Difese Immunitarie Basse | Cause, Sintomi | Rimedi 04 Feb 2021 | In X115

Introduzione

Il sospetto di avere delle difese immunitarie basse può scaturire quando ci si ammala spesso dei classici malanni stagionali, come febbre, raffreddore, mal di gola e influenza.

Essere così spesso ammalati può essere preoccupante, al punto da temere la presenza di una patologia sottostante.

Fortunatamente, in molti casi le difese immunitarie basse dipendono da abitudini scorrette, come l’eccesso di stress, la dieta inadeguata, il fumo e il sonno insufficiente.

Il termine medico immunodeficienza (o immunodepressione) identifica un sistema immunitario debole, che funziona meno efficacemente del normale.

Cause

Sonno Insufficiente

Un sonno adeguato e di buona qualità è importante per rinforzare il sistema immunitario.

In uno studio condotto su 164 adulti sani, coloro che dormivano meno di 6 ore per notte avevano maggiori probabilità di prendere un raffreddore rispetto a quelli che dormivano almeno 6 ore a notte 1.

Gli adulti dovrebbero mirare a dormire 7 o più ore ogni notte, mentre gli adolescenti hanno bisogno di 8-10 ore e i bambini piccoli fino a 14 ore 2.

Eccesso di Stress

Lo stress severo favorisce l’infiammazione e gli squilibri nella funzione delle cellule immunitarie 3, 4.

Le persone sotto stress cronico sono più suscettibili alle malattie virali, come l’influenza e il raffreddore, e ad altre infezioni 5, 6, 7.

Ad esempio, negli anziani, lo stress cronico ha ridotto la risposta ai vaccini antinfluenzali 8. Anche nei bambini, uno stress psicologico prolungato ha dimostrato di sopprimere la risposta immunitaria 9.

Esposizione Solare Insufficiente

Il vantaggio più noto della luce solare è la capacità di aumentare l’apporto di vitamina D.

Diversi studi sottolineano che bassi livelli di vitamina D per evitamento del sole aumentano la mortalità per tutte le cause 20.

Insufficienze o carenze di vitamina D interessano almeno il 50% della popolazione, e la quasi totalità dei soggetti anziani che non integrano questa vitamina 21, 22, 23, 24.

Numerosi studi osservazionali di grandi dimensioni hanno mostrato un legame tra una carenza di vitamina D e infezioni del tratto respiratorio come raffreddore, bronchite e polmonite 25, 26.

Diverse revisioni scientifiche dimostrano che l’integrazione di vitamina D può aiutare a prevenire le infezioni del tratto respiratorio, tra cui il raffreddore, l’influenza e la polmonite 27, 28, 29. Tuttavia, è importante assumere la vitamina D regolarmente per almeno 3 mesi prima che si possano osservare effetti protettivi.

Età

L’incidenza del raffreddore comune diminuisce con l’età.

Mediamente, i bambini di età inferiore a due anni hanno circa sei infezioni all’anno, gli adulti da due a tre, e gli anziani circa un episodio di raffreddore all’anno 30.

D’altronde, gli anziani sono più soggetti al rischio di complicanze gravi associate all’influenza, come la polmonite.

Dieta Scorretta

Un adeguato apporto di nutrienti è fondamentale per far lavorare le difese dell’organismo al massimo delle loro possibilità. In questo senso, sia i difetti (malnutrizione) che gli eccessi alimentari (obesità) riducono la funzione immunitaria.

Eccesso di Calorie e Zuccheri Aggiunti

Una dieta ricca di zuccheri raffinati e alimenti trasformati, ma povera di frutta e verdura, può influire negativamente sulla salute del sistema immunitario.

Dato che l’obesità, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache possono indebolire il sistema immunitario, la limitazione degli zuccheri aggiunti è una parte importante di una dieta che mira a rafforzare il sistema immunitario 31, 32, 33.

Secondo uno studio osservazionale su circa 1.000 persone, i soggetti obesi a cui è stato somministrato il vaccino antinfluenzale avevano il doppio delle probabilità di contrarre l’influenza rispetto agli individui normopeso vaccinati 34.

Carenze di Vitamine e Minerali

Svariati minerali e vitamine sono necessari per la salute del sistema immunitario.

Basse difese immunitarie possono derivare, ad esempio, da apporti inadeguati di vitamina C, di vitamina A, di vitamina E, di vitamina D, di acido folico, di vitamina B12, o di minerali come rame, selenio e ferro.

Tutti questi nutrienti sono indispensabili per sostenere la proliferazione delle cellule immunitarie e per proteggere dallo stress ossidativo.

Anche un adeguato apporto di proteine e acidi grassi essenziali contribuisce all’ottimale funzione del sistema immunitario.

Per il benessere del tuo sistema immunitario, ti consigliamo il nostro miglior integratore multivitaminico: Vitamina C Suprema® con estratti di sambuco nero, echinacea, zenzero, zinco, magnesio, potassio e una formula multivitaminica con Vitamina D3 ad alta biodisponibilità.

Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico per le Difese Immunitarie | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D
Contro stanchezza e affaticamento | Con Vitamine del gruppo B, Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi

Fumo

Gli effetti del fumo di tabacco sul sistema immunitario comportano una maggiore suscettibilità alle infezioni respiratorie, come polmonite e influenza, e alle loro complicazioni più gravi 35, 36.

Inoltre, il fumo depaupera la vitamina C, importante per la salute del sistema immunitario.

Igiene Inadeguata

Una corretta igiene delle mani è fondamentale per ridurre la trasmissione delle malattie infettive.

In effetti, la ricerca ha dimostrato che il lavaggio delle mani riduce i tassi di alcune infezioni respiratorie e gastrointestinali rispettivamente fino al 23 e 48% 37.

Evitare di toccarsi il viso (occhi, naso e bocca), specialmente nelle aree pubbliche, è un’altra norma preventiva importante per prevenire le malattie infettive.

Anche un’adeguata igiene orale professionale è importante per prevenire l’influenza 38, 39.

Sovrallenamento

Mentre un’attività fisica moderata o comunque non eccessiva migliora l’immunità, sforzi particolarmente intensi e prolungati aumentano il rischio di infezioni.

Al termine di questi sforzi così impegnativi esiste una finestra, che va da poche ore a 2-3 giorni, in cui l’organismo è più esposto al rischio di infezioni 40.

Anche il sovrallenamento (sindrome da overtraining) si accompagna a difese immunitarie basse 41.

Possibili Cause Patologiche

Basse difese immunitarie possono dipendere da:

Sintomi ed Esami

Le persone con difese immunitarie basse tendono ad ammalarsi più spesso, più a lungo e più gravemente rispetto alle persone sane.

Possono ad esempio essere più suscettibili a raffreddori, influenza, polmoniti, congiuntiviti, sinusiti e diarrea.

In caso di grave immunodeficienza, il soggetto sviluppa anche le cosiddette infezioni opportunistiche, sostenute da microrganismi normalmente innocui per le persone sane.

Nei casi più gravi, è anche possibile che il sistema immunitario sia talmente indebolito da non produrre i normali segni di un’infezione.

Esistono diversi esami del sangue utili per valutare la funzione del sistema immunitario, inclusi quelli che valutano la concentrazione dei vari globuli bianchi e delle immunoglobuline (anticorpi).

Per misurare le difese immunitarie è anche possibile testarle attraverso la somministrazione di un vaccino. Il medico effettuerà quindi un test anticorpale, valutando a distanza di tempo la risposta immunitaria al preparato.

Cure e Rimedi

Farmaci

Quando le difese immunitarie basse dipendono da cause patologiche, il trattamento di base è rivolto alla causa sottostante.

Potrebbe inoltre rendersi necessaria la somministrazione di antibiotici e la terapia con immunoglobuline.

Farmaci antivirali, amantadina, aciclovir o interferone sono usati per il trattamento delle infezioni virali causate da disturbi da immunodeficienza.

Se le difese immunitarie sono molto basse, è importantissimo adottare la massima precauzione nel prevenire le infezioni.

Dieta e Stile di Vita

Assumere abbastanza nutrienti come parte di una dieta variata è necessario per la salute e la funzione di tutte le cellule, comprese le cellule immunitarie.

Esempi di nutrienti che sono stati identificati come critici per la crescita e la funzione delle cellule immunitarie includono vitamina C, vitamina D, zinco, selenio, ferro e proteine (incluso l’aminoacido glutammina).

Anche una dieta ricca di alimenti probiotici (come kefir e yogurt con fermenti lattici vivi) può essere utile.

Più in generale, seguire una dieta equilibrata – che includa frutta e verdura, proteine magre, cereali integrali e molta acqua – è la migliore strategia per la salute immunitaria.

La dieta mediterranea è considerata un’opzione sana e generalmente adeguata per promuovere la salute generale dell’organismo, inclusa una migliore immunità.

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura dell’articolo: Dieta per Rafforzare il Sistema Immunitario

Integratori

Quando la dieta non riesce a soddisfare le esigenze dell’organismo, possono venire in aiuto gli integratori per le difese immunitarie.

Talvolta definiti integratori immunostimolanti, questi prodotti supportano le difese naturali dell’organismo attraverso micro-nutrienti (vitamine e minerali) od estratti vegetali specifici (come echinacea, sambuco, aglio, ginseng).

Gli integratori per aumentare le difese immunitarie basse sono utili in presenza di carenze nutrizionali o aumentato fabbisogno dei nutrienti che contengono.

Potrebbero ad esempio beneficiarne gli anziani, soggetti che lavorano in climi freddi o esposti a stress psico-fisici di varia natura, e gli sportivi che svolgono attività agonistica.

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura dell’articolo: Integratori per le Difese Immunitarie.

Vitamina C Suprema ®

Suprema: con Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Difese immunitarie: con Echinacea, Sambuco Nero, Zinco, Selenio, Vitamina D
Energia e Benessere: con Magnesio, Potassio, Zenzero, Vitamine del Gruppo B

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come