesio necessarie a produrre tali effetti erano comprese tra 365 e 450 mg di magnesio elementare al giorno per 1-6 mesi 26.

Per il tuo benessere: Vitamina C Suprema®. Formula multivitaminica-multiminerale con magnesio e potassio, citrati ed estratti naturali di arancia, zenzero ed echinacea; con zinco, selenio e una formula multivitaminica ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Multiminerale | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi, Vitamine del gruppo B
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D

Diabete

Diversi studi hanno correlato una minore assunzione di magnesio con la dieta a un rischio maggiore di diabete 27.

Al contrario, un’alimentazione più ricca magnesio sembra ridurre il rischio di diabete di tipo 2 e anomalie metaboliche 28, 29.

Una maggiore assunzione di alimenti ricchi di magnesio come cereali integrali, fagioli, noci e verdure a foglia verde può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 30.

Gli studi suggeriscono che circa il 48% delle persone con diabete di tipo 2 presenta bassi livelli di magnesio nel sangue 31, 32.

Alcune prove suggeriscono che una maggiore assunzione di magnesio può aumentare la sensibilità all’insulina e il controllo glicemico 23, 33, 34.

Uno studio ha rilevato che l’integrazione con 2,5 grammi di cloruro di magnesio al giorno per 16 settimane migliora la sensibilità all’insulina, la glicemia a digiuno e l’emoglobina glicata nelle persone con diabete di tipo 2 e carenza di magnesio 33.

Tuttavia, in uno studio l’integrazione di magnesio lattato (360 mg di magnesio elementare al giorno per 3 mesi) non ha migliorato i livelli di glicemia e insulina in pazienti diabetici di tipo 2 che non erano carenti di magnesio 35.

Mal di Testa ed Emicrania

Le persone che soffrono di emicrania e cefalea tensiva sembrano avere maggiori probabilità di essere carenti di magnesio 36.

Uno studio di 12 settimane ha osservato che le persone con emicrania che assumevano 600 mg di magnesio supplementare al giorno (insieme a 400 mg di riboflavina e 150 mg di coenzima Q10) hanno sperimentato il 42% in meno di attacchi di emicrania e una minore severità degli attacchi emicranici 37.

Inoltre, l’assunzione di integratori di magnesio insieme al trattamento farmacologico di routine, può aumentarne l’efficacia 38.

Una revisione di 5 studi ha dimostrato che il trattamento dell’emicrania con alte dosi di magnesio (600 mg di magnesio elementare al giorno da magnesio citrato) è sicuro ed efficace 39.

Depressione

Secondo alcuni studi, esiste un legame tra depressione e carenza di magnesio.

Ad esempio, un’analisi su oltre 8.800 persone ha rilevato che quelle di età inferiore ai 65 anni con l’assunzione inferiore di magnesio avevano un rischio maggiore del 22% di depressione 40.

L’integrazione con cloruro di magnesio può quindi aiutare a ridurre i sintomi della depressione, soprattutto nelle persone carenti.

Benefici sono stati ottenuti nel trattamento di depressione maggiore, sintomi premestruali, depressione postpartum e sindrome da stanchezza cronica 40.

In uno studio su anziani depressi, 450 mg di magnesio elementare al giorno (da cloruro di magnesio) per 12 settimane hanno migliorato l’umore con la stessa efficacia di un farmaco antidepressivo (imipramina 50 mg/die) 41.

Inoltre, l’assunzione di sali di magnesio in aggiunta alla terapia farmacologica (farmaci antidepressivi come fluoxetina, imipramina e bupropione) ha dimostrato di produrre un’effetto sinergico antidepressivo 42.

In un altro studio, l’integrazione di cloruro di magnesio (248mg di magnesio elementare al giorno per 6 settimane) ha migliorato entro 2 settimane i sintomi della depressione in 112 adulti con sintomi depressivi da lievi a moderati 43.

Nonostante le evidenze positive, alcuni Autori sottolineano la necessità di ulteriori ricerche in questo settore 44.

Salute delle ossa

Oltre a quello enzimatico, il magnesio svolge anche un ruolo strutturale, essendo presente nelle ossa, nei denti, nelle membrane cellulari e nei cromosomi.

Circa il 60% del magnesio corporeo è immagazzinato nello scheletro ed è noto per influenzare sia la matrice ossea che il metabolismo minerale osseo.

Una scarsa assunzione di magnesio è stata associata a una minore densità minerale ossea e a un maggiore rischio di osteoporosi 45.

Al contrario, assunzioni più elevate di magnesio con la dieta sono state associate a un aumento della resitenza e della densità delle ossa 46.

In un piccolo gruppo di donne in postmenopausa con osteoporosi, l’integrazione di magnesio a dosi di 750 mg di magnesio elementare al giorno (da magnesio idrossido) per sei mesi, seguita da 250 mg/die per altri 18 mesi, ha comportato un aumento della densità minerale ossea al polso dopo un anno, senza ulteriori aumenti dopo due anni di integrazione 47.

Un altro studio su 20 donne in postmenopausa con osteoporosi ha suggerito che l’integrazione con citrato di magnesio (1.830 mg/die, pari a 293mg di magnesio elementare) ha rallentato il rapido tasso di perdita ossea che caratterizza la malattia 48.

Nonostante questi studi, le prove non sono ancora sufficienti per raccomandare l’integrazione di magnesio nella prevenzione dell’osteoporosi, a meno che non vi siano carenze specifiche 49.

Sindrome metabolica

In diversi studi clinici, le persone che seguivano una dieta ricca di magnesio avevano una probabilità significativamente inferiore di sviluppare la sindrome metabolica.

Non è tuttavia chiaro se il magnesio supplementare possa avere lo stesso effetto 3, 50.

Il magnesio è noto per la sua capacità di ridurre l’infiammazione sistemica, che contribuisce allo sviluppo dei disturbi metabolici.

Gli integratori di magnesio hanno ad esempio ridotto la proteina C reattiva e altri marker di infiammazione negli anziani, nelle persone in sovrappeso e in quelle con prediabete 51, 52, 53.

Sindrome premestruale

La sindrome premestruale è uno dei disturbi più comuni tra le donne in età fertile. I suoi sintomi includono ritenzione idrica, crampi addominali, stanchezza e irritabilità.

In diversi studi clinici, gli integratori di magnesio hanno ridotto la ritenzione idrica, il cattivo umore, l’emicrania e altri sintomi nelle donne con sindrome premestruale 54, 55, 56.

Il magnesio ha avuto effetti positivi anche quando assunto insieme alla vitamina B6 57.

Carmpi Muscolari

Le carenze nutrizionali o le aumentate perdite di nutrienti come magnesio, potassio, calcio, sodio, vitamina D e alcune vitamine del gruppo B possono aumentare la suscettibilità ai crampi muscolari 58, 7, 59.

Sebbene la ricerca sia mista, uno studio ha rilevato che i partecipanti che hanno assunto 300 mg di magnesio elementare (sottoforma di magnesio citrato) al giorno per sei settimane hanno riportato meno crampi muscolari, rispetto ai soggetti che hanno ricevuto un placebo 60.

Un altro studio ha osservato l’efficacia degli integratori di magnesio sui crampi alle gambe durante la gravidanza. Le donne che hanno assunto 300 mg di magnesio elementare (sottoforma di magnesio bisglicinato) al giorno hanno avuto crampi alle gambe meno frequenti e meno intensi, rispetto alle donne che hanno assunto un placebo 61.

Modo d’Uso

Assunzione Raccomandata

Negli Stati Uniti, le dosi dietetiche raccomandate (RDA) di magnesio sono pari a:

Leggermente più basse in Italia, queste dosi di assunzione raccomandata possono essere soddisfatte attraverso una dieta varia ed equilibrata.

Il magnesio abbonda nei cereali integrali e in alimenti come la frutta secca, il cacao, le carni (sia rosse che bianche), le verdure a foglia larga, i latticini e i legumi. Anche l’acqua contiene magnesio.

Se l’apporto alimentare è insufficiente, è possibile integrarlo tramite specifici integratori.

Contenuto di Magnesio Elementare

Tolto il contributo del cloro, ogni grammo di magnesio cloruro anidro (MgCl2) apporta 255 mg di magnesio. In altri termini, il cloruro di magnesio anidro contiene il 25,5% di magnesio elementare.

Bisogna tuttavia considerare che il cloruro di magnesio presente negli integratori si trova sottoforma di magnesio cloruro esaidrato [MgCl2(H2O)6], che contiene soltanto il 12% di magnesio elementare.

Pertanto, se ad esempio assumiamo 1 grammo di magnesio cloruro stiamo apportando all’organismo 120 mg di magnesio elementare.

Sale di MagnesioContenuto di Magnesio Elementare (in percentuale)
Magnesio Ossido60%
Magnesio Citrato16%
Magnesio Cloruro12%*
Magnesio Lattato12%
Magnesio Piruvato10%
Magnesio Solfato10%
Magnesio Pidolato8,7%
Magnesio Orotato7,7%
Magnesio Gluconato5,8%
* Come magnesio cloruro esaidrato

Dosi

La dose standard per l’integrazione di magnesio è pari a 200-400 mg al giorno.

Considerata la percentuale di magnesio elementare, per raggiungere tali dosi sono necessari da 1,66 a 3,33 grammi di magnesio cloruro al giorno.

La dose di magnesio cloruro usata a fini lassativi è indicativamente di 10 grammi. Tuttavia, per questo utilizzo, in genere si preferisce utilizzare l’idrossido di magnesio.

Avvertenze

Controindicazioni

L’integrazione di magnesio è da considerarsi generalmente controindicata nei casi di:

Effetti Collaterali

Per il tuo benessere: Vitamina C Suprema®. Formula multivitaminica-multiminerale con magnesio citrato e potassio, acido citrico ed estratti naturali di arancia, zenzero ed echinacea; con zinco, selenio e una formula multivitaminica ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Multiminerale | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi, Vitamine del gruppo B
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come