Semi di Papavero | Proprietà, Benefici | Sono Una Droga? 22 Lug 2022 | In X115

Cosa Sono

I semi di papavero sono piccoli semi commestibili, ricchi di olio e vari nutrienti.

Si ottengono dalle capsule mature di alcune specie di papavero, in particolare dal papavero da oppio (Papaver somniferum var. nigrum).

Ciascun frutto (capsula) contiene centinaia di piccolissimi semi, neri, blu ardesia o biancastri a seconda delle varietà. Osservati al microscopio, i semi di papavero appaiono reniformi e con superficie butterata.

Essendo lunghi meno di un millimetro, occorrono più di 3.000 semi di papavero per raggiungere il grammo di peso.

Sebbene provengano dalla pianta del papavero da oppio, i semi di papavero contengono solo minime tracce di oppioidi (che rappresentano l’ingrediente attivo contenuto nel lattice estratto dalle capsule immature della pianta).

Ricchi di Nutrienti

Nonostante le minuscole dimensioni, i semi di papavero sono dei "giganti" dal punto di vista nutrizionale.

Rappresentano infatti una preziosa fonte di vitamine del gruppo B e di numerosi minerali, risultando ricchissimi di calcio, ferro, magnesio, fosforo, zinco e manganese.

Particolarmente significativo risulta anche il contenuto di fibre e del grasso omega-6 acido linoleico.

A Cosa Servono

Usi in Cucina

I semi di papavero possono essere aggiunti a vari alimenti, in base ai propri gusti.

Spesso vengono aggiunti come decorazione sopra pane, grissini, dolci (muffin, strudel) e altri prodotti da forno (fette biscottate, ciambelle, pane da hamburger ecc.).

Tale pratica è molto diffusa nei territori montani del Nord-Italia, ma si sta diffondendo anche nel resto d’Italia sulla scia della "spinta salutista".

I semi di papavero, infatti, arricchiscono il pane non solo dal punto di vista gustativo, ma anche da quello nutrizionale.

Al pari dei semi di sesamo, anche quelli di papavero possono essere cosparsi sopra filetti di tonno, salmone al forno, patate o altre verdure, a cui donano aroma e una piacevole croccantezza.

Idee per usare i semi di papavero in cucina

I semi di papavero possono essere:

I semi di papavero possono anche essere macinati (con mortaio e pestello o utilizzando strumenti appositi), ottenendo una pasta che può essere usata come "salsa" di accompagnamento.

Olio di Semi di Papavero

I semi di papavero possono essere pressati o sottoposti a estrazione con solventi per ottenere l’olio di semi di papavero.

Si tratta di un olio commestibile e dal sapore gradevole, ricco di vitamina E, spesso utilizzato per la produzione di pitture, vernici e cosmetici di vario tipo.

Proprietà Nutrizionali

I semi di papavero sono ricchi di sostanze nutritive, che nel contesto di una dieta equilibrata possono offrire molti benefici per la salute.

100 grammi di alimento forniscono 525 calorie e sono una ricca fonte di tiamina, acido folico e diversi minerali essenziali, tra cui calcio, ferro, magnesio, manganese, fosforo e zinco.

Estremamente ricchi di calcio, i semi di papavero possono rappresentare una preziosa fonte di questo minerale per le persone che seguono diete prive di latticini.

Sono anche una generosa fonte di grassi sani, in particolare di grassi polinsaturi della famiglia omega-6, e fibre alimentari.

Sul fronte delle sostanze fitochimiche, si segnala il discreto contenuto di steroli vegetali.

Valori Nutrizionali

Valore nutrizionale per 100 g di Semi di Papavero 1
Energia2.196 kJ (525 kcal)
Carboidrati28,13 g
zuccheri2,99 g
fibra alimentare19,5 g
Grassi41,56 g
saturi4,517 g
monoinsaturi5,982 g
polinsaturi28,569 g
Proteine21,22 g
VitamineQuantità (%RDA)*
Vitamina A equiv. 0 μg (0%)
beta carotene0 μg
luteina e zeaxantina0 μg
Vitamina A0 UI
Tiamina (B1) 0,854 mg (74%)
Riboflavina (B2) 0,100 mg (8%)
Niacina (B3) 0,896 mg (6%)
Acido pantotenico (B5) 0,324 mg (7%)
Vitamina B6 0,247 mg (19%)
Folato (B9) 82 μg (21%)
Colina 52,1 mg (11%)
Vitamina C 1 mg (1%)
Vitamina E 1,77 mg (12%)
Vitamina K 0,0 μg (0%)
Sali mineraliQuantità (%RDA)*
Calcio 1438 mg (144%)
Rame 1,627 mg (17%)
Ferro 9,76 mg (75%)
Magnesio 347 mg (98%)
Manganese 2,285 mg (109%)
Fosforo 870 mg (124%)
Potassio 719 mg (15%)
Selenio 13,5 μg (19%)
Sodio 26 mg (2%)
Zinco 7,0 mg (74%)
Altri componentiQuantità
Acqua5,95 g

Proprietà e Benefici

Rispetto ad altri semi (come quelli di lino, di zucca o di girasole), la letteratura riguardante i benefici per la salute dei semi di papavero è piuttosto carente.

Tuttavia, considerando la loro composizione nutrizionale e i pochi studi pubblicati, è possibile ascrivere ai semi di papavero alcuni potenziali benefici per la salute.

Ricchi di Sali Minerali

I semi di papavero sono ricchissimi di sali minerali preziosi, come selenio, fosforo, ferro, magnesio e zinco.

Utili per il Cuore

I semi di papavero sono ricchi di grassi, principalmente grassi monoinsaturi e polinsaturi, con prevalenza di acido linoleico.

Inoltre, contengono fitosteroli che possono contribuire ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue 7.

Il ricco contenuto di acido linoleico e beta-sitosterolo può favorire il controllo dei normali valori di colesterolo e trigliceridi nel sangue, purché i semi di papavero vengano usati in sostituzione (non in aggiunta!) ad altre fonti di grassi.

Infine, i semi di papavero e il loro olio sono una buona fonte di polifenoli, un tipo di antiossidante che può ridurre il rischio di malattie come quelle cardiovascolari 8, 9.

Benefici degli Omega-6

La ricerca suggerisce che le diete ricche di grassi insaturi possono ridurre il rischio di infarto e ictus fino al 17%. Sostituire i grassi saturi nella dieta con grassi insaturi può essere particolarmente vantaggioso 10, 11, 12.

In uno studio, la sostituzione di alimenti ricchi di grassi saturi con fonti di grassi polinsaturi ha ridotto il rischio di malattie cardiache del 19% 11.

Ciò si traduce in una riduzione del 10% del rischio di malattie cardiache per ogni 5% delle calorie giornaliere consumate da grassi polinsaturi anziché da grassi saturi.

In una revisione di studi condotti su oltre 300.000 persone, lo scambio del 5% delle calorie totali dai grassi saturi all’acido linoleico è stato associato a un rischio di infarto inferiore del 9% e a un rischio di morte correlata a malattie cardiache inferiore del 13% 12.

Benefici del Magnesio

I semi di papavero sono una ricca fonte di potassio e soprattutto di magnesio.

Benefici delle Fibre

La ricchezza in fibre dei semi di papavero può contribuire a una salute ottimale del cuore.

Una recente revisione ha preso in esame 185 studi prospettici, globalmente condotti su poco meno di 135 milioni di persone all’anno, e 58 studi clinici su 4.635 partecipanti adulti 17.

Gli Autori di questa revisione hanno osservato che:

Riguardo alle dosi di fibre ideali, la revisione ha suggerito che mangiare da 25 a 29 grammi di fibre al giorno è sufficiente per fornire benefici protettivi.

Tuttavia, mangiare più fibre può fornire una protezione ancora maggiore.

Glicemia e Peso Corporeo

Secondo i ricercatori, la combinazione di nutrienti presenti nei semi delle piante può aiutare a proteggere il sistema cardiovascolare e prevenire le malattie coronariche e il diabete di tipo 2 18.

Quest’attività è stata osservata per altri tipi di semi (come per quelli di lino 19, 20, 21, di zucca 22, di girasole 23, 24), mentre per i semi di papavero non esistono studi in merito.

Le ricerche, ad esempio, suggeriscono che l’aggiunta di semi di girasole a cibi come il pane può aiutare a ridurre l’indice glicemico del pasto.

Le proteine e i lipidi dei semi rallentano infatti la velocità con cui lo stomaco si svuota, consentendo un aumento più graduale della glicemia 25, 26.

Grazie a queste caratteristiche, i semi (inclusi quelli di papavero) sono a tutti gli effetti degli alimenti a basso indice glicemico 27.

Benefici delle Diete a basso Indice e Carico Glicemico

Diete a basso indice e carico glicemico sono rilevanti per la prevenzione e la gestione del diabete e delle cardiopatie coronariche, e probabilmente dell’obesità 28.

Benefici del Magnesio

Anche la ricchezza in magnesio dei semi di papavero può favorire il controllo della glicemia.

Infine, la fibra alimentare dei semi di papavero aiuta anche a mantenere un peso sano, perché l’individuo si sente sazio più a lungo dopo aver mangiato 39.

Controllo del Dolore

I semi di papavero possono contenere piccolissime quantità di alcaloidi dell’oppio, in particolare morfina e codeina.

Questi princìpi attivi vengono impiegati nella pratica clinica per il trattamento del dolore.

Oltre al contenuto intrinseco di alcaloidi oppioidi (pressoché trascurabile), i semi di papavero possono essere contaminati quando le piante subiscono l’attacco di parassiti, oppure in fase di raccolta.

Per questo motivo, i semi di papavero destinati all’alimentazione umana vengono puliti da questi contaminanti durante la lavorazione 40.

Non sorprende quindi che mangiare semi di papavero possa far risultare una persona positiva agli oppioidi nelle urine 41, 42.

Rischi dell’Infuso di Semi di Papavero non Trattati

Alcuni siti web promuovono l’utilizzo di infusi preparati lasciando in ammollo grandi quantità (300-400 g) di semi di papavero non lavati (non trattati) per un massimo di 12 ore, dipingendoli come antidolorifici naturali sicuri ed efficaci.

Tale pratica è tuttavia da scoraggiare, in quanto l’estratto potrebbe contenere livelli pericolosamente elevati di oppioidi. Il contenuto di questi principi attivi non è infatti ben definito e può variare pericolosamente da lotto a lotto.

Uno studio del 2017 ha esaminato i casi clinici di due giovani, uno di 24 anni e l’altro di 21 anni, entrambi morti per overdose di tè di semi di papavero non lavati 43.

I semi di papavero non lavati presentano diversi rischi per la salute, il più grave dei quali è la morte accidentale. Pertanto, dovrebbero essere consumati solo sotto controllo medico 44, 43.

Effetti Collaterali e Controindicazioni

Avvertenze

I semi di papavero hanno un alto contenuto di grassi, quindi sono inclini alla rancidità. Pertanto, si consiglia di conservarli in un luogo fresco, buio e asciutto per migliorarne la conservazione.

Se conservati correttamente, i semi di papavero possono mantenersi per 3-4 mesi.

Ricorda che non esistono alimenti magici: la dieta nel suo complesso è più importante nella prevenzione delle malattie e nel raggiungimento di una buona salute rispetto ai singoli alimenti. È quindi meglio seguire una dieta variata piuttosto che concentrarsi sui singoli cibi come chiave per una buona salute.

Mangiare un gran numero di semi di papavero in una sola volta potrebbe occasionalmente provocare un blocco delle feci sia nei bambini che negli adulti.

Test Antidroga e Doping

Mangiare quantità significative di semi di papavero può causare positività ai test urinari anti-droga utilizzati per valutare l’uso di oppiacei. Ad esempio, piccole quantità di codeina e morfina possono essere rilevabili nelle urine fino a 48 ore dopo il consumo di semi di papavero 45.

Per ridurre al minimo i problemi causati da falsi positivi per gli atleti, l’USADA raccomanda agli atleti competitivi di astenersi dal mangiare cibi contenenti semi di papavero diversi giorni prima di un evento agonistico.

Allergie

Sebbene le allergie ai semi di papavero siano relativamente rare, sono stati segnalati alcuni casi.

Le reazioni possono includere asma, gonfiore della bocca, prurito della bocca, febbre da fieno, eruzioni cutanee, lesioni, vomito e anafilassi.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Nuova Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come