Polidrossiacidi | Peeling Chimico | Uso, Benefici, Rischi 23 Feb 2018 | In X115

Peeling Chimico ed Esfoliazione

I polidrossiacidi appartengono alla categoria degli esfolianti chimici, che agiscono rompendo i legami tra le cellule epidermiche.

Il peeling chimico è un trattamento dermo-cosmetico che aiuta a stimolare il rinnovamento della pelle.

Per ottenere questo obiettivo sfrutta l’azione di particolari sostanze acide che, penetrando gli strati superficiali della cute, spezzano i legami che tengono unite le cellule dell’epidermide.

Stimolando l’esfoliazione degli strati cutanei più superficiali, il peeling chimico:

In base alla sostanza chimica utilizzata, alla sua concentrazione, alla formulazione e al tempo di permanenza, il peeling può essere più o meno superficiale o profondo.

Tipi di Esfolianti Chimici

Esistono tre tipi principali di esfolianti chimici. Tutti sono acidi, ma alcuni sono più delicati e meno penetranti di altri.

Uno studio clinico di 12 settimane ha valutato i prodotti contenenti gluconolattone (PHA) rispetto ai prodotti contenenti acido glicolico (AHA). Entrambi i regimi hanno mostrato significativi benefici antiaging sulla pelle, ma la tollerabilità cutanea è risultata significativamente migliore per il gluconolattone 2.

Polidrossiacidi – Struttura e Funzione

Nell’ampio panorama della cosmetologia medica, i polidrossiacidi si sono inseriti come possibile alternativa agli Alfaidrossiacidi.

Attualmente i più utilizzati sono:

Nonostante si tratti di molecole chimicamente distinte, entrambe condividono alcune caratteristiche biologiche, che le distinguono sensibilmente dai gli Alfa-Idrossiacidi.

La loro struttura, infatti, dona a queste molecole:

In questo senso, quindi, la presenza di polidrossiacidi sta diventando sempre più imponente nella formulazione di alcuni cosmetici ad azione esfoliante ma soprattutto ad attività antiaging.

Polidrossiacidi nei cosmetici

Viste le contestuali proprietà esfolianti e reidratanti, i polidrossiacidi hanno assunto una discreta rilevanza nel mondo della cosmesi antiaging.

In questo senso, infatti, è possibile identificare i polidrossiacidi in concentrazioni comprese tra il 2 ed il 15% in prodotti depigmentati o destinati alla medicina antiaging.

In alcuni prodotti, i polidrossiacidi potrebbero essere combinati agli alfa-idrossiacidi per sostenere l’attività esfoliante, o a molecole antiossidanti (come le vitamine C ed E) per garantire invece attività protettive ed antiaging.

Grazie all’azione esfoliante, i poli-idrossiacidi aiutano a:

Impiego dei Polidrossiacidi

Prodotti a base di Polidrossiacidi vengono comunemente impiegati come

Alcuni lavori dimostrano inoltre l’utilità di queste molecole e dei relativi prodotti come coadiuvanti nel trattamento medico estetico mini-invasivo, al fine di potenziarne e sostenerne gli effetti estetici.

I poliidrossiacidi come l’acido lattobionico e il gluconolattone forniscono effetti esfolianti simili agli alfa-idrossiacidi tradizionali (acido citrico, acido malico, acido lattico e acido glicolico), senza gli effetti collaterali associati (irritazione e bruciore).

Un Consiglio per la Tua Bellezza

Siero Viso

X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex |
3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Il Siero C, ad esempio, contiene Vitamina C Pura protetta in forma anidra, stabile e biologicamente attiva, nel tappo serbatoio, mentre il flaconcino sottostante contiene Ascorbyl Tetraisopalmitate (4%) in olio di mandorle dolci. La presenza di polvere di perla e diamante illumina la naturale bellezza del volto; inoltre, con la sua azione levigante, potenziata dall’acido lattico, favoriscono con un effetto esfoliante la penetrazione della vitamina C nella pelle.

Precauzioni

Nonostante i Polidrossiacidi risultino sensibilmente più sicuri e meno invasivi degli Alfa-Idrossiacidi, si raccomanda in ogni caso massima attenzione in pazienti con patologie autoimmuni, con pelle fortemente invecchiata o danneggiata o con predisposizione allo sviluppo di patologie infettive.

Rimane invece la controindicazione all’uso nei pazienti in terapia con retinoidi per os o radio farmaci, e nei casi di tendenza allo sviluppo di cicatrici ipertrofiche-cheloidee.

Dopo l’utilizzo, si consiglia di non esporsi ai raggi ultravioletti, se non con un’alta protezione, dal momento che l’esfoliazione aumenta la sensibilità cutanea nei confronti dei raggi solari.

Bibliografia

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come