Allergia ai Cosmetici | Cause, Sintomi, Ingredienti Pericolosi 03 Mar 2021 | In X115

Che Cos’è

Nel linguaggio comune, si parla di allergia ai cosmetici per indicare qualsiasi spiacevole reazione cutanea causata dall’applicazione di un prodotto cosmetico.

A seconda dei casi, i problemi possono variare da semplici eruzioni cutanee a vere e proprie reazioni allergiche.

In termini scientifici, quella che viene comunemente chiamata "allergia ai cosmetici", comprende due tipi principali di reazioni cutanee:

Dermatite irritativa da contatto

Si tratta di un’infiammazione della pelle scatenata dal contatto con sostanze irritanti.

Non è una vera allergia, in quanto non prevede una risposta immunologica.

La dermatite irritativa da contatto rappresenta la forma più comune (80% dei casi) e può svilupparsi in seguito a un singolo contatto o dopo più esposizioni all’ingrediente cosmetico.

Per gli irritanti forti, può verificarsi una reazione entro pochi minuti od ore dall’esposizione (chiamata orticaria da contatto).

Per gli irritanti più deboli, possono essere necessari giorni o settimane di esposizione continua prima che compaiano i sintomi.

Dermatite allergica da contatto

In questo caso, l’infiammazione cutanea è causata da una vera e propria allergia.

Infatti, la dermatite allergica da contatto si verifica quando il sistema immunitario di una persona è sensibilizzato a un determinato allergene (la persona è allergica a un ingrediente cosmetico specifico).

L’eruzione cutanea di solito si sviluppa più di 12 ore dopo il contatto con l’allergene e raggiunge il picco circa 48 ore dopo l’esposizione.

La reazione allergica può svilupparsi fin dal secondo contatto con l’allergene o richiedere mesi o addirittura anni per lo sviluppo della sensibilizzazione.

È quindi possibile che un’allergia cosmetica si sviluppi anche dopo anni di utilizzo di un cosmetico senza problemi precedenti.

Sintomi

I sintomi delle varie forme di dermatite da contatto sono sovrapponibili e includono lo sviluppo di:

sulle aree di pelle esposte al cosmetico (più raramente anche in altre sedi).

Oltre alla dermatite allergica da contatto, gli ingredienti dei profumi possono influenzare il sistema respiratorio perché sono essenzialmente vapori e possono essere inalati.

Ciò è particolarmente vero nei pazienti con asma, rinite allergica e infezioni respiratorie virali.

Per le persone con sensibilità a determinate fragranze, l’inalazione può provocare mancanza di respiro, sensazione di soffocamento, tosse, catarro, naso che cola o chiuso, mal di testa, oppressione toracica e respiro sibilante.

Se compaiono i sintomi di una sospetta reazione allergica ai cosmetici, è bene consultare il proprio medico, poiché la sensibilità agli allergeni può aggravarsi nel tempo.

Quanto è comune

L’allergia ai cosmetici è un problema molto diffuso e sempre più osservato.

Una ricerca condotta sui cittadini danesi mostra che il 56,7% delle donne e il 33,6% degli uomini hanno subìto un effetto negativo dopo aver usato cosmetici almeno una volta nella vita 1.

Altre indagini stimano che circa il 10% della popolazione generale soffra di effetti collaterali, ipersensibilità o irritazione correlati all’allergia ai cosmetici 2.

Un sondaggio nel Regno Unito ha rivelato che il 23% delle donne e il 13,8% degli uomini sperimentano una sorta di reazione avversa a un prodotto per la cura personale nel corso di un anno 3.

Secondo un ampio studio epidemiologico, il 27% del campione rappresentativo della popolazione generale in 5 paesi europei ha avuto reazioni positive ad almeno uno degli allergeni da contatto inclusi in una cosiddetta “serie di riferimento” (precedentemente chiamata “Serie standard”) 4.

Questi dati sono coerenti con i risultati della ricerca, che stima che tra l’8% e il 15% di tutti i casi di dermatite da contatto sia causato dai cosmetici 1.

Cause

Attenzione ai cosmetici naturali

L’ampia diffusione delle allergie ai cosmetici ha dato forte impulso al mercato dei cosiddetti "cosmetici naturali".

Molte persone sono infatti (erroneamente) convinte che i responsabili delle reazioni allergiche siano ingredienti di sintesi (specialmente i derivati del petrolio) e che i prodotti naturali siano in tal senso sicuri.

Si tratta di una convinzione errata, alimentata da una falsa propaganda sui "cosmetici naturali" di cui abbiamo parlato in questo articolo.

In realtà, molte allergie e molte delle forme più gravi sono causate da prodotti naturali, in particolare da fragranze naturali / oli essenziali e da estratti naturali che ne sono ricchi 3, 5, 6.

Anche alcuni oli vegetali possono risultare più irritanti rispetto all’olio minerale, specialmente se di scarsa qualità o se non raffinati 6a.

Gli ingredienti di derivazione proteica (come ad es. gli estratti di avena, frumento e soia), sono spesso utilizzati nei prodotti per la cura della pelle, soprattutto per il trattamento della pelle secca nei soggetti atopici (spesso bambini).

Sebbene rare, le reazioni allergiche a questi ingredienti possono essere violente e particolarmente gravi 7, 6.

Fattori Predisponenti (Importante)

Le reazioni avverse ai cosmetici dipendono principalmente dal tipo di componente chimico e dal tempo di esposizione.

Esiste infatti una chiara correlazione tra la frequenza delle applicazioni cosmetiche e lo sviluppo di allergie.

Un altro importante fattore che influenza la formazione dell’allergia da contatto è la sede di applicazione. L’uso di cosmetici su pelle sensibile, irritata o infiammata, disidratata o precedentemente esposta al sole, aumenta infatti il rischio di effetti collaterali.

Un altro importante aspetto da considerare è l’esposizione solare. La luce UV (naturale o artificiale) può infatti interagire con un ingrediente del cosmetico provocando una reazione infiammatoria. In questi casi si parla di dermatite fotoallergica da contatto

Allergizzanti comuni

Generalità

Fino a prova contraria, qualsiasi ingrediente cosmetico andrebbe considerato un potenziale allergizzante/irritante 7.

Ad esempio, sono state descritte reazioni allergiche anche ad attivi antiossidanti, come la vitamina E, la vitamina C e il coenzima Q10 7.

Perfino l’acqua può essere un problema per alcuni individui (vedi dermatite acquagenica).

Per questo motivo, claims come “ipoallergenico”, “dermatologicamente testato”, “adatto per pelle sensibile”, "formulato per ridurre il rischio di allergia" o “non irritante”, non offrono garanzie certe.

I prodotti cosmetici più comunemente coinvolti nelle reazioni allergiche includono deodoranti e profumi, salviette profumate, prodotti per la cura della pelle, prodotti per la cura dei capelli e cosmetici per unghie 3.

Anche le tinture per capelli possono causare reazioni cutanee, in particolare quelle contenenti parafenilendiammina (PPD).

Sul piano dei singoli ingredienti, i conservanti e le fragranze sono i sensibilizzanti più comuni, seguiti da coloranti per capelli e filtri UV.

Substrati, emulsionanti, stabilizzanti, agenti che migliorano la viscosità, antiossidanti, sostanze idratanti e lubrificanti sono invece generalmente meno problematici.

Profumi e Fragranze

Dal 5 al 14% dei pazienti con eczema è allergico ai profumi cosmetici 8.

Inoltre, si stima che la sensibilità ai prodotti profumati interessi l’1-16% della popolazione generale 1.

L’ipersensibilità alle fragranze di solito si manifesta sotto forma di dermatite allergica da contatto, orticaria da contatto e reazioni fotoallergiche. I principali siti cutanei interessati sono il viso, il collo, le ascelle e le mani 9, 10.

Il rischio di allergia è maggiore per profumi e prodotti cosmetici altamente profumati, come lozioni dopobarba e deodoranti. Tuttavia, anche i prodotti per la cura della pelle contenenti fragranze possono causare reazioni.

Le fragranze possono essere estratte da fonti naturali o prodotte per sintesi chimica e ne esistono alcune migliaia.

A causa della crescente importanza dell’allergia alle fragranze e per garantire che i consumatori sensibilizzati siano adeguatamente informati, 26 componenti di fragranze devono attualmente essere etichettati come ingredienti cosmetici sulla confezione (allegato 3 della direttiva sui cosmetici 2003/15/CE, vedi tabella).

INCIOriginePuò essere trovato in
Alpha-Isomethyl iononeSinteticoN/A
Amyl cinnamalSinteticoN/A
Amylcinnamyl alcoholSinteticoN/A
Anise alcoholSintetico o naturaleMiele, oli essenziali di Anice, Pomodori, Vaniglia di Tahiti
Benzyl alcoholSintetico o naturaleBalsamo del Perù, Balsamo di Tolù, Oli essenziali di Gelsomino, Albicocca, Mandorla, Mela, Asparago, Banana, Ribes nero, Mora
Benzyl benzoateSintetico o naturaleBalsamo del Perù, Balsamo di Tolu, Oli essenziali di Gelsomino, Ylang-Ylang
Benzyl cinnamateSintetico o naturaleBalsamo del Perù, Balsamo di Tolu, Copahu
Benzyl salicylateSintetico o naturalePropoli
Butylphenyl methylpropionalSinteticoN/A
CinnamalSintetico o naturaleOli essenziali di cannella, giacinto, patchouli, noce moscata
Cinnamyl alcoholSintetico o naturaleGiacinto
CitralSintetico o naturaleOli essenziali di limone, oli essenziali di scorza d’arancia, oli essenziali di eucalipto, pompelmo, arancia, celeris, albicocca, ribes nero, uva, kiwi, mango, zenzero, melone, prugna, lampone, rosa
CitronellolSintetico o naturaleOli essenziali di citronella, oli essenziali di Ceylon, mela, albicocca, cassis, mora, mirtillo, arancia, frutto della passione, pesca, rosa
CoumarinSintetico o naturaleWoodruff, Flouves, Sweet clover, Angelique, Berce
EugenolSintetico o naturaleOli essenziali di chiodi di garofano, pimento, alloro (Myrcia acris), avens, cannella di Ceylon, alloro, cisto, labdanifere, basilico sassofrasso, basilico di Giava, cassie, bandiera dolce, garofano, Boldo, Cascarille, galanga, foglie di alloro, noce moscata, rosa pallido, ylang-ylang, maggiorana, calamo, canfora, citronella, patchouli
FarnesolSintetico o naturaleOli essenziali di Rosa, Neroli, Ylang-ylang, Tiglio, Balsamo di Tolù
GeraniolSintetico o naturaleOlio di rosa, arancia, palmarosa, timo, verbena, neroli, citronella, geranio, issopo, alloro, lavanda, mandarino, melissa, noce moscata, mirto, mela, albicocca, mirtilli neri, ribes nero, mora, coriandolo, zenzero, noce moscata, timo, Geranio, Rosa, Palmarosa, Ylang-Ylang
Hexyl cinnamalSinteticoN/A
HydroxycitronnellalSinteticoN/A
Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehydeSinteticoN/A
IsoeugenolSintetico o naturaleOli essenziali di citronella, Oli essenziali di Ceylon, Oli essenziali di ylang ylang
LimoneneSintetico o naturaleOli essenziali di: limone, aneto, ginepro comune, arancia, verbena, neroli, niaouli, melaleuca, balsamo di limone, menta piperita, noce moscata, mirra, angelique, aspic, badiane, bergamotto, mandarino, bigaradier, cumino, sedano, lavanda, lime
LinaloolSintetico o naturaleOli essenziali di: timo, lavanda, pino, alloro, arancia acida, maggiorana, menta piperita, limone, arancia, timo, ylang ylang, verbena, mirto, neroli, coriandolo, geranio, lime, balsamo del limone, noce moscata, citronella, basilico, bergamotto, palissandro, banana, mora, fagiolo, mirtillo, mela, albicocca, carciofo, timo, rosa, palmarosa
Methyl 2-octynoateSinteticoN/A
Evernia prunastri (Oak moss)NaturaleEstratto di muschio di quercia
Evernia furfuracea (Tree Moss)NaturaleEstratto di muschio d’albero

Oltre a quelle già elencate, molte altre fragranze ed estratti naturali possono dare problemi di allergia, come ad esempio:

Inoltre, le miscele di allergeni profumati hanno una maggiore potenza di sensibilizzazione e stimolazione dell’allergia da contatto rispetto a un allergene profumato isolato 11.

Crema Viso Antirughe
X115® Crema Antirughe Woman | Multi-Azione | Ideale per Pelli Secche – Mature | Formula “SOS” Multi-Azione | Senza Profumo | Idratante con Allantoina, Pantenolo, Acido Ialuronico Idrolizzato | Emolliente con Burro di Karitè e Oli di Argan, Avocado, Acai | Liftante con GABA e Acetyl hexapeptide-8 | Made in Italy

Conservanti

I conservanti sono importanti per garantire la sicurezza microbiologica del cosmetico nel tempo.

Evitarli significherebbe esporre il consumatore a rischi ben più gravi rispetto al potenziale rischio di reazioni allergiche.

Anche in questo caso, alcuni conservanti possono dare più di altri problemi di allergia:

Si consideri che tanto più una sostanza conservante è efficace e sicura, tanto più viene impiegata estensivamente; pertanto, per la legge dei grandi numeri, è più probabile che siano documentati casi di reazioni avverse.

Altri Potenziali Allergizzanti 12

Crema Antirughe Uomo
X115® Crema Antirughe Idratante Man-Woman | Ideale per Prime Rughe, Pelle Grassa, Pelle Maschile | Formula a Rapido Assorbimento | Idratante con Allantoina, Pantenolo, Acido Ialuronico Idrolizzato, Squalano | Liftante con GABA e Acetyl hexapeptide-8 | Made in Italy

Irritanti comuni

I seguenti ingredienti non danno una vera e propria reazione allergica, ma possono irritare la pelle causando arrossamenti e desquamazione.

Esfolianti

I prodotti di bellezza che contengono esfolianti chimici possono causare problemi ad alcune persone, come arrossamento, gonfiore, vesciche e prurito.

Il rischio di irritazione dipende soprattutto dalla concentrazione di questi ingredienti: a basse concentrazioni agiscono spesso come idratanti, mentre a concentrazioni elevate prevale l’effetto esfoliante.

Questi ingredienti includono:

Retinoidi

Le creme e i sieri antirughe a base di retinolo e derivati possono causare un’irritazione cutanea nota come “dermatite retinoide“. Questo evento è più probabile per i farmaci a base di retinoidi aggressivi, come l’acido retinoico, vietati per l’uso cosmetico.

La dermatite retinoide rappresenta in realtà l’indicatore biologico dell’effettiva attività della vitamina A e tende a regredire completamente man mano che la cute si adatta agli effetti del retinoide.

Per minimizzare questi effetti collaterali si consiglia di evitare l’esposizione solare e le temperature estreme, e di utilizzare prodotti idratanti.

Tra i retinoidi più comunemente presenti nei cosmetici segnaliamo:

Capsaicina

Principio attivo caratteristico del peperoncino, la capsaicina (CAPSAICIN) può essere inserita in alcuni cosmetici (come le lozioni per capelli) per stimolare la microcircolazione.

Similmente alla sensazione urente provocata in bocca, la capsaicina topica può causare rossore e bruciore intenso nell’area di applicazione, che tuttavia svaniscono entro pochi minuti.

Detergenti aggressivi

Alcuni detergenti (come il Sodium Lauryl Sulfate) sono caratterizzati da un potere irritante elevato, che aumenta con la concentrazione 2.

Tuttavia, si tratta di un argomento complesso, perché più che il singolo ingrediente occorrerebbe valutare la formulazione complessiva.

Siero Viso
X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex | 3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Diagnosi

La diagnosi di allergia da contatto si effettua con il cosiddetto patch test.

Sebbene questo test abbia più di 100 anni, rappresenta ancora l’approccio diagnostico standard, che ha raggiunto un alto grado di standardizzazione 13.

Il test può essere eseguito utilizzando un pool di sostanze chimiche standardizzate, ma anche i prodotti cosmetici utilizzati dal paziente o I loro ingredienti "sospetti".

Per quanto riguarda la diagnosi di dermatite fotoallergica da contatto, è necessario eseguire il photo-patch test: gli allergeni vengono testati in doppio, con e senza irradiazione UV.

Trattamento

La dermatite da contatto dovrebbe risolversi rapidamente una volta rimosso l’allergene cosmetico.

A tal proposito si tenga presente che:

Creme e unguenti da banco contenenti steroidi topici, come le creme all’idrocortisone, possono essere utilizzate per breve tempo per aiutare a controllare prurito, gonfiore e arrossamento.

Una crema steroidea su prescrizione medica può essere necessaria per reazioni gravi, così come un antibiotico in caso di infezione batterica secondaria delle lesioni.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire una reazione allergica ai cosmetici è sapere a cosa si è sensibili e come evitarlo.

È utile ricordare che nell’etichetta del prodotto gli ingredienti cosmetici vengono elencati per ordine decrescente di concentrazione. Pertanto, trovare un potenziale agente irritante o allergizzante ai primi posti indica che tale sostanza è presente in concentrazioni importanti.

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS2 – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico ed Estratti Vegetali Biostimolanti | Promuove il Benessere Articolare e la Bellezza della Pelle

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come