Combattere la Sarcopenia | Dieta, Proteine, Integratori 11 Giu 2020 | In X115

Introduzione

In una popolazione che tende sempre più ad invecchiare (si stima che il numero di individui over 60 triplicherà nel 2050), il miglioramento della qualità di vita rappresenta uno dei principali obiettivi della medicina moderna, in particolare di quella antiaging.

La progressiva perdita muscolare che si osserva con l’avanzare dell’età è uno dei fattori più studiati, poiché incide pesantemente sul mantenimento di una buona qualità di vita.

La sarcopenia, nota anche come perdita muscolare, è una condizione comune: colpisce il 10% degli adulti di età superiore ai 50 anni. Dopo la mezza età, gli adulti perdono in media il 3% della loro forza muscolare ogni anno. Ciò limita la capacità di svolgere molte attività di routine 1, 2, 3.

Questo deficit muscolare – altrimenti detto sarcopenia – è associato a una serie di problematiche, quali:

Alla luce di queste evidenze, risulta di enorme importanza limitare la perdita muscolare nel tempo.

Se da un lato la sarcopenia può ridurre l’aspettativa e la qualità della vita, dall’altro ci sono semplici azioni che possono prevenire e persino invertire la condizione.

Ruolo della Dieta

La dieta, evidentemente associata a un adeguato stile di vita, è da sempre considerata un alleato prezioso nel mantenimento di un organismo sano e funzionale.

Riferendosi nello specifico al controllo e alla prevenzione della sarcopenia, l’apporto proteico rappresenta un elemento fondamentale. A tal proposito, occorre prendere in considerazioni elementi come:

Alterazioni del Metabolismo Proteico nella Senescenza

Si è notato come la fase biosintetica post-prandiale sia sensibilmente limitata nei pazienti anziani, probabilmente per:

Per questo motivo, si sono studiate specifiche precauzioni nutrizionali tali da limitare l’evento sarcopenico.

Sebbene alcune delle cause della sarcopenia siano una conseguenza naturale dell’invecchiamento, altre sono prevenibili. In effetti, una dieta sana ed esercizio fisico regolare possono invertire la sarcopenia, aumentando la durata e la qualità della vita.

Tipo e Quantità di Proteine

Quante Proteine?

Diversi studi si sono avvicendati in letteratura nel tentativo di individuare la migliore composizione dietetica possibile per minimizzare la sarcopenia.

Da questi studi si è osservata l’importanza di alcuni criteri dietetici fondamentali. Più precisamente:

Secondo le più recenti evidenze, mentre l’apporto proteico dell’adulto sedentario potrebbe attestarsi anche solo a 0,8 – 1 g/kg di peso corporeo, nell’anziano sarebbe opportuno incrementare l’apporto proteico fino a 1,3 g/kg di peso corporeo 9, 10. Questo significa che un anziano normopeso di 70 kg dovrebbe assumere circa 90 grammi di proteine al giorno.

NOTE:

Quali Proteine?

Differenti studi hanno dimostrato come l’uso di proteine dal rapido assorbimento – come quelle presenti nel siero del latte – possa risultare più appropriato nell’anziano rispetto a quelle a più lento assorbimento (come la caseina o le proteine della soia).

Ad ogni modo, nell’ambito di un’alimentazione proteica, la quantità di proteine rimane generalmente più importante rispetto alla qualità.

Da non trascurare le proteine di origine animale, sia per l’elevata proteica, sia per l’apporto aggiuntivo di alcuni nutrienti e micronutrienti che negli alimenti vegetali risultano assenti (vitamina B12), o comunque poco rappresentati (zinco, selenio, niacina e riboflavina) o scarsamente disponibili (ferro).

La carne rappresenta anche una ricca fonte di importanti nutrienti, come la creatina, la taurina e la carnosina, che influenzano positivamente la funzione muscolare e cerebrale.

L’aminoacido leucina è particolarmente importante per regolare la crescita muscolare. Le ricche fonti di leucina includono proteine del siero di latte, carne, pesce e uova, nonché l’isolato proteico di soia 18.

Importanza del Collagene

Uno studio ha dimostrato che le persone anziane che assumevano integratori di collagene, insieme alla pratica di esercizi contro resistenza, hanno ottenuto miglioramenti significativi nella massa muscolare e ossea. Coloro che hanno ricevuto peptidi di collagene (15g/die) hanno guadagnato 4,22 kg di massa magra, mentre il gruppo placebo ha guadagnato "soltanto" 2,9 kg 19.

L’assunzione di collagene è inoltre benefica nel ridurre i dolori articolari promuovendo la salute delle articolazioni 20, 21, 22, 23.

I peptidi di collagene possono anche aiutare a ridurre i segni dell’invecchiamento come rughe, secchezza e rilassamento cutaneo. In uno studio, il 69% delle persone ha osservato riduzioni visibili delle linee del viso 24.

Integratore Collagene AntirugheX115®+PLUS – Integratore Antiage Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico ed Estratti Vegetali Antiossidanti e Biostimolanti

Non Solo Proteine

Oltre alle proteine, anche vitamina D, creatina e acidi grassi omega-3 possono migliorare la crescita muscolare in risposta all’esercizio fisico.

Riguardo alla tanto discussa vitamina D, sappiamo che la sua carenza è correlata anche alla sarcopenia 25.

L’assunzione di integratori di vitamina D può aumentare la forza muscolare e ridurre il rischio di cadute. Questi benefici non sono stati osservati in tutti gli studi, probabilmente perché alcuni volontari della ricerca potrebbero aver già ricevuto abbastanza vitamina D 25.

Gli acidi grassi omega-3 possono risultare utili, oltre che per il benessere generale, anche per supportare la crescita muscolare indotta dall’allenamento fisico 26, 27, 28, 18.

Analogo discorso per la creatina, la quale ha comunque un impatto significativo sui reni che la rende controindicata in caso di patologie renali croniche.

Una revisione degli studi ha rilevato che l’assunzione di integratori di creatina ha aiutato gli adulti anziani a costruire più massa muscolare 29. Nella revisione, i partecipanti hanno assunto integratori di creatina in associazione ad allenamenti contro resistenza (con i pesi) 2-3 volte a settimana per 7-52 settimane. Di conseguenza, hanno guadagnato mediamente 1,4 kg di massa muscolare magra in più rispetto a coloro che si allenavano solo con i pesi.

Conclusioni pratiche

Dalla rilettura della letteratura scientifica, nonostante l’oggettiva complessità degli studi proposti, emergono dei criteri di base utili da applicare nella quotidianità dietetica dell’adulto attivo. Fattori come:

rappresentano i principali accorgimenti dietetici necessari a controllare l’evento sarcopenico. Trattamento Antirughe X115X115® Antiage System – Trattamento Antiage Professionale Nutri-Cosmetico

Bibliografia

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come