Olio di Cartamo | Proprietà, Benefici | Pelle e Salute 09 Mar 2022 | In X115

Che Cos’è

L’olio di cartamo è un olio vegetale commestibile, estratto dai semi della pianta annuale Carthamus tinctorius (famiglia Asteraceae), nota anche come falso zafferano.

Il contenuto di olio nei semi di cartamo varia dal 23 al 40% 1, 2.

L’olio di cartamo è un olio limpido dal gusto neutro, che lo rende un’aggiunta ideale alle insalate.

Attualmente, si possono identificare due principali tipologie commerciali di olio di cartamo:

Ricordiamo a tal proposito che l’acido oleico è il grasso monoinsaturo tipico dell’olio di oliva. Rispetto all’acido linoleico, resiste meglio all’ossidazione e alle alte temperature, rendendo questa tipologia di olio di cartamo più adatta per l’uso in cottura.

Inoltre, l’olio di cartamo è una fonte di CLA (acido linoleico coniugato), che ha dimostrato potenziali benefici nel controllo del peso corporeo e nel miglioramento della salute cardiovascolare.

A Cosa Serve

L’olio di cartamo viene sfruttato come:

Composizione

Dal punto di vista nutrizionale, l’olio di cartamo tradizionale (ad alto linoleico) è simile all’olio di girasole. Tuttavia, l’olio di cartamo contiene alcuni composti bioattivi unici 3.

Composizione accidica

Olio di cartamo ad alto linoleico

L’olio di semi di cartamo contiene 4, 1, 5, 2, 6:

Olio di cartamo ad alto oleico

I programmi di coltivazione negli anni ’60 hanno creato un olio di cartamo ricco di acido oleico (70-80%) e povero di acido linoleico.

Grazie al suo alto contenuto di acido oleico, quest’olio ha una durata di conservazione più lunga e resiste meglio in cottura.

Molti altri oli vegetali sono naturalmente ricchi di acido oleico. Tuttavia, questo tipo speciale di olio di cartamo è più ricco di acido oleico anche rispetto all’olio d’oliva (che ne contiene circa il 66%) 5.

L’olio di cartamo ad alto contenuto di acido oleico contiene 7:

Componenti bioattivi

L’olio di cartamo è ricco di polifenoli antiossidanti (lignani, flavoni), che hanno benefici per la salute ad ampio raggio.

I polifenoli dell’olio di cartamo hanno ad esempio migliorato la difesa antiossidante e ridotto i danni in numerosi studi cellulari e animali 7, 8, 9, 10.

I lignani e i polifenoli flavonici sono fitoestrogeni, composti vegetali che possono imitare gli estrogeni 11, 12.

Le serotonine antiossidanti dell’olio di cartamo hanno neutralizzato i radicali liberi e le citochine infiammatorie nei globuli bianchi umani esposti all’LPS (una tossina batterica che innesca la risposta infiammatoria) 10.

Proprietà e Benefici

Diabete e salute cardiovascolare

In uno studio clinico su 35 donne obese in post-menopausa con diabete di tipo 2, l’assunzione di olio di cartamo (8 g/die per 16 settimane) ha ridotto l’infiammazione e aumentato il colesterolo HDL 13.

Quando si valuta il peso di questi benefici, occorre comunque segnalare che molti altri oli, come quelli ricchi di omega-3, possono essere più efficaci nell’aumentare l’HDL.

Attualmente, non ci sono prove che l’olio di cartamo sia più sano o più efficace nel promuovere la salute del cuore rispetto ad altri oli, come l’olio d’oliva o l’olio di lino 15, 16.

L’olio di cartamo ha ridotto i trigliceridi, l’LDL e il colesterolo totale in un’ampia meta-analisi di studi sull’uomo. In particolare, è risultato 15:

Proprietà Antinfiammatorie

Nel succitato studio clinico su 35 donne obese in postmenopausa con diabete di tipo 2, l’olio di cartamo (8 g/die) ha ridotto del 18% i livelli del marker infiammatorio proteina C-reattiva 13.

L’attività antinfiammatoria potrebbe essere dovuta al buon contenuto di vitamina E dell’olio di cartamo, poiché i meccanismi antinfiammatori osservati (downregulation di ICAM-1, una molecola di adesione cellulare) sono condivisi con la vitamina E 17.

Dimagrire

In uno studio clinico su 75 donne, l’integrazione di olio di cartamo per 8 settimane ha ridotto l’indice di massa corporea (BMI), la circonferenza della vita e il grasso corporeo, aumentando la massa muscolare. Tuttavia, l’olio di cocco è stato più vantaggioso per la perdita di peso in generale 18.

L’olio di cartamo (8 g/die) ha ridotto il grasso addominale e aumentato la massa muscolare in 35 donne obese in postmenopausa con diabete di tipo 2 in 16 settimane. Tuttavia, non ha ridotto il grasso totale o l’indice di massa corporea (BMI) 19.

L’olio di cartamo potrebbe favorire il controllo del peso grazie al buon contenuto di CLA.

Una revisione di 18 studi ha mostrato che le persone che hanno integrato con CLA derivato da olio vegetale hanno perso solo 0,05 kg a settimana, rispetto a un gruppo placebo 2.

Tuttavia, molti studi condotti sull’acido linoleico coniugato hanno utilizzato l’olio di cartamo come controllo (3-6 g/die per 1-6 mesi) e spesso non hanno osservato effetti significativi su peso della massa grassa 20.

In uno studio su donne in postmenopausa e diabetiche, 8 grammi al giorno di olio di cartamo per 16 settimane hanno prodotto una diminuzione del 6,3% della massa grassa della regione del tronco e un aumento dell’1,6% della massa magra corporea totale 13.

Benefici per la pelle

Oltre ai suoi usi culinari, l’olio di cartamo viene utilizzato nell’industria cosmetica come agente emolliente in prodotti per la cura della pelle, come creme corpo idratanti e creme viso.

Se applicato localmente, l’olio di cartamo può essere utilizzato come idratante naturale per la pelle secca o come olio detergente.

Inoltre, la ricerca suggerisce che l’olio di cartamo può essere utile per il trattamento delle ferite della pelle, attraverso le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche 21.

Secondo uno studio preliminare, l’olio di semi di cartamo e il suo composto attivo acacetina possono prevenire l’espressione di MMP-1 indotta dai raggi UVB (che porta al fotoinvecchiamento della pelle). In questo modo, l’olio di cartamo può avere un potenziale terapeutico come agente antirughe per migliorare la salute della pelle 22.

Dosi

Le dosi impiegate negli studi clinici citati nell’articolo variano da 6 a 24 g di olio di cartamo al giorno, assunti per bocca per promuovere la salute cardiovascolare e la perdita di peso.

La dose giornaliera più comunemente usata negli studi è di circa 8 g/die 13, 14, 19.

Effetti Collaterali

Diversi studi hanno scoperto che l’alimentazione dei ratti con diete ricche di olio di cartamo aumenta l’accumulo di grasso nel fegato. Pertanto, le persone con danni al fegato dovrebbero essere caute nell’uso dell’olio di cartamo 23, 24.

L’olio di cartamo può anche aumentare il rischio di sanguinamento nelle persone che assumono anticoagulanti tra cui aspirina, warfarin, eparina 25, 26.

Le persone con disturbi della coagulazione del sangue, ulcere, che assumono farmaci che aumentano il rischio di sanguinamento o che si sottopongono a un intervento chirurgico dovrebbero pertanto essere caute nell’uso di olio di cartamo 2, 27.

Le persone sensibili alle piante della famiglia delle margherite (Compositae/Asteraceae), tra cui ambrosia, crisantemi e calendule, potrebbero sviluppare una reazione allergica nei confronti dell’olio di cartamo 28.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come