Pelle Idratata | Consigli per una Pelle più Idratata 23 Lug 2022 | In X115

Introduzione

Il corretto stato di idratazione cutanea gioca un ruolo chiave nel mantenimento funzionale ed estetico della pelle, soprattutto a livello del volto, primo mezzo di comunicazione interpersonale.

Una cute distesa, omogenea, densa e lucente, sicuramente ambita da molte persone, è il corrispettivo estetico di un corretto stato di idratazione cutaneo.

Per conoscere e comprendere al meglio i principali fattori che concorrono al mantenimento di un corretto stato di idratazione, è necessario descrivere brevemente la complessa struttura cutanea.

Idratazione dell’Epidermide

La cute è costituita da uno strato superficiale definito epidermide, composto da numerosissime cellule e detriti cellulari, che poggia su una sottile struttura definita membrana basale.

La membrana basale rappresenta la struttura attraverso la quale l’acqua permea dagli strati più profondi della cute, idratando l’epidermide.

Oltre al ciò, il mantenimento del corretto stato di idratazione cutaneo non può prescindere dall’integrità dell’epidermide e del suo strato più esterno.

Sulla regione più superficiale dell’epidermide, detta strato corneo, è possibile identificare un sottile film idrolipidico, che si oppone alla perdita di acqua attraverso l’epidermide.

Il film idrolipidico è composto principalmente da acqua, lipidi e dal cosiddetto NMF (natural moisturizing factor).

NMF è costituito da frammenti cellulari e molecole di varia natura, utile nel preservare l’intera superficie dalla disidratazione legando e trattenendo l’acqua.

Idratazione del Derma

Nello strato cutaneo sottostante all’epidermide, definito derma, la fitta rete vascolare che costituisce il microcircolo cutaneo, provvede a rifornire la cute di acqua, ossigeno e sostanze nutritive.

Affinché l’acqua possa permanere nel derma, raggiungendo successivamente gli strati più superficiali, è necessaria la presenza di molecole osmoticamente attive, come ad esempio i glicosamminoglicani, che trattengano i liquidi in questo spazio.

Uno dei glicosaminoglicani più conosciuti è l’acido ialuronico.

Di conseguenza, mentre lo strato più superficiale della cute provvede ad evitare eccessive dispersioni di liquidi, lo strato più profondo funge da riserva idrica.

Questo dinamico equilibrio risulta utile nel preservare il corretto stato di idratazione cutanea.

Dieta

È noto come la dieta influisca attivamente sullo stato di idratazione sistemica e cutanea.

Le scelte dietetiche e specifici accorgimenti nutrizionali potrebbero quindi rivelarsi cruciali nel mantenimento del corretto stato di idratazione ottimale.

Al fine di ottimizzare l’idratazione della pelle attraverso la dieta sarebbe opportuno:

Integratori

La sinergia tra collagene e acido ialuronico viene sfruttata in diversi integratori per la bellezza della pelle, capaci di migliorarne tono, elasticità e idratazione.

Uno studio ha scoperto che le donne che hanno bevuto un integratore di collagene (5g per dose) per 12 settimane hanno manifestato un aumento dell’idratazione della pelle e una riduzione significativa della profondità delle rughe rispetto a un gruppo di controllo 22.

In un altro studio, 10 grammi di collagene al giorno per 8 settimane hanno aumentato l’idratazione della pelle fino al 28% 22.

Diversi studi dimostrano che l’assunzione di 80-200 mg di acido ialuronico al giorno per 4-12 settimane aiuta a ridurre l’aspetto delle rughe e aumentare l’idratazione cutanea 67, 68, 69, 70, 8.

Una revisione ha riportato che diversi studi – somministrando per bocca quantità di acido ialuronico da 37,5 a 240 mg al giorno, per un periodo di 4-6 settimane – hanno prodotto miglioramenti significativi dell’idratazione cutanea 38.

Cosmetici Idratanti

Insieme ai vari accorgimenti dietetici, l’utilizzo di specifici cosmetici può rappresentare l’ausilio di primo livello nel mantenimento di una pelle idratata.

A disposizione dell’utenza esistono oggi numerosissimi prodotti, destinati alla detersione della cute nonchè alla successiva reidratazione, efficaci nel proteggere e preservare sia l’integrità cutanea che chiaramente il suo stato di idratazione.

Oli, spray, detergenti liquidi, emulsioni o gel sono solo alcune delle formulazioni attualmente presenti in commercio.

Ingredienti attivi come l’Allantoina, i Fosfolipidi, i Glicosamminoglicani, l’NMF, l’acido ialuronico, il collagene idrolizzato, i peptidi bioattivi o estratti vegetali come l’Olio di Jojoba, gli estratti di Avocado, l’olio di mandorle dolci ecc. sono solo alcuni dei principi attivi attualmente utilizzabili in ambito cosmetologico per mantenere la cute adeguatamente idratata.

Affinché queste sostanze possano risultare utili ed efficaci dovrebbero:

È questo il motivo per cui al fianco dei classici emollienti e reidratanti è possibile ritrovare oggi anche una serie di differenti principi attivi in grado di agire più in profondità, modificando o sostenendo la normale biologia della cute.

In questo scenario si inseriscono i numerosi prodotti antiaging, in grado, tra le altre proprietà, anche di preservare il corretto stato di idratazione.

Preservare il microcircolo cutaneo

Si è accennato precedentemente all’importanza del microcircolo cutaneo nel mantenimento del corretto stato di idratazione del derma.

Attraverso queste strutture vascolari, infatti, viene garantito il trasporto alla cute di ossigeno, sostanze nutritive ed acqua.

È evidente quindi come l’integrità strutturale e funzionale di questi piccoli vasi si ripercuota sullo stato di idratazione cutanea.

Per questo motivo nella medicina e nella cosmetologia antiaging, hanno trovato spazio principi attivi – come Resveratrolo, Centella Asiatica, Ginkgo Biloba, Ippocastano, Bromelina, Escina, Rutina ecc. – in grado di rafforzare le strutture vascolari, proteggendole al contempo dal deterioramento strutturale e funzionale.

Molti di questi principi attivi si sono rivelati efficaci sia per uso topico che orale.

Medicina Estetica

Oltre agli accorgimenti di primo livello, rappresentati dai vari accorgimenti dietetici e cosmetologici, esistono oggi anche tecniche più invasive in grado di migliorare lo stato di idratazione cutanea.

Metodiche come la Biorivitalizzazione, la Biorigenerazione, piuttosto che la Radiofrequenza e affini, potrebbero essere applicate dal medico nei casi più gravi e clinicamente rilevanti.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

-20% sui cosmetici:

• X115® ACE - Siero Viso
• X115® FACE - Crema Viso
• X115® New Generation Cream
• X115® BODY - Crema Corpo

CODICE SCONTO: black22

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come