Acido Urico Basso | Cause e Pericoli per la Salute | Cosa Fare? 11 Ott 2021 | In X115

Che Cos’è

L’acido urico viene sintetizzato nel nostro organismo e rappresenta il prodotto finale del catabolismo delle purine.

Gli alimenti e le bevande con un alto contenuto di purine includono:

Le purine (nucleotidi purinici) derivano anche dal naturale processo di morte e rinnovamento cellulare dell’organismo.

L’iperuricemia – cioè un elevato livello di acido urico nel sangue – è considerata dannosa per la salute. Ad esempio, aumenta il rischio di gotta, malattie cardiovascolari e sindrome metabolica 1, 2, 3.

In un range di valori fisiologici, l’acido urico ha tuttavia proprietà antiossidanti; solo quando supera questo intervallo. sconfinando nell’eccesso, diventa un agente pro-ossidante e può causare gotta, ipertensione e malattie renali e cardiovascolari.

L’acido urico è l’antiossidante naturale più abbondante nell’uomo e secondo uno studio rappresenta i 2/3 della capacità antiossidante del plasma 4.

Grazie a questa sua azione antiossidante, l’acido urico possiede quindi dei potenziali benefici per la salute.

Di conseguenza, l’acido urico basso si associa a un aumentato rischio di malattia.

Molti studi sulla popolazione generale hanno mostrato una curva a forma di J o di U, in cui sia gli alti che i bassi livelli di acido urico conferiscono un aumento del rischio di mortalità.

Valori Normali

I valori normali di acido urico nel sangue vanno:

Questi intervalli di normalità possono comunque variare leggermente tra i diversi laboratori.

Per il benessere del tuo sistema immunitario: Vitamina C Suprema®. Con estratti di sambuco nero, echinacea, arancia e zenzero. Con zinco, magnesio, potassio e una formula multivitaminica con Vitamina D3 ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico per le Difese Immunitarie | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D
Contro stanchezza e affaticamento | Con Vitamine del gruppo B, Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi

Cause Acido Urico Basso

L‘ipouricemia di solito è benigna, ma talvolta è un segno di una condizione medica.

Bassi livelli di acido urico nel sangue possono dipendere da 5, 6:

Bassi livelli di acido urico possono anche indicare un sovradosaggio di uricosurici (farmaci che aumentano l’escrezione di acido urico nelle urine, prescritti in caso di iperuricemia e rischio di gotta) 7.

Anche la diuresi forzata (aumento della minzione), utilizzata ad esempio nel trattamento delle coliche renali, può provocare ipouricemia 8.

L’ipouricemia può essere riscontrata più comunemente nei pazienti ospedalizzati. In uno studio, l’ipouricemia è stata riscontrata nel 4,8% delle donne ospedalizzate e nel 6,5% degli uomini ospedalizzati 9.

Rischi e Conseguenze

Come spiegato, l’acido urico è un antiossidante e suoi bassi livelli possono provocare stress ossidativo e disfunzione endoteliale, che possono predisporre a malattie come l’ipertensione, il diabete, il cancro e le malattie neurodegenerative 10.

In condizioni di aumento dello stress ossidativo, come avviene nell’ictus ischemico acuto, l’equilibrio tra le proprietà anti- e pro-ossidanti dell’acido urico potrebbe spostarsi in chiave antiossidante, favorendo la neuroprotezione 11, 12, 13, 14.

Mortalità per Tutte le Cause

Diversi studi hanno associato l’iperuricemia e l’ipouricemia a un aumento della mortalità generale, sia nei maschi che nelle femmine 39.

Secondo uno studio, la mortalità per tutte le cause tra le persone con il più alto livello di acido urico era di 2,39 per gli uomini e 3,77 per le donne rispetto alla categoria di riferimento (la categoria di acido urico con la mortalità più bassa), mentre il rapporto di rischio per i soggetti con i livelli più bassi di acido urico era di 1,58 per gli uomini e 1,80 per le donne 10.

Per spiegare le relazioni tra acido urico basso e aumento della mortalità e morbilità, è stato ipotizzato che un basso livello di acido urico potrebbe tradursi in un maggiore stress ossidativo 13.

In alternativa, poiché l’acido urico dipende in gran parte dalla dieta, un basso livello di acido urico potrebbe riflettere la malnutrizione 15, che a sua volta potrebbe essere corresponsabile di  una maggiore mortalità per tutte le cause e per malattie cardiovascolari nelle persone con acido urico basso. 40.

Salute del Cervello

Bassi valori ematici di acido urico sono stati associati a un maggiore rischio di:

Ad esempio, in un ampio studio di coorte di popolazione, è stata osservata una relazione negativa tra la gotta e il morbo di Parkinson in pazienti di età pari o superiore a 65 anni. Una tendenza simile è stata mostrata tra i livelli urici e la malattia di Huntington, suggerendo che l’acido urico può svolgere un ruolo nella prevenzione della neurodegenerazione 22, 23.

Tuttavia, questi studi riguardano semplici associazioni; ciò significa che non si può stabilire un ruolo causale dell’acido urico basso (potrebbe ad esempio essere una semplice conseguenza).

Ictus

Un acido urico basso è stato spesso rilevato negli episodi di ictus 24, 25, 26.

In particolare, si è visto che durante la fase acuta dell’ictus si verificava un graduale esaurimento dell’acido urico 27. Inoltre, la diminuzione dell’acido urico dopo l’insorgenza dell’ictus è stata correlata con una maggiore gravità e scarso esito a lungo termine 28.

COVID-19

In uno studio, i pazienti COVID-19 con ipouricemia avevano maggiori rischi di ricovero in terapia intensiva e ventilazione meccanica. Non è chiaro se gli scarsi risultati nei pazienti ipouricemici con COVID-19 siano in parte dovuti a una carenza di antiossidanti 29.

Trattamento

L’ipouricemia idiopatica di solito non richiede alcun trattamento.

In alcuni casi, l’acido urico basso è invece un segno medico di una condizione sottostante che richiede un trattamento o una correzione del trattamento farmacologico.

Ad esempio, se l’ipouricemia riflette un’elevata escrezione di acido urico nelle urine (iperuricosuria), con il conseguente rischio di nefrolitiasi (calcoli renali), il medico può prescrivere un trattamento specifico o modificare quello in atto 30.

Sulla base di promettenti prove precliniche 27, 28, sono attualmente in corso studi clinici sulla somministrazione esogena di acido urico nella fase acuta dell’ictus 24 .

Uno studio clinico prospettico randomizzato controllato ha mostrato che una dieta integrata con nucleotidi riduce significativamente le complicanze e accorcia la degenza ospedaliera dei pazienti in terapia intensiva 31.

Tuttavia, al di fuori dell’ambito clinico, nella popolazione generale non è raccomandabile aumentare l’acido urico nel sangue, poiché come abbiamo visto anche livelli elevati possono essere pericolosi (ad es. per aumento di stress ossidativo, infiammazione, disfunzione endoteliale, attivazione del sistema renina-angiotensina-aldosterone e insulino-resistenza) 32.

Detto questo, è risaputo che l’aumentata assunzione di fruttosio e di prodotti animali come la carne sarebbero efficaci per aumentare i livelli di acido urico basso 33.

A livello teorico, per chi ha un acido urico basso potrebbe essere utile aumentare la capacità antiossidante del sangue tramite una dieta equilibrata, che oltre a un consumo moderato di carne, includa anche e soprattutto 4-5 porzioni al giorno di vegetali freschi 34, 35 . Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo sugli alimenti antiossidanti.

Lo stato antiossidante del sangue può essere migliorato anche ricorrendo a specifici integratori, come vitamina C, vitamina E, carotenoidi e flavonoidi 36, 37, 38.

Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo sugli integratori antiossidanti o prova i nostri integratori X115®+PLUS, ricco di antiossidanti per la bellezza della pelle e il benessere delle articolazioni, e Vitamina C Suprema ®, ricco di antiossidanti per il sostegno energetico e immunitario.

Un consiglio per la tua bellezza

X115®+Plus2 è un integratore antirughe di nuova generazione, con una Doppia Formula "Day & Night" che apporta Collagene (5g), Acido Ialuronico (100mg), Vitamina C, Biotina, Zinco, Rame, ed Estratti Vegetali Biostimolanti (utili per sostenere la naturale attività dei fibroblasti nella sintesi di collagene, acido Ialuronico ed elastina).

Integratore Collagene Antirughe
X115®+PLUS – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico, Astaxantina, Coenzima Q10, Acido Lipoico, Resveratrolo, ed Estratti Vegetali Biostimolanti e Antiossidanti (Melograno, Cacao, Olivo, Centella, Echinacea).

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come