Punti Neri | Cause e Trattamenti Efficaci 12 Ott 2020 | In X115

Cosa Sono

I punti neri sono piccole lesioni non infiammatorie della pelle.

Si formano quando i pori cutanei si riempiono di sebo, cheratina e cellule morte, rendendosi evidenti come puntini di colore scuro sulla superficie cutanea.

I pori sono delle piccolissime aperture presenti sulla superficie della pelle, che corrispondono agli sbocchi (osti) delle ghiandole sebacee (associate ai follicoli piliferi) e delle ghiandole sudoripare.

I punti neri sono più spesso presenti su naso, guance e mento, e possono essere considerati una forma leggera di acne.

Sono chiamati anche comedoni aperti e si distinguono in tal senso dai comedoni chiusi, noti anche come punti bianchi.

Comedoni
Comedoni chiusi (punti bianchi)Comedoni aperti (punti neri)
Lesioni non infiammatorie che si formano quando il follicolo si chiude per un accumulo di sebo e cellule cornee al suo interno. Lesioni non infiammatorie che si formano quando lo sbocco del follicolo rimane aperto, nonostante il dotto della ghiandola sia ostruito dall’accumulo di sebo e cellule cornee.
Si manifestano come piccole protuberanze, solitamente bianche sulla superficie della pelle.Si manifestano come piccole macchie di colore scuro sulla superficie della pelle. Il loro colore scuro non dipende dalla sporcizia, ma dall’ossidazione della melanina contenuta nel "tappo di cellule morte".
Punti Bianchi e Neri

La parola comedone deriva dal latino comedō, -ōnis, propriamente ‘mangione’, nome dato nel Medioevo ai vermi che infestavano la carne putrefatta e i cadaveri, per suggerire l’aspetto vermiforme di un punto nero quando viene espulso 1.

Punti Neri o Filamenti Sebacei?

Molto spesso, le persone confondono i punti neri con i filamenti sebacei.

Il loro aspetto è infatti simile, con i punti neri che hanno dimensioni maggiori e un colore più scuro.

Tuttavia, a differenza dei comedoni aperti, i filamenti sebacei non sono considerati un tipo di acne, ma normali strutture all’interno della pelle che rappresentano varianti morfologiche dei follicoli sebacei.

I filamenti sebacei vengono descritti come minuscole strutture, simili a un capello, che rivestono l’interno del poro e aiutano il sebo a raggiungere la superficie della pelle. Non sono un segno di infezione né di qualsiasi altra malattia, inclusa l’acne.

Sono composti da 10 a 30 strati cellulari che racchiudono una miscela di batteri, lipidi sebacei e cellule morte della pelle.

I filamenti sebacei sono particolarmente prominenti sui lati esterni del naso e più comuni nei soggetti con pori dilatati e seborrea 2.

A differenza dei punti neri, i filamenti sebacei, anche se rimossi, si riformano entro 30 giorni 2.

Cause ed Evoluzione

L’acne è una malattia che interessa le ghiandole sebacee della pelle e i relativi follicoli.

Si manifesta elettivamente sul viso, sulla schiena e sul petto, che sono le aree più ricche di ghiandole sebacee.

Queste ghiandole producono una secrezione oleosa chiamata sebo, che protegge la pelle e la mantiene morbida e idratata.

Durante l’adolescenza, l’aumento degli ormoni sessuali maschili (androgeni) stimola l’attività delle ghiandole sebacee, che aumentano la produzione di sebo.

Basti pensare che tra i 12 e i 24 anni, circa l’85% delle persone sviluppa una forma più o meno grave di acne 3.

Fattori genetici e ormonali inducono l’eccessiva cheratinizzazione del follicolo; in pratica, le cellule che lo compongono proliferano in misura superiore alla norma o si sfaldano con difficoltà.

Ne deriva un restringimento fino all’ostruzione dei dotti follicolari, al cui interno le ghiandole sebacee riversano il loro contenuto.

Si viene così a formare una sorta di "tappo".

La conseguente impossibilità di smaltire il sebo provoca la formazione di comedoni, che possono essere aperti (punti neri) o chiusi (punti bianchi).

L’accumulo di sebo all’interno dei follicoli ostruiti, porta al cedimento della parete del follicolo e favorisce la proliferazione di batteri.

Si innesca così una reazione infiammatoria che porta alla comparsa dell’acne infiammatoria, con "brufoli gravemente infiammati" (papule e pustole), che possono estendersi in profondità (noduli e cisti) e produrre esiti cicatriziali permanenti.

Tipi di Acne

Riassumendo quanto espresso nel capitolo precedente, l’acne è una malattia dell’unità pilosebacea caratterizzata da:

In dermatologia si possono distinguere diversi livelli di gravità dell’acne:

Trattamenti

In beve, i trattamenti disponibili per i punti neri includono:

Retinolo e retinoidi

I retinoidi sono derivati della vitamina A.

Ampiamente utilizzati nei prodotti antietà, i retinoidi possono essere utili anche nel trattamento dei punti neri. 

Alcuni retinoidi di libera vendita (come il retinolo e i suoi esteri) sono presenti in molti prodotti cosmetici per pelle impura a tendenza acneica, utili anche in presenza di punti neri.

Retinoidi più potenti (come l’acido retinoico / isotretinoina e l’adapalene) sono invece usati come farmaci da prescrizione nelle forme gravi di acne.

I retinoidi aiutano il trattamento dei punti neri favorendo:

Siero Viso

X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex | 3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Il Siero A contiene Vitamina A Pura (Retinolo) protetta in forma anidra, stabile e biologicamente attiva, nel tappo serbatoio, mentre il flaconcino sottostante contiene un complesso vitaminico a base di Retinyl Palmitate, Estratto di Carota e Polipeptidi. La presenza di polvere di diamante illumina la naturale bellezza del volto; inoltre, con la sua azione levigante, potenziata dall’acido lattico, favorisce la penetrazione della vitamina A nella pelle e il rinnovamento cutaneo.

Alfa idrossiacidi

Gli alfa-idrossiacidi, noti come acidi della frutta, sono sostanze acide utilizzate per promuovere l’esfoliazione della pelle (effetto peeling).

In altri termini, favoriscono lo sfaldamento (esfoliazione) degli strati più superficiali della pelle, aiutando a liberare i follicoli ostruiti.

Mentre l’esfoliazione può aggravare l’acne infiammatoria, è molto utile per quella comedonica, aiutando a rimuovere i detriti nei pori.

Alla categoria degli alfa-idrossiacidi appartengono acido glicolico, acido citrico, acido malico, acido tartarico e acido lattico.

La loro concentrazione influenza l’intensità dell’effetto esfoliante: mentre esistono dei limiti in campo cosmetico, in campo medico elevate concentrazioni si usano per peeling più profondi.

Per le pelli sensibili si preferisce in genere l’acido mandelico o l’uso di poli-idrossiacidi 4, 5.

Beta idrossiacidi

Nel linguaggio comune, i beta idrossiacidi (BHA) vengono fatti coincidere con l’acido salicilico.

Questo agente esfoliante è preferito per peeling molto superficiali e superficiali in caso di acne leggera e pelle grassa e impura a tendenza acneica.

Applicato sulla pelle, l’acido salicilico provoca l’esfoliazione degli strati superficiali della cute ed è molto efficace nell’eliminare i tappi cheratinici e liberare i comedoni (punti bianchi e neri) dal contenuto sebaceo.

Grazie all’anello benzenico è anche un buon antimicrobico; per questo è comune il suo utilizzo nei trattamenti antiacne a concentrazioni anche solo blandamente esfolianti.

Anche in questo caso, esiste un limite massimo di concentrazione nei prodotti cosmetici (2%), mentre i dermatologi possono usare prodotti contenenti maggiori quantità di acido salicilico (>15%).

Sebbene l’estrazione dei punti neri possa risultare allettante, la loro "spremitura" è sconsigliata; può infatti provocare irritazione e arrossamento, e favorire infezioni batteriche con comparsa di lesioni acneiche più gravi.

Acido azelaico

L’acido azelaico esibisce un’azione antinfettiva e antinfiammatoria, che può essere utile nel trattamento dei punti neri.

L’acido azelaico:

Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile (Benzoyl peroxide) è un agente battericida usato come farmaco nel trattamento dell’acne.

Si comporta come un agente ossidante, generando ossigeno nei follicoli che uccide i batteri responsabili dell’acne.

Inoltre, il perossido di benzoile impedisce la formazione dei comedoni e riduce il numero e le dimensioni delle cellule cheratinizzate (con un "effetto desquamante"). Si formano cosi meno punti neri, papule e pustole.

In base alla normativa vigente, il perossido di benzoile non è ammesso per l’uso nei prodotti cosmetici. In genere, è ritenuto troppo aggressivo per il semplice trattamento dei punti neri, quindi viene riservato a forme più gravi di acne.

Tea Tree Oil

Per chi preferisce i rimedi naturali, il tea tree oil può rappresentare un valido aiuto contro in punti neri.

Diversi studi hanno dimostrato che il tea tree oil aiuta a ridurre la gravità generale dell’acne.

In 60 pazienti con acne da lieve a moderata, l’applicazione di un gel al 5% di tea tree oil per 20 minuti (due volte al giorno per 45 giorni) ha ridotto le lesioni dell’acne, le pustole e altri segni in modo molto più efficace rispetto al placebo 6.

In uno studio condotto su 124 pazienti con acne, l’olio di tea tree al 5% ha ridotto significativamente il numero di lesioni. Il gruppo trattato con tea tree oil ha mostrato risultati analoghi al gruppo di controllo trattato con perossido di benzoile al 5%, seppur con un certo ritardo di effetto 7.

Consigli Generali

Per prevenire acne e punti neri, è importante trovare il giusto equilibrio in modo che il sebo sulla pelle non sia né scarso né eccessivo.

In generale, per il trattamento della pelle grassa si consiglia di:

Crema Antirughe Uomo
X115® Crema Antirughe Uomo/Donna | Emulsione Gel Leggera, di Rapido Assorbimento, ideale per Prime Rughe e Pelli Grasse ed Asfittiche

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come