Molibdeno | A Cosa Serve? Carenza, Salute, Alimenti 26 Mag 2022 | In X115

Che Cos’è

Il molibdeno è un minerale traccia (microelemento od oligoelemento) essenziale per la salute umana 1.

L’organismo incorpora il molibdeno in alcuni enzimi (molibdenzimi) che aiutano a metabolizzare:

Il contenuto in molibdeno negli alimenti dipende dalla concentrazione del minerale nei suoli e nell’acqua utilizzata per l’irrigazione, che può variare considerevolmente.

Poiché il molibdeno è abbondante in molti alimenti e le necessità dell’organismo sono limitate, la carenza di questo minerale è rara. Per questo motivo, le persone non hanno normalmente bisogno di integratori specifici.

A Cosa Serve

Il molibdeno è un oligoelemento essenziale per il corpo umano, proprio come il ferro e il magnesio.

È naturalmente presente nel suolo, da cui risale la catena alimentare passando alle piante, agli erbivori, ai predatori.

Il molibdeno è quindi presente in molti alimenti, oltre ad essere disponibile come integratore alimentare.

Il molibdeno è un componente strutturale della molibdopterina, un cofattore enzimatico sintetizzato dall’organismo e necessario per la funzione di quattro enzimi:

Il molibdeno aiuta anche a produrre acido urico e fa parte dello smalto dei denti 1 , 2.

Sebbene il corpo abbia bisogno soltanto di piccole quantità di molibdeno, senza di esso i solfiti e diverse tossine si accumulerebbero nel corpo.

Ad esempio, la capacità di metabolizzare i solfiti è importante per metabolizzare la quota proveniente dalla dieta. Se assunti in quantità eccessiva, i solfiti possono scatenare una reazione allergica che può includere diarrea, problemi della pelle e difficoltà respiratorie 3.

Molibdeno negli Alimenti

Molti alimenti contengono molibdeno.

La quantità nel singolo cibo dipende dalla concentrazione di molibdeno nel suolo e nell’acqua utilizzata per l’irrigazione.

In generale, è possibile ottenere le quantità consigliate di molibdeno mangiando una varietà di alimenti.

I legumi, come fagioli, lenticchie e piselli, sono le fonti più ricche di molibdeno. I prodotti a base di cereali integrali e la frutta secca a guscio sono considerati buone fonti, mentre i prodotti animali, la frutta e molte verdure sono generalmente a basso contenuto di molibdeno.

Fanno eccezione le frattaglie, come fegato e reni, che risultano molto ricche di questo minerale.

Poiché il contenuto di molibdeno delle piante dipende dal contenuto di molibdeno del suolo e da altre condizioni ambientali, il contenuto negli alimenti può variare considerevolmente.

Gli adulti assorbono dal 40 al 100% del molibdeno ingerito con la dieta.

Gli studi hanno dimostrato che l’assorbimento da alcuni alimenti è più scarso di altri; questo vale in particolare per i prodotti a base di soia. Tuttavia, questo aspetto non è problematico poiché molti cibi ne sono ricchi 4.

Una volta assorbito, il molibdeno viene immagazzinato nel fegato, nei reni, nelle ghiandole surrenali e nelle ossa.

Alimenti Ricchi di Molibdeno 5

CiboMicrogrammi
(mcg) per
porzione
Percentuale
DV *
Piselli dagli occhi neri, bolliti, ½ tazza (118 ml)288640
Manzo, fegato, fritto (85g)104231
Fagioli di Lima, bolliti, ½ tazza (118 ml)104231
Yogurt, semplice, magro, 1 tazza (237ml)2658
Latte, 2% grasso di latte, 1 tazza (237ml)2249
Patate al forno, carne e buccia, 1 media1636
Cereali Cheerios, ½ tazza (118 ml)1533
Cereale di grano grattugiato, ½ tazza (118 ml)1533
Banana, media1533
Riso bianco, grana lunga, cotto, ½ tazza (118 ml)1329
Pane, grano integrale, 1 fetta1227
Arachidi tostate a secco, 28g1124
Pollo, carne leggera, arrosto, 85g920
Uovo, grande, alla coque920
Spinaci, bolliti, ½ tazza (118 ml)818
Manzo, macinato, normale, saltato in padella, 85g818
Pecan, tostati a secco, 28g818
Mais, giallo dolce, cotto, ½ tazza (118 ml)613
Formaggio, formaggio cheddar, tagliente, 28g613
Tonno, leggero, in scatola in olio, 85g511
Patata, bollita senza pelle, ½ tazza (118 ml)49
Arancione, medio49
Fagiolini bolliti, ½ tazza (118 ml)37
Carote, crude, ½ tazza (118 ml)24
Asparagi, bolliti, ½ tazza (118 ml)24

* DV = valore giornaliero.

Carenza di Molibdeno

L’assunzione giornaliera media stimata di molibdeno negli Stati Uniti è di 76 microgrammi al giorno per le donne e 109 microgrammi al giorno per gli uomini.

Tale apporto supera l’indennità dietetica raccomandata (RDA) per gli adulti, che è di 45 microgrammi al giorno 6.

Le carenze di molibdeno sono quindi molto rare.

Le informazioni sull’assunzione di molibdeno in altri Paesi variano, ma di solito sono ben al di sopra dei requisiti 6.

La carenza di molibdeno è stata osservata:

Carenza e Cancro dell’Esofago

In una piccola regione della Cina, il cancro esofageo è 100 volte più comune che negli Stati Uniti. È stato scoperto che il suolo in quest’area contiene livelli molto bassi di molibdeno, con conseguente basso apporto dietetico 8.

Uno studio in Giappone ha anche scoperto che le aree con bassi livelli di molibdeno possono essere associate a maggiori casi di cancro esofageo e rettale nelle donne 9.

Inoltre, in altre aree a rischio elevato di cancro esofageo, come parti dell’Iran settentrionale e del Sudafrica, i livelli di molibdeno nei campioni di capelli e unghie sono risultati bassi 10, 11.

Carenza di Cofattore del Molibdeno (MoCD)

La carenza di cofattore al molibdeno è una condizione genetica estremamente rara in cui i bambini nascono senza la capacità di produrre molibdopterina.

Si tratta di una patologia autosomica recessiva ed ereditaria, quindi un bambino dovrebbe ereditare il gene anomalo da entrambi i genitori per svilupparla.

Data la carenza di molibdopterina, questi bambini non sono in grado di attivare i quattro importanti enzimi sopra menzionati e vanno in contro ad effetti molto severi e letali, scatenati dall’accumulo di solfito nell’organismo, in particolare a livello cerebrale, con encefalopatia, convulsioni e grave danno neurologico.

Eccesso di Molibdeno

La tossicità acuta da molibdeno è rara, ma può verificarsi con l’esposizione a miniere industriali e lavorazione dei metalli.

Nelle persone sane, il consumo di una dieta ricca di molibdeno di solito non rappresenta un rischio per la salute perché il minerale in eccesso viene rapidamente escreto nelle urine.

Nonostante gli studi sull’uomo siano limitati, negli animali livelli molto elevati di molibdeno sono stati collegati a riduzione della crescita, insufficienza renale, infertilità e diarrea 12.

Uno dei sintomi più comuni di tossicità è un aumento dell’acido urico, che porta a sintomi simili alla gotta come gonfiore e dolore articolare.

Altri sintomi riportati di tossicità da molibdeno includono 13, 14 , 12:

Sulla base di questi studi di tossicità, il Food and Nutrition Board dell’Institute of Medicine dell’Accademia Nazionale delle Scienze ha fissato il livello di assunzione superiore tollerabile (UL) a 2 mg/die.

Uno studio ha valutato l’effetto di elevate assunzioni dietetiche di molibdeno (10-15 mg/die) in un’area dell’Armenia dove il suolo contiene livelli molto elevati di molibdeno. Le persone colpite hanno manifestato dolori articolari, sintomi simili alla gotta e livelli ematici di acido urico anormalmente elevati 1.

Un uomo che aveva assunto 300-800 mcg di molibdeno al giorno per 18 giorni ha sviluppato convulsioni, allucinazioni e danni permanenti al cervello 15.

Livelli di assunzione superiori tollerabili (UL)

Il cosiddetto Tolerable Upper Intake Level (UL, in italiano Livello di Assunzione Superiore Tollerabile) è il più alto livello di assunzione giornaliera cronica di un nutriente che probabilmente non comporta alcun rischio di effetti negativi sulla salute di quasi tutti (97,5%) gli individui della popolazione generale.

Pertanto, quando l’assunzione di molibdeno supera l’UL, aumenta anche il rischio potenziale di effetti avversi.

 UL
EtàMaschiFemmineGravidanzaAllattamento
Nascita a 6 mesiNon stabilitoNon stabilito
7-12 mesiNon stabilitoNon stabilito
1-3 anni300 mcg300 mcg
4-8 anni600 mcg600 mcg
9-13 anni1.100 mcg1.100 mcg
14-18 anni1.700 mcg1.700 mcg1.700 mcg1.700 mcg
19+ anni2.000 mcg2.000 mcg2.000 mcg2.000 mcg

Molibdeno Alimenti

Molibdeno e Salute

Il molibdeno non è un trattamento standard per alcuna malattia o disturbo.

Attualmente, non è noto se ci sia qualche beneficio clinico nell’assunzione di integratori di molibdeno.

In uno studio sui denti bovini, lo smalto trattato con fluoruro addizionato di molibdeno ha prodotto una migliore guarigione delle carie 22.

La capacità del molibdeno di ridurre l’assorbimento del rame, dimostrata soprattutto nei ruminanti, è stata sfruttata per sviluppare un composto chiamato tetratiomolibdato (TM).

La capacità del TM di abbassare i livelli di rame libero viene studiata come potenziale trattamento per la malattia di Wilson, il cancro e la sclerosi multipla 16, 17, 18, 19, 20, 21.

Nella malattia di Wilson, il rame non è legato alla ceruloplasmina e si accumula nei tessuti, causando danni al fegato, complicanze neurologiche e danni al cervello.

Per quanto riguarda il legame tra tetratiomolibdato e prevenzione del cancro, si consideri che il rame è anche un cofattore necessario per gli enzimi coinvolti nell’infiammazione e nell’angiogenesi, noti per accelerare la progressione del cancro e le metastasi.

Modo d’uso

L’indennità dietetica raccomandata suggerisce che gli adulti dovrebbero assumere circa 45 microgrammi di molibdeno al giorno 14.

Come accennato, la carenza di molibdeno è rara e la stragrande maggioranza delle persone ne assume quantità più che sufficienti attraverso la dieta.

Alcuni integratori multivitaminici / multiminerali contengono molibdeno.

Il molibdeno negli integratori alimentari è generalmente contenuto sotto forma di molibdato di sodio o molibdato di ammonio.

Gli integratori sono disponibili in vari dosaggi, che possono andare da 50 a 1000 mcg per dose. I produttori in genere consigliano di assumere 1 o 2 dosi al giorno.

Come spiegato, per rimanere nel range di sicurezza, le persone sane non dovrebbero assumere più di 2 mg di molibdeno al giorno. Questo limite è più basso per i bambini.

Avvertenze

Non superare la dose giornaliera consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo.

Tenere l’integratore di molibdeno lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

L’assunzione di integratori di molibdeno in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come