Rughe della Fronte | Cause e Rimedi per Combatterle 19 Lug 2021 | In X115

Cosa Sono

Le rughe frontali sono dei solchi lineari, più o meno profondi e visibili, che si sviluppano sulla fronte, con un decorso tipicamente orizzontale.

Quelle di larghezza e profondità inferiori a 1 mm sono definite rughe sottili, mentre i solchi più pronunciati prendono il nome di rughe profonde 1.

Le rughe sottili sulla fronte sono uno dei primi segni dell’invecchiamento. Si possono infatti osservare anche in giovane età (20-25 anni), come conseguenza transitoria della mimica facciale (sono per questo definite "rughe di espressione").

Con il tempo, queste sottilissime linee tendono a diventare più profonde e a persistere più a lungo fino a diventare permanenti.

Tipi di Rughe

Cause

Le rughe della fronte sono causate dal confluire di diversi fattori, come:

Naturalmente, anche fattori legati allo stile di vita – come l’eccessiva esposizione solare, variazioni di peso improvvise, dieta scorretta e fumo – possono accelerare la comparsa di queste e altre tipologie di rughe.

Più in generale, le rughe della fronte possono essere causate da fattori intrinseci (p. es., invecchiamento, stato ormonale e malattie intercorrenti) e da fattori estrinseci (p. es., esposizione a radiazioni ultraviolette e fumo di sigaretta).

Stile di Vita

Una revisione di 5 studi osservazionali ha rilevato che le rughe del viso negli uomini e nelle donne erano più comuni nei fumatori rispetto ai non fumatori. Ha anche scoperto che il rischio di rughe da moderate a gravi nei fumatori per tutta la vita era più che doppio rispetto ai fumatori che avevano fumato per un periodo più breve 1.

Uno studio su 67 coppie di gemelli monozigoti giapponesi ha rilevato molte più rughe nei soggetti che fumavano o non usavano la protezione solare 1.

Un altro studio (400 donne tedesche, di età compresa tra 70 e 80 anni) ha trovato una correlazione significativa tra l’esposizione agli inquinanti atmosferici e i segni dell’invecchiamento cutaneo estrinseco, comprese le rughe 1.

Mimica Facciale

Le cosiddette "rughe di espressione" sono legate alla normale espressività del volto e per questo vengono chiamate rughe mimiche o muscolodinamiche.

Si tratta delle prime rughe a comparire, spesso sotto i 30 anni.

Solitamente, questa tipologia di rughe si manifesta su fronte, sopracciglia, aree naso-labiali e zona perioculare (zampe di gallina).

Con il passare degli anni, le ripetute contrazioni muscolari, unitamente al naturale processo di invecchiamento cutaneo, rendono queste rughe permanenti.

In genere, le rughe della fronte sono le prime rughe ad apparire, già intorno ai 20-25 anni. Queste rughe, inizialmente sottili, sono causate dai movimenti continui del muscolo frontale durante la mimica facciale e si aggravano con gli anni per l’invecchiamento dei tessuti.

Perdita di Collagene ed Elastina

L’invecchiamento porta a una riduzione delle proteine strutturali come il collagene e l’elastina. Ne consegue una perdita di elasticità e tono della pelle, con formazione di rughe e lassità cutanee.

Sebbene la perdita di collagene inizi tra i 18 e i 29 anni, dopo i 40 anni il corpo può perderne circa l’1% all’anno. Intorno agli 80 anni, la produzione di collagene può diminuire complessivamente del 75% rispetto a quella dei giovani adulti 5.

Perdita di Acido Ialuronico

Circa la metà dei 15 grammi di acido ialuronico presenti nel corpo si concentra nella pelle, dove si lega all’acqua per aiutare a trattenere l’umidità e garantire idratazione 1, 2.

I livelli di acido ialuronico nella pelle diminuiscono con l’invecchiamento, sia per quantità che per qualità, favorendo secchezza e assottigliamento della pelle 3.

Con l’invecchiamento, il contenuto di acido ialuronico epidermico diminuisce, passando dallo 0,03% nelle donne di età compresa tra 19 e 47 anni fino allo 0,015% nelle donne di 60 anni e dimezzandosi ulteriormente allo 0,007% nelle donne di 70 anni 4.

Trattamento

A volte, le rughe di espressione sulla fronte possono spontaneamente attenuarsi o addirittura regredire quando lo stato psichico che le ha indotte cessa.

Tuttavia, in generale, le rughe sulla fronte tendono ad accentuarsi con lo scorrere del tempo, favorite dalle inevitabili contrazioni muscolo-facciali e dall’invecchiamento cutaneo.

La cosmesi e la medicina estetica offrono diverse soluzioni per risolvere il problema delle rughe frontali, donando alla pelle elasticità e idratazione, e favorendo il rinnovo cellulare.

Cosmetici

A partire dai 25-30 anni, è consigliabile prevenire le rughe della fronte applicando regolarmente una buona base idratante.

Successivamente, è possibile inserire nella propria beauty routine formule antirughe più ricche (con una componente lipidica maggiore).

Creme Idratanti

Gli attivi idratanti presenti nei cosmetici si possono distinguere in due categorie:

Le creme idratanti contengono generalmente un mix dei due ingredienti: nelle creme per pelli mature prevalgono gli agenti emollienti, mentre in quelle per pelli giovani si preferiscono texture meno ricche.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo la lettura di:

Crema Viso Antirughe
X115® Crema Antirughe Woman | Multi-Azione | Ideale per Pelli Secche – Mature – Formula “SOS” Multi-Azione | Senza Profumo | Idratante con Allantoina, Pantenolo, Acido Ialuronico Idrolizzato | Emolliente con Burro di Karité e Oli di Argan, Avocado, Acai | Liftante con GABA e Acetyl hexapeptide-8 | Made in Italy

Attivi Antirughe

Di seguito elenchiamo le più importanti categorie di principi attivi utili per combattere le rughe della fronte.

Peptidi Miorilassanti (es. GABA, Argireline, Acetyl hexapeptide-1, Acetyl hexapeptide-3): ricalcano il meccanismo d’azione della tossina botulinica, paralizzando temporaneamente la muscolatura ipercontratta in modo da distendere le rughe d’espressione.

Peptidi Biostimolanti (es. Palmitoyl pentapeptide-4, Palmitoyl Tripeptide-1, Palmitoyl Tripeptide-3/5, Palmitoyl Tripeptide-38, Acetyl Tetrapeptide-9): agiscono sui fibroblasti, stimolando la sintesi di collagene, acido ialuronico e altri componenti che conferiscono tono e compattezza alla pelle.

Estratti vegetali Biostimolanti (es. frazione insaponificabile di avocado, Centella, Ginkgo, Gel di Aloe Vera, Isoflavoni di Soia, Luppolo, Boswellia, Rosa Canina): similmente ai peptidi stimolanti di sintesi, hanno dimostrato di poter stimolare l’attività dei fibroblasti cutanei.

Retinoidi (retinolo e derivati): stimolano il rinnovamento cutaneo, hanno un’azione antimacchia e inducono la sintesi di collagene. Ad esempio, l’applicazione di retinolo allo 0,1%, per 56 settimane, su 48 soggetti di età tra i 41 e i 60 anni, ha prodotto (già dopo 24 settimane di trattamento) risultati visibili, tra cui la diminuzione delle zampe di gallina 1.

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura di:

Sostanza Mascheranti o Soft-Focus (es. nitruro di boro, allumina, alcune silici e dei derivati siliconici, come il polymethylsilsesquioxane o il polysilicone-1): questi principi attivi aiutano a nascondere le rughe con un effetto mascherante di tipo ottico, senza un reale effetto curativo.

Antiossidanti (es. vitamine C ed E, Coenzima Q10, Astaxantina, Acido lipoico, Acido Ferulico, Niacinamide): agiscono a vari livelli per proteggere la bellezza della pelle.

Ad esempio, mentre la vitamina E ha prevalentemente un’azione antiossidante ed emolliente (specie sottoforma di tocoferolo acetato), la vitamina C è attiva nella promozione della sintesi di collagene e nella prevenzione della sua degradazione; inoltre esibisce attività anti-infiammatoria, schiarente sulle iperpigmentazioni e fotoprotettiva nei confronti di UVB e UVA.

L’acido ferulico e l’acido lipoico potenziano l’azione delle vitamine C ed E.

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura di:

Siero Viso
X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex | 3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Integratori Antirughe

Gli integratori antirughe sono prodotti da assumere per bocca, per "nutrire e proteggere" la pelle dall’interno.

Si basano sull’apporto di:

Diversi studi clinici dimostrano che gli integratori di collagene possono aiutare a rallentare l’invecchiamento della pelle, riducendo le rughe della fronte e la secchezza cutanea 30, 31, 32, 33.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo: Collagene Marino | Proprietà, Benefici | Effetti sulla Pelle »

Allo stesso modo, l’assunzione di integratori di acido ialuronico a dosi di 120-240 mg al giorno per almeno un mese ha dimostrato di aumentare significativamente l’idratazione della pelle e ridurre la pelle secca e le rughe negli adulti 34, 35, 36, 38.

Anche gli antiossidanti possono essere utili.

Ad esempio, in uno studio su 34 persone di mezza età, l’astaxantina orale (4mg/die per 8 settimane) ha prodotto miglioramenti delle rughe delle zampe di gallina, dell’idratazione e dell’elasticità della pelle 10.

Benefici simili sono stati osservati anche nel gruppo che aveva assunto rosa canina (3g/die per 8 settimane), che rappresenta una preziosa fonte di antiossidanti e vitamina c naturale.

Per maggiori informazioni, leggi il nostro approfondimento sugli integratori antirughe »

Integratore Collagene Antirughe
X115®+PLUS – Integratore Antirughe| Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico, Astaxantina, Coenzima Q10, Acido Lipoico, Resveratrolo, ed Estratti Vegetali Biostimolanti e Antiossidanti (Melograno, Cacao, Olivo, Centella, Echinacea).

Medicina Estetica

Botulino

Il compito del botulino (Botox®) è di contrastare l’ipertono dei muscoli facciali che porta alla formazione delle rughe d’espressione.

L’iniezione locale della tossina botulinica blocca infatti la contrazione muscolare, appianando le rughe della fronte.

In genere, sono necessari circa 2-3 giorni affinché le iniezioni di Botox producano risultati evidenti, mentre l’effetto aumenta gradualmente fino a 2-3 settimane e il risultato permane per 3-5 mesi.

Trascorso tale periodo si può tranquillamente ripetere il trattamento.

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura di:

Filler

I filler dermici vengono utilizzati per trattare le rughe frontali più profonde, iniettando il riempitivo nell’area interessata dall’inestetismo. 

A tal proposito, esistono varie tipologie di riempitivi e diverse tecniche iniettive. Nella maggior parte dei casi, i medici usano l’acido ialuronico, non di rado in combinazione con la tossina botulinica per agire su ambo i fronti.

La durata dell’effetto varia normalmente dai 6 agli 8 mesi, ma può estendersi oltre nel caso si utilizzino filler semipermanenti.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo la lettura di:

Filler o Botulino

Peeling chimici

I peeling chimici sfruttano sostanze capaci di esfoliare e rigenerare la cute. Ne consegue un processo infiammatorio che stimola il rinnovamento cutaneo e la sintesi di collagene.

I peeling possono essere superficiali, medi o profondi a seconda che coinvolgano rispettivamente la sola epidermide o il derma superficiale o medio.

I medici possono usare vari alfaidrossiacidi (come l’acido glicolico), acido salicilico, acido retinoico (tretinoina), TCA (acido tricloroacetico), a concentrazioni più o meno elevate in base al tipo di peeling.

Maggiore è l’aggressività della sostanza, migliori saranno i risultati, ma maggiori saranno anche gli effetti collaterali (arrossamento, crosticine, edemi) e la loro durata.

In genere i peeling chimici si usano per trattare rughe della fronte ancora "giovani" e poco profonde.

Radiofrequenza

La radiofrequenza sfrutta la generazione di campi elettromagnetici (EMF) per influenzare direttamente o indirettamente le cellule della pelle (in particolare i fibroblasti).

Le onde elettromagnetiche emesse dall’apparecchio trasmettono ai tessuti un’energia che sviluppa calore. Il conseguente aumento di temperatura libera mediatori chimici che determinano il rimodellamento del collagene e la neoformazione di nuovo collagene.

In questo modo, la radiofrequenza contribuisce a dare maggiore tono e consistenza alla pelle, appianando le rughe della fronte.

Micro-Needling

Il microneedling è una procedura di ringiovanimento cutaneo minimamente invasiva, che prevede la pratica di piccoli fori nella pelle.

Questo intervento stimola la produzione di elastina e collagene. Inoltre, favorisce la penetrazione di eventuali prodotti topici applicati successivamente.

Spesso sono necessari fino a sei trattamenti per circa sei mesi per massimizzare i risultati, che possono includere un miglioramento generale del tono cutaneo.

Laser

Il principio di funzionamento del laser si basa sulla generazione di un fascio luminoso ad alta energia, che raggiunge gli strati cutanei profondi determinando un danno termico.

In questo modo, il calore generato dal laser stimola la rigenerazione cutanea a livello del derma profondo, donando tono e sostegno alla pelle.

Esistono moltissimi tipi di laser, che possono essere distinti in ablativi e non ablativi. I laser ablativi sono generalmente ritenuti più efficaci, ma anche più aggressivi, sebbene la tecnologia frazionaria permetta di attenuarne gli effetti collaterali.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo la lettura di:

Luce pulsata (IPL)

I sistemi a luce pulsata emettono un fascio luminoso policromatico (luce flash), che può essere regolato in base all’inestetismo da trattare.

Il principio di funzionamento è simile a quello della luce laser: il fotoringiovanimento con luce pulsata genera calore controllato negli strati profondi della pelle, stimolando i fibroblasti del derma con conseguente produzione e rimodellamento di collagene ed elastina.

Biorivitalizzazione / Biostimolazione

La biorivitalizzazione prevede l’iniezione di principi attivi con un effetto biologico "curativo".

La soluzione iniettata può comprendere vitamine, amminoacidi, minerali, coenzimi e acidi nucleici, peptidi, plasma arricchito in piastrine e frammenti di acido ialuronico.

Lo scopo è quello di stimolare la pelle a rinnovarsi, fornendole gli stimoli e i substrati nutritivi adeguati per appianare le rughe della fronte più sottili.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo la lettura di:

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come