Mucillagini | Proprietà e Benefici | Pelle e Salute 25 Dic 2021 | In X115

Cosa sono

Le mucillagini sono dei polisaccaridi complessi prodotti dalle piante e da alcuni microrganismi.

A contatto con l’acqua, le mucillagini formano una sostanza viscida e gelatinosa. Al contrario, quando vengono essiccate, formano un film rigido.

Nella biologia vegetale, le mucillagini contribuiscono alla ritenzione idrica, svolgendo un ruolo nell’immagazzinamento di acqua e nutrienti.

Non a caso, le piante grasse e molti semi (che richiedono importanti riserve di acqua e nutrienti) sono fonti particolarmente ricche di mucillagini.

A Cosa Servono

Le mucillagini sono sostanze inodori, incolori e insapori, ma con importanti proprietà igroscopiche e gelificanti. Per questo motivo, vengono sfruttate dall’uomo a scopi medicinali e industriali.

In campo salutistico, gli estratti di piante ricche di mucillagini vengono impiegati per l’azione:

Le proprietà idratanti e antinfiammatorie delle mucillagini vengono sfruttate anche in campo cosmetico, dove aiutano a idratare la pelle e lenire irritazioni e dermatiti di varia natura.

Nell’industria alimentare, la mucillagine può essere utilizzata come addensante o emulsionante naturale, come sostituto dei grassi e per prolungare i tempi di conservazione dell’alimento 1, 2.

In campo farmaceutico, le mucillagini vengono invece sfruttate come nanovettori per la somministrazione controllata di farmaci.

Caratteristiche e Proprietà

In genere, le mucillagini non sono ben definite dal punto di vista chimico.

Si tratta di grandi strutture polimeriche altamente ramificate, costituite da molte diverse unità di zucchero (L-arabinosio, D-xilosio, D-galattosio, L-ramnosio) e da acidi galatturonici (acidi carbossilici derivati dagli zuccheri).

Le mucillagini contengono anche glicoproteine e diversi componenti bioattivi, come tannini, alcaloidi e steroidi 3, 4.

La caratteristica più importante delle mucillagini è quella di essere altamente idrofile (amanti dell’acqua). Per questo motivo, sono in grado di intrappolare grandi quantità di acqua (e altre molecole) nelle loro strutture a gabbia.

Di conseguenza, quando una mucillagine viene mescolata con acqua, si gonfia di molte volte il suo volume originale.

I legami saccaridici nei polisaccaridi mucillaginosi sono in configurazione beta, il che significa che gli enzimi digestivi umani non possono digerire le mucillagini. Questo le rende equiparabili a delle fibre, in particolare – viste le loro caratteristiche chimiche – a delle fibre solubili viscose.

Seppur indigeribili, le mucillagini possono essere almeno parzialmente decomposte dalla flora intestinale in metaboliti benefici, come gli acidi grassi a catena corta (SCFA). Da qui derivano le loro proprietà prebiotiche.

Gomme o Mucillagini: Differenze

Dal punto di vista funzionale e delle applicazioni industriali, le gomme e le mucillagini sono molto simili.

Tuttavia, le gomme sono considerate prodotti patologici, formati per danno alla pianta o per condizioni sfavorevoli, come la siccità e la rottura delle pareti cellulari. Le mucillagini, invece, sono generalmente prodotte dal normale metabolismo (prodotti fisiologici).

Le gomme, inoltre, si dissolvono facilmente in acqua, mentre le mucillagini formano masse viscide 5.

Alimenti e Piante Ricchi di Mucillagini

Quasi tutte le piante producono una certa quantità di mucillagine, ma alcune specie vegetali sono particolarmente ricche di questa fibra.

Le piante mucillaginose includono le piante succulente (come l’aloe e il cactus), certi tipi di alghe, alcuni semi e radici.

In particolare, gli alimenti e le piante medicinali più ricchi di mucillagine sono:

Generalmente, la mucillagine a uso industriale può essere ottenuta da diverse piante come Aloe vera, Salvia hispanica, Cordia dichotoma, Basella alba, Plantago psyllium, Cyamopsis tetragonoloba, Cactaceae, Abelmoschus esculentus, Trigonella foenum-graecum, Linum usitatissimum, Sinapis alba, Althea officinalis, Malva sylvestris, Hibiscus rosa-sinensis e Plantago lanceolata.

Origine della mucillagine in diverse parti di una pianta
Fonte di mucillagineParteResa di mucillagine
Lino (Linum usitatissimum)Seme7,3%
Spinaci (Spinacia oleracea)Foglie12,62%
Chia (Salvia hispanica)Seme8,3%
6,4%
Piantaggine (Plantago maggiore)Seme15,18%
Basella albaFoglie
Stelo
4,83%
6,20%
Psillio (Plantago psyllium)Bucce del Seme37-52%

Proprietà e Benefici

In campo salutistico, l’uso delle mucillagini per via orale aiuta a:

Per uso esterno, le mucillagini vengono sfruttate contro:

Un Consiglio per il Tuo Benessere

Per il tuo benessere, ti consigliamo il nostro miglior integratore multivitaminico: Vitamina C Suprema ®. Con sambuco, zenzero, echinacea e una formula multivitaminica-multiminerale a elevata disponibilità, con potassio, magnesio, zinco, selenio, vitamina D e tutte le vitamine del gruppo B.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Energia e Difese Immunitarie | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Sostiene le difese immunitarie | Con Vitamina D, Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio
Contro stanchezza e affaticamento | Con Vitamine del gruppo B, Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi

Tosse e Irritazione Bronchiale

Droghe ricche di mucillagini come l’altea, la malva e la piantaggine vengono tradizionalmente usate nel trattamento della tosse secca e delle infiammazioni minori delle vie respiratorie 6.

Anche se non è chiaro l’esatto meccanismo d’azione, la mucillagine esercita un’attività protettiva e demulcente.

Quando la mucillagine entra in contatto con la mucosa respiratoria, assorbe l’umidità presente nel muco, gelifica e forma legami con la struttura della mucosa 6. In presenza di uno stato infiammatorio, questo film esercita un effetto lenitivo ed emolliente sulla mucosa irritata: tale azione viene definita attività “demulcente”.

Secondo uno studio* su 599 bambini, la somministrazione di uno sciroppo per la tosse a base di altea è efficace nel trattamento delle infiammazioni della mucosa oro-faringea associata a tosse secca. L’efficacia del trattamento è stata considerata molto buona nel 90% dei casi, soddisfacente nel 4,2% e inadeguata nello 0,2% dei casi,.

* Bässler D. Retrospective observational study of the application of Phytohustil® syrup for children up to 12 years of age. Steigerwald Arzneimittelwerk GmbH; 2005

In un altro studio su 63 pazienti iraniani con tosse secca associata all’uso di farmaci ACE-Inibitori, l’assunzione di 40mg di Altea (20 gocce tre volte al giorno) per 4 settimane ha dimezzato il punteggio di severità della tosse 7.

Secondo un recente articolo di revisione, i risultati degli studi clinici e sugli animali hanno confermato l’efficacia degli estratti di Althea officinalis nel trattamento della tosse secca 8.

In uno studio verso placebo, uno sciroppo a base di miele di acacia, malva, piantaggine, enula campana e stocade ha prodotto una riduzione precoce e significativa dei punteggi della tosse notturna e diurna nei bambini 9.

Gastrite e Ulcere dello stomaco

I rimedi mucillaginosi sono stati utilizzati per i loro benefici diretti, anche se temporanei, nella gestione delle condizioni infiammatorie dell’apparato digerente.

Questo effetto antinfiammatorio è probabilmente più che meccanico, ma è chiaro come uno strato di mucillagine sulla mucosa digestiva possa fungere da barriera aggiuntiva all’acido gastrico.

L’effetto protettivo della mucillagine isolata dalle foglie di piantaggine contro diversi modelli di ulcera gastroduodenale è stato dimostrato nei ratti 10. Un effetto protettivo importante è stato dimostratto anche per la mucillagine dei semi di lino 11.

Una revisione ha suggerito che consumare da 28 a 85 grammi di gel di aloe durante i pasti può ridurre la gravità della malattia da reflusso gastroesofageo. Può anche facilitare la guarigione dei tessuti danneggiati dall’acido gastrico 12,.

Il gel di aloe viene inoltre usato per favorire la guarigione delle afte della bocca e potrebbe avere benefici anche nel trattamento della sindrome da reflusso gastroesofageo e delle malattie infiammatorie intestinali 13, 14, 15.

Stitichezza e Salute dell’Intestino

Le mucillagini possono aiutare ad ammorbidire le feci, richiamando acqua nell’intestino.

Al contrario di altri lassativi ad azione più drastica (purganti antrachinonici e osmotici), le mucillagini presentano pochi effetti indesiderati, limitati per lo più all’eventuale comparsa di flatulenze, meteorismo e crampi addominali.

Sono invece controindicate quando la stipsi è dovuta a un’ostruzione meccanica.

È stato dimostrato che l’aggiunta di buccia di psillio alla dieta riduce la stitichezza assorbendo l’acqua mentre passa attraverso l’intestino. Ciò fa sì che le feci si ammorbidiscano ed espandano, rendendo contemporaneamente più facile il movimento e stimolando il normale flusso intestinale 16, 17.

In uno studio su 170 pazienti, lo psillio è risultato più efficace nell’ammorbidire le feci e nel trattare la stitichezza cronica rispetto al docusato di sodio (un ammorbidente delle feci comunemente usato nelle strutture sanitarie) 17.

Anche i semi di lino, grazie al loro contenuto lipidico e alla componente mucillaginosa, sono noti per le loro proprietà lubrificanti e ammorbidenti delle feci .

In uno studio randomizzato controllato su 90 pazienti con stipsi funzionale, 60 pazienti hanno assunto pasti arricchiti con farina di semi di lino (50 g/giorno) e 30 pazienti lattulosio (15 ml/giorno) per 4 settimane. I pazienti trattati con farina di semi di lino hanno riportato un miglioramento della frequenza dei movimenti intestinali e della gravità del dolore addominale, e una defecazione meno difficile rispetto a quelli che assumevano lattulosio 18.

Contro Colesterolo alto e Diabete

Dal punto di vista funzionale, le mucillagini sono fibre solubili e come tali aiutano ad abbassare i lipidi e il glucosio nel sangue.

Una meta-analisi (21 studi su un totale di 1.030 soggetti) ha ad esempio confermato che l’integrazione con buccia di psillio aiuta a ridurre il colesterolo totale e LDL, con aumento di quello "buono" HDL 19.

Uno studio su animali ha osservato effetti antiulcera, antiaggrganti piastrinici, antinfiammatori e un aumento del colesterolo HDL, somministrando estratti acquosi di fiori di altea ai ratti per un mese 20. Il potenziale gastroprotettivo dell’altea è emerso anche in altri studi su modelli animali 21.

In uno studio sui conigli sottoposti a una dieta ricca di colesterolo, l’integrazione con mucillagini estratte dal fieno greco ha portato a una significativa diminuzione del colesterolo totale sierico, del colesterolo LDL e dei trigliceridi nel sangue, nel fegato e nell’aorta 22.

In diversi studi, la buccia di psillio ha ridotto significativamente la glicemia sia a digiuno che dopo i pasti, ha ridotto i picchi di insulina e ha diminuito l’assorbimento di glucosio, con una riduzione dell’emoglobina glicata 23, 24, 25, 26, 27, 28.

Una metanalisi ha concluso che i risultati degli studi clinici supportano gli effetti benefici dei semi di fieno greco sul controllo glicemico nelle persone con diabete 29.

Mucillagini per dimagrire

Le mucillagini possono essere impiegate anche come agenti dimagranti, e presumibilmente agiscono creando una maggiore sensazione di pienezza e migliorando l’equilibrio metabolico.

Poiché è noto che queste fibre possono causare ostruzione esofagea, le mucillagini devono essere assunte con molta acqua ed evitate prima di coricarsi.

L’integrazione di semi di psillio è stata associata alla perdita di peso e alla riduzione del BMI e della percentuale di grasso corporeo 30, 31.

In un vecchio studio, la somministrazione di mucillagini in associazione a una dieta fortemente ipocalorica ha determinato una perdita di peso maggiore di quella ottenuta con la sola dieta 1.

Ferite e Irritazioni Cutanee

Le mucillagini vengono applicate sulla pelle per un ottenere un effetto antinfiammatorio e cicatrizzante su ferite e lesioni cutanee infette.

Gli idrogel a base di mucillagine sono atossici, biocompatibili, biodegradabili e facilmente disponibili, quindi utilizzati in campo medico per il processo di guarigione delle ferite. Questi idrogel possono essere rimossi naturalmente o applicati con i letti della ferita senza alcuna interferenza significativa 32.

Secondo uno studio su animali, l’estratto di radice di altea ha un potenziale antibatterico e, se applicato localmente su ferite di ratto, ha dimostrato di aumentare significativamente la guarigione delle ferite rispetto ai controlli antibiotici 33.
Anche un successivo studio ha dimostrato le potenziali attività antibatteriche dell’estratto di altea 34.

Allo stesso modo, è tato dimostrato l’effetto antimicrobico dell’idrogel a base di mucillagine di semi di basilico, in particolare contro i batteri patogeni Escherichia coli e Staphylococcus aureus , isolati dalle ferite 35.

Una revisione di 4 studi sperimentali ha scoperto che l’Aloe Vera potrebbe ridurre i tempi di guarigione delle ustioni dal primo al secondo grado (che includono scottature solari da lievi a moderate) di circa 9 giorni rispetto ai farmaci convenzionali 36.

Bellezza della Pelle

Le mucillagini hanno proprietà umettanti, e come tali possono mantenere e migliorare l’idratazione cutanea, aiutando a migliorarne la bellezza 37, 38.

La mucillagine funziona come idratante ed emolliente grazie alla sua elevata capacità di legare l’acqua.

Tuttavia, alcune fonti ricche di mucillagini possono essere utili anche per uso interno.

Gli integratori di aloe gel hanno ad esempio dimostrato di migliorare l’aspetto delle rughe aumentando la produzione di collagene e diminuendone la degradazione 39

Uno studio del 2015 è stato condotto su 54 donne di età compresa tra 20 e 50 anni. Per 8 settimane, la metà delle donne ha assunto 5 compresse di polvere di gel di aloe vera al giorno; l’altra metà il placebo. Nelle donne che hanno assunto l’integratore di aloe vera, le rughe del viso sono notevolmente migliorate 40.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come