Filler Acido Polilattico 2020 | Benefici, Rischi, Risultati 23 Feb 2018 | In X115


Cosa Sono

I fillers a base di acido polilattico sono filler semi-permanenti utilizzati per ripristinare gradualmente il volume della pelle e stimolare la formazione di collagene.

L’acido polilattico è un biomateriale sintetico (chimicamente un poliestere alifatico), bioriassorbibile nel tempo e immunologicamente inerte, così da non elicitare reazioni immunologiche.

Il particolare vantaggio dell’acido polilattico è rappresentato dal graduale bioriassorbimento, che avviene in seguito a idrolisi e solubilizzazione, stimolando al tempo stesso la sintesi di collagene.

Per questo suo meccanismo d’azione, l’acido polilattico non produce immediatamente l’effetto desiderato, ma i suoi benefici cominciano a farsi notare diverse settimane dopo il termine del trattamento stesso.

Per contro, l’effetto di ridensificazione del derma viene mantenuto per un tempo piuttosto lungo, ossia almeno un anno o anche due, ed è un effetto delicato, assolutamente naturale.

Per la massima correzione, si raccomanda una serie di iniezioni a intervalli da 3 a 8 settimane.

Come Funzionano

I filler all’acido polilattico sfruttano un meccanismo d’azione unico tra i vari trattamenti riempitivi dei tessuti molli.

Infatti, l’azione riempitiva indotta da questo filler è solo in parte legata al fattore volumetrico associato alla puntura.

L’iniezione di acido polilattico può causare un immediato aumento del tessuto trattato. Si tratta tuttavia di una risposta temporanea dovuta all’edema dei tessuti e al liquido derivante dalla ricostituzione del prodotto.

Più importante è invece la capacità delle particelle di acido polilattico di indurre una risposta infiammatoria, attraverso la fagocitosi da parte dei macrofagi.

Questa risposta immunitaria scompone l’acido polilattico in monomeri di acido lattico, che viene quindi metabolizzato in anidride carbonica e acqua.

La reazione infiammatoria provoca anche la formazione di tessuto connettivo fibroso attorno al corpo estraneo, con produzione di nuove fibre di collagene di tipo I che portano all’effetto cosmetico desiderato.

Quanto Dura l’Effetto?

Circa la metà del prodotto iniettato viene digerita entro 6 mesi.

La durata dell’azione è compresa tra 12 e 24 mesi.

Trattamento Antirughe X115X115® Antiage System | Trattamento Professionale Nutri-Cosmetico Antiage | Sinergia "IN & OUT" | Biostimolante e Rigenerante | Senza Punturine

Indicazioni

Le principali indicazioni estetiche all’uso dei filler di acido polilattico sono rappresentate da:

I filler all’acido polilattico sono approvati dalla FDA per la correzione della perdita di grasso facciale (lipoatrofia) indotta dalla terapia antiretrovirale nei pazienti con HIV.

Sono approvati dalla FDA anche per l’uso in soggetti immunocompetenti per la correzione delle pieghe nasolabiali e di altre rughe del viso.

Sono inoltre usati off-label per migliorare l’aspetto di guance, mani, collo, cosce, glutei e deformità della parete toracica, come il pectus excavatum o le deformità toraciche secondarie alle procedure chirurgiche.

È stato inoltre riportato che l’acido poli-L-lattico migliora le deformità della parete toracica dopo la mastectomia e la ricostruzione dell’impianto, suggerendo che questo prodotto può aiutare a migliorare le anomalie della mammella 1.

Come si Effettua il Trattamento

Il protocollo di trattamento con filler all’acido polilattico prevede solitamente 2-4 sedute separate tra loro da intervalli di 4-8 settimane.

Prima della procedura, i pazienti devono rimuovere tutto il trucco e la pelle dev’essere adeguatamente preparata con un antisettico, come l’alcool seguito da clorexidina o cloroxilenolo.

Il massaggio da parte del medico dev’essere eseguito durante e dopo l’iniezione per garantire una distribuzione uniforme del materiale.

Dopo il trattamento, il paziente dovrà applicare impacchi di ghiaccio sulle aree trattate per ridurre l’eritema e il gonfiore.

Evidentemente, il numero di sedute e la durata del trattamento dipenderanno strettamente dalla regione trattata, dal tipo di cute e chiaramente dall’inestetismo da correggere.

Il trattamento è solitamente poco invasivo e poco doloroso; tuttavia l’aggiunta alla preparazione di anestetici locali come la lidocaina rende decisamente più tollerabile l’intero ciclo di iniezioni.

Per ridurre al minimo il rischio di insorgenza di noduli (granulomi), si consiglia di eseguire il massaggio post-iniezione per 5 minuti alla volta, 5 volte al giorno per 5 giorni dopo il trattamento.

Risultati

I trattamenti con fillers a base di acido polilattico (es. Sculptra ®) espletano il loro migliore risultato dopo 2-3 sedute, quando la sintesi di neocollagene inizia a divenire quantitativamente apprezzabile.

Solitamente una correzione completa ha un’emivita di circa 18 mesi, che può tuttavia prolungarsi nel tempo, grazie ad eventuali sedute o tecniche di mantenimento, anche mediante uso di integratori specifici.

Questo metodo consente di trattare anche aree vaste, garantendo un effetto naturale ed elastico che non influenza la mimica facciale (purché il trattamento venga effettuato da un medico esperto con tutti i requisiti e le abilità).

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico, Acido Lipoico, Coenzima Q10 ed Estratti Vegetali Biostimolanti e Antiossidanti | Per Aumentare la Sintesi di Collagene

Effetti Collaterali

La reazione acuta al sito di iniezione è l’effetto avverso più comune di questo prodotto.

Solitamente, l’area appena trattata può presentare piccoli segni come eritemi, ecchimosi, edema e rossore; tutti fortunatamente reversibili in pochi giorni. Questo rischio aumenta se il paziente sta assumendo un agente fluidificante del sangue, come aspirina, warfarin, clopidogrel, apixaban, rivaroxaban e dabigatran.

Solo alcuni pazienti riferiscono una sensazione di calore e tensione nell’area trattata, che tuttavia tende a regredire spontaneamente.

Le complicanze clinicamente più gravi, invece, sono associate per lo più a tecniche iniettive errate e non appropriate o a una rara reazione di ipersensibilità dopo l’iniezione nella pelle.

Noduli post-trattamento con formazione di granulomi possono verificarsi in seguito a un’iniezione di acido polilattico. L’esperienza del medico e la scelta di preparati opportunamente diluiti limita fortemente questo rischio.

Controindicazioni

L’iniezione intradermica di acido polilattico è generalmente controindicata in caso di allergia alla sostanza, durante la gravidanza e l’allattamento, in presenza di patologie sistemiche su base autoimmune o di patologie dermatologiche degne di nota clinica.

Bibliografia

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come