Pelle Atopica | Cause, Sintomi | Soluzioni al Problema 25 Dic 2021 | In X115

Che Cos’è

La pelle atopica (o a tendenza atopica) è un tipo di pelle predisposto allo sviluppo di infiammazioni di natura allergica.

L’atopia si riferisce alla tendenza all’asma, all’eczema atopico e alla febbre da fieno.

La dermatite atopica, chiamata anche eczema atopico, è la malattia infiammatoria cronica più comune della pelle 1, 2, 3.

La dermatite atopica ha un’eziologia complessa. Può infatti essere causata dal sovrapporsi di vari fattori, genetici e ambientali, che portano ad anomalie nell’epidermide e nel sistema immunitario.

Di solito inizia nell’infanzia e spesso diventa più mite o scompare nell’età adulta.

I sintomi della pelle atopica includono prevalentemente secchezza generalizzata, prurito ed eruzione cutanea.

La terapia si basa sull’applicazione di corticosteroidi e su pratiche ottimali per la cura della pelle atopica.

Quanto è Comune?

Circa 230 milioni di persone in tutto il mondo hanno la dermatite atopica e la prevalenza una tantum è superiore al 15%, soprattutto nei paesi più ricchi 4.

Secondo altre fonti, la dermatite atopica è presente in circa il 10-30% dei bambini e interessa tra il 2% e il 10% degli adulti nei paesi sviluppati 5.

La dermatite atopica inizia spesso nella prima infanzia; circa il 45% di tutti i casi compare entro i primi 6 mesi di vita, il 60% durante il primo anno e l’85% prima dei 5 anni di età. Fortunatamente, fino al 70% dei bambini con eczema atopico andrà in remissione clinica prima dell’adolescenza 6, 7.

Sebbene possa stabilizzarsi nella tarda infanzia e nell’adolescenza, la prevalenza dell’eczema atopico nei giovani adulti fino a 26 anni è ancora del 5-15% 4.

In ogni caso, tutte le età possono essere colpite; esiste ad esempio anche una dermatite atopica ad esordio senile.

La prevalenza della dermatite atopica è aumentata da due a tre volte negli ultimi decenni. In genere, questa condizione colpisce più spesso le persone con una “tendenza atopica“, che si raggruppa con febbre da fieno, asma e allergie alimentari.

Cause

La dermatite atopica ha un’eziologia complessa e non pienamente compresa.

Si ritiene che la sua insorgenza dipenda da fattori genetici e ambientali, responsabili di anomalie strutturali della pelle e della disregolazione immunitaria.

La dermatite atopica sembra quindi derivare dalla complessa interazione tra 8, 9, 10.

Per la tua bellezza, ti consigliamo il nostro integratore antirughe X115®+PLUS2, con collagene marino idrolizzato (5g), acido ialuronico (100 mg) e un complesso di altri 17 princìpi attivi antiaging ad alta biodisponibilità.

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS2 – Integratore Antiage | Doppia Formula Day & Night | Con Collagene Marino Idrolizzato (5g), Acido Ialuronico ed Estratti Vegetali Biostimolanti | Sostiene la Naturale Attività dei Fibroblasti nella Sintesi di Collagene, Acido Ialuronico ed Elastina

Compromissione della Barriera cutanea

Le anomalie della barriera cutanea che caratterizzano la pelle atopica portano:

Questi attacchi microbici promuovono una risposta immunitaria locale e sistemica, con infiammazione cutanea pruriginosa e sintomi atopici.

Le anomalie della barriera cutanea sembrano essere associate a mutazioni interne al gene della filaggrina o nella sua espressione (la filaggrina è una proteina strutturale essenziale per la formazione della barriera cutanea).

È stato anche dimostrato che la pelle atopica è carente di ceramidi (molecole lipidiche) e di peptidi antimicrobici come le catelicidine, che rappresentano la prima linea di difesa contro molti agenti infettivi.

Ereditarietà e Alterazioni genetiche

Le alterazioni genetiche includono mutazioni con perdita di funzione della filaggrina, una proteina epidermica cruciale per la sintesi del fattore di idratazione naturale (NMF).

Le mutazioni della filaggrina interessano fino al 30% dei pazienti con dermatite atopica e possono anche predisporre all’ittiosi volgare, alla rinite allergica e alla cheratosi pilare 5.

Fumo

Studi recenti indicano che potrebbe esserci un’associazione tra fumo e dermatite atopica ad esordio nell’età adulta 5.

Sole e Vitamina D

La dermatite atopica ha una maggiore incidenza a latitudini più elevate; ciò può dipendere dalla ridotta esposizione al sole e ai livelli di umidità inferiori 5.

Sintomi e Segni

L’aspetto della pelle atopica può variare notevolmente, ma in genere è caratterizzato da remissioni e ricadute con riacutizzazioni acute su uno sfondo di dermatite cronica.

Le manifestazioni cliniche della dermatite atopica variano con l’età.

Manifestazioni cliniche della dermatite atopica
Neonati (0-2 anni)
Superfici estensorie delle estremità
Viso (fronte, guance, mento)
Collo
Cuoio capelluto
Tronco
Dermatite atopica neonati
Infanzia (da 2 anni alla pubertà)
Superfici flessorie delle estremità
Collo
Polsi, caviglie
Dermatite atopica bambini
Adolescenza – età adulta
Superfici flessorie delle estremità
Mani, piedi
Dermatite atopica adulti

Complicanze

La dermatite atopica influisce negativamente sulla qualità della vita 11.

Infatti, i pazienti non solo sono colpiti dallo stigma sociale di una condizione cutanea visibile, ma l’intenso prurito spesso porta a traumi cutanei e a significativi disturbi del sonno.

Inoltre, la gestione della pelle atopica richiede l’applicazione frequente di emollienti (agenti che leniscono, idratano e ammorbidiscono la pelle) e di farmaci topici, nonché visite mediche periodiche.

Triade atopica

La dermatite atopica è una malattia di tutto il corpo che si manifesta nella pelle.

Spesso, la dermatite atopica è il primo passo nella cosiddetta "marcia atopica", cioè nello sviluppo sequenziale delle manifestazioni di malattia allergica durante la prima infanzia.

Questa marcia progressiva conduce – nella maggior parte dei pazienti affetti – alla cosiddetta triade atopica, caratterizzata dalla concomitanza di 12:

I pazienti con triade atopica hanno una barriera difettosa della pelle e del tratto respiratorio superiore e inferiore, che porta alla loro sintomatologia.

La dermatite atopica precoce può anche essere un fattore causale nello sviluppo dell’allergia alimentare 13.

Ipersensibilità alimentare

Come spiegato, i bambini con dermatite atopica sono ad alto rischio di sviluppare allergie alimentari, asma e rinite allergica.

In particolare, la dermatite atopica grave nell’infanzia è un importante fattore di rischio per le allergie alle uova e alle arachidi 13, 14.

L’ipersensibilità alimentare può anche causare o esacerbare la dermatite atopica nel 10%-30% dei pazienti. Il 90% di tali reazioni o riacutizzazioni è causato da uova, latte, arachidi, soia e grano 15, 16.

Per il tuo benessere, ti consigliamo il nostro miglior integratore multivitaminico: Vitamina C Suprema ®. Formula energetica e ricostituente, con sambuco, zenzero, echinacea e una formula multivitaminica-multiminerale a elevata disponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico – Energia e Difese Immunitarie | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Contro stanchezza e affaticamento | Con Vitamine del gruppo B, Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi
Sostiene le difese immunitarie | Con Vitamina D, Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio

Associazioni con Dermatite allergica

La dermatite atopica non dev’essere confusa con la dermatite da contatto (allergica o irritativa); in questi casi, le manifestazioni cutanee si concentrano soprattutto nei siti di esposizione diretta all’agente irritante o all’allergene.

La storia di irritanti applicati localmente è quindi un fattore di rischio per queste forme eczematose, che possono comunque coesistere con la dermatite atopica (pur avendo origine e manifestazioni differenti).

Si può Guarire?

La dermatite atopica è in genere più grave tra i 2 e i 4 anni di età, e spesso migliora o addirittura scompare dopo questo periodo.

Tuttavia, la dermatite atopica può aggravarsi o riapparire nella vita adulta a causa dell’esposizione a sostanze irritanti o allergeni.

È comunque impossibile prevedere se la dermatite atopica migliorerà da sola o meno in un individuo.

Una meta-analisi che includeva oltre 110.000 soggetti ha rilevato che il 20% dei bambini con dermatite atopica aveva una malattia persistente 8 anni dopo, mentre meno del 5% aveva una malattia persistente 20 anni dopo 17.

I bambini che hanno sviluppato la dermatite atopica prima dei 2 anni avevano un rischio inferiore di malattia persistente rispetto a quelli che hanno sviluppato la dermatite atopica più tardi nell’infanzia o nell’adolescenza.

Trattamento

La gestione ottimale della pelle atopica richiede un approccio sfaccettato, volto a ripristinare e a proteggere la barriera cutanea e ad affrontare la complessa immunopatogenesi della malattia 18, 19.

Questo approccio multiforme include 20, 18, 19, 21:

Gli agenti immunosoppressivi sistemici possono essere presi in considerazione nei casi gravi che non possono essere controllati con un’adeguata cura della pelle e terapia topica.

Corticosteroidi

I corticosteroidi topici rappresentano i trattamenti farmacologici di prima linea per la dermatite atopica.

Questi agenti controllano efficacemente le riacutizzazioni atopiche attraverso le loro azioni antinfiammatorie, antiproliferative e immunosoppressive.

I corticosteroidi possono anche essere utili per la profilassi delle riacutizzazioni della malattia. Vanno applicati sulle aree arrossate, pruriginose o infiammate della pelle prima dell’uso di emollienti.

Nella famiglia dei corticosteroidi rientrano numerosi principi attivi, con una potenza d’azione più o meno elevata e disponibili in preparati a diverse concentrazioni.

In generale, andrebbe utilizzata la preparazione meno potente necessaria per controllare la malattia (in particolare nelle aree sensibili come viso, collo, inguine e ascelle). Ad esempio, per il viso viene spesso utilizzata una preparazione a bassa potenza, come l’idrocortisone acetato 1% o equivalente.

Gli unguenti sono generalmente preferiti rispetto alle creme poiché forniscono una copertura e una penetrazione più uniformi.

I possibili effetti collaterali locali derivanti dall’uso topico di corticosteroidi includono strie (smagliature), petecchie (piccole macchie rosse/violacee), teleangectasie (piccoli vasi sanguigni dilatati sulla superficie della pelle), assottigliamento cutaneo, atrofia e acne; tuttavia, questi effetti sono rari con i preparati a bassa o moderata potenza.

Prevenzione

Sebbene attualmente non esistano strategie di prevenzione primaria stabilite per la dermatite atopica, recenti studi hanno dimostrato l’efficacia di un’applicazione precoce e coerente di emollienti per i bambini ad alto rischio.

Questo approccio semplice ed economico ha portato a una riduzione del 30-50% nella diagnosi di eczema atopico a 6 mesi 22, 23, 24.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come