Melograno | Proprietà, Benefici | Bellezza, Salute 01 Mag 2022 | In X115

Generalità

Pubblicizzato come un Super Food dalle potenti proprietà antiossidanti, il frutto del melograno (la melagrana) è da sempre apprezzato per i suoi potenziali effetti terapeutici e di bellezza.

Cenni Storici

Già Ippocrate (460-377 a.C) aveva intuito le potenzialità medicamentose della melagrana, consigliandola per curare il dolore cardiaco, la leucorrea, la sterilità, le malattie polmonari, la febbre o il colera 1.

In passato, il frutto del melograno era venerato come un simbolo di prosperità e abbondanza in molte culture, tanto da essere considerato "il frutto del Paradiso": secondo la leggenda, i frutti del giardino dell’Eden scambiati per mele erano in realtà delle melagrane.

In effetti, la leggenda non si scosta molto dalla realtà: i frutti del melograno offrono benefici salutistici davvero straordinari, correlati principalmente all’abbondanza di molecole attive dalle virtù antiossidanti, anti-infiammatorie e anti-invecchiamento.

Cosa dice la Scienza

Le proprietà salutistiche del melograno sono oggi ben documentate dalla letteratura scientifica.

Gli studi attuali dimostrano che le proprietà attribuite al melograno possono apportare reali benefici per l’organismo umano, abbassando il rischio di varie malattie, tra cui ipertensione, aterosclerosi, malattie infiammatorie, Alzheimer, iperglicemia, ipercolesterolemia, e – potenzialmente – tumori 1, 2.

Non a caso, l’estratto della melagrana sta trovando un riscontro sempre maggiore in vari ambiti, da quello cosmetico a quello erboristico, sconfinando anche in ambito medico-terapeutico.

Ad esempio, l’estratto titolato del frutto di melograno struttura il complesso antiossidante del nostro iperpremiato integratore antirughe X115®+PLUS3.

Usi Medici Tradizionali del MelogranoPotenziali Usi Medici Dimostrati dalla Scienza 1
  • diarrea, dissenteria
  • emorroidi
  • parassiti intestinali
  • mal di gola
  • diabete
  • epistassi
  • prurito vaginale
  • diabete
  • morbo di Alzheimer
  • cancro
  • artrite
  • infertilità maschile
  • obesità
  • malattie cardiovascolari
  • disfunzione erettile
  • malattie del cavo orale (stomatite, carie, gengivite, parodontite)

Caratteristiche Botaniche

Famiglia

Il Melograno appartiene alla Famiglia delle Punicaceae e risponde al nome botanico Punica granatum.

Descrizione della Pianta

Il melograno è una pianta longeva particolarmente resistente alla siccità 2, tanto da poter crescere spontaneamente in territori aridi e semiaridi, come i paesi arabi e del mediterraneo.

Gli alberi di Melograno possono tranquillamente crescere fino a 9 metri di altezza e vivere oltre 200 anni, mentre le foglie, strette ed oblunghe, lasciano trasparire fiori rosa-arancio.

Curiosità

In passato, il melograno era venerato come un prodigio di Madre Natura, poiché la pianta riusciva a sopravvivere anche in ambienti particolarmente ostili.

Diffusione

I melograni sono ampiamente coltivati in Iran, in India e nei paesi del Mediterraneo come Turchia, Egitto, Tunisia, Spagna e Marocco 3.

Descrizione dei Frutti

Aldilà della piacevole apparenza, il melograno è noto in tutto il mondo oramai da diversi secoli per i suoi frutti commestibili, di forma vagamente esagonale arrotondata, larghi circa 5-10 centimetri e ricoperti da una spessa buccia, non commestibile, che circonda circa 600 piccole bacche definite arilli, contenitori dei semi.

Ogni frutto della pianta viene chiamato melagrana: nel linguaggio popolare, il nome della pianta viene utilizzato impropriamente anche per indicare il frutto.

Melograno Frutti Come Sono Fatti

Chiarito che il melograno è l’albero e la melagrana il suo frutto, i lettori più puntigliosi vogliano perdonarci se nell’articolo useremo talvolta il termine popolare melograno anche in riferimento al frutto.

Aspetto e Sapore

I semi (arilli) sono le uniche parti commestibili del frutto, che possono essere consumate crude o trasformate in succo.

I semi della melagrana si presentano come piccole bacche legnose, racchiuse in una polpa croccante, color rosso rubino.

Il sapore dei semi è acidulo e dolciastro, con un retrogusto legnoso, talvolta lievemente amaro.

Principi Attivi

Il melograno costituisce una preziosa riserva di elementi fitoterapici, che si possono ricavare da:

Corteccia e Radici

Dalla corteccia e dalle radici è possibile estrarre una serie di elementi definiti alcaolidi, noti in medicina tradizionale per l’attività antiparassitaria e vermifuga.

La medicina moderna ha invece attribuito a questi composti proprietà biologiche più nobili, legate per lo più alla capacità di riprogrammare l’espressione genica e controllare l’attività cellulare.

Semi

Dal seme della melagrana è possibile estrarre un olio costituito per lo più da 2:

L’olio di melograno rappresenta il 18% del peso dei semi bianchi essiccati della melagrana.

Succo e Scorza

Dal succo e dalla scorza della melagrana è possibile estrarre gran parte dei principi attivi che hanno reso celebre questa pianta.

Aldilà dei micronutrienti (vitamine e minerali), le grandi potenzialità biologiche del melograno sono attribuite alla presenza di polifenoli, in particolare tannini, antociani e flavonoidi.

Tra questi, quelli dotati di maggiori potenzialità salutistiche sono:

Profilo Nutrizionale

Cosa contiene una Tazza di Arilli?

Il profilo nutrizionale dei melograni è impressionante. Basti pensare che una tazza di arilli – che corrisponde in media a 174 g – contiene 7:

*RDA è acronimo di Recommended Daily Allowance, ed esprime la dose giornaliera raccomandata di vitamine, minerali o altri nutrienti che dovrebbe essere assunta quotidianamente.

Lo sapevi che…

Le concentrazioni dei suddetti nutrienti – nonché la composizione chimica in generale – variano sensibilmente a seconda della cultivar, della regione in cui la pianta è cresciuta, del tipo di terreno e del grado di maturazione dei frutti.

Valore Nutrizionale per 100 grammi

Arilli di melograno – Valore nutritivo per 100 g 7
Energia346 kJ (83 kcal)
Carboidrati18,7 g
Zuccheri13,67 g
Fibra alimentare4 g
Grassi1,17 g
Proteine1,67 g
VitamineQuantità (%RDA)
Tiamina (B1) 0,067 mg (6%)
Riboflavina (B2) 0,053 mg (4%)
Niacina (B3) 0,293 mg (2%)
Acido pantotenico (B5) 0,377 mg (8%)
Vitamina B6 0,075 mg (6%)
Folati (B9) 38 mg (10%)
Colina 7,6 mg (2%)
Vitamina C 10,2 mg (12%)
Vitamina E 0,6 mg (4%)
Vitamina K16,4 mg (16%)
MineraliQuantità (%RDA)
Calcio 10 mg (1%)
Ferro da stiro 0,3 mg (2%)
Magnesio 12 mg (3%)
Manganese 0,119 mg (6%)
Fosforo 36 mg (5%)
Potassio 236 mg (5%)
Sodio 3 mg (0%)
Zinco 0,35 mg (4%)
Altri costituentiQuantità
Acqua78 g

Benefici per la Pelle

La ragione per cui l’estratto di melograno rientra nei prodotti destinati alla cura della pelle va ricercata nelle sostanze attive contenute al suo interno.

In particolare, i polifenoli come gli antociani e l’acido ellagico sono utili per:

Sulla pelle, gli antociani del melograno agiscono similmente alla vitamina C contenuta all’interno degli agrumi.

Contro i Radicali Liberi

Il succo di un melograno contiene oltre il 40% del fabbisogno giornaliero di vitamina C, oltre ad altri antiossidanti (es. acido ellagico, tannini, antociani).

Questo complesso di attivi antiossidanti collabora per contrastare l’attività devastante dei radicali liberi, una delle principali cause dell’invecchiamento cutaneo.

Gli stessi principi attivi potrebbero controllare il danno ossidativo da un lato e facilitare la riepitelizzazione dall’altro, salvaguardando così l’integrità istologica e funzionale della cute.

Rigenerazione Cellulare

L’estratto di melograno potrebbe essere efficace per favorire la rigenerazione cellulare perché:

Una crema a base di olio di semi di melograno ed estratto di resina di Croton lechleri, applicata una volta al giorno per 6 settimane, ha prodotto un miglioramento delle smagliature, dello spessore del derma e dei valori di idratazione ed elasticità cutanea 8.

Contro i Raggi UV

Le radiazioni UV rappresentano una delle cause primarie responsabili del foto-invecchiamento e di condizioni dermatologiche gravi come il tumore della pelle.

Le radiazioni solari scatenano una serie di conseguenze dannosissime per la pelle:

Gli antiossidanti del melograno sono pensati per aiutare a fornire una protezione naturale ai raggi UV, anche se è comunque opportuno applicare uno schermante solare prima dell’esposizione al sole 9.

Approfondimento

In uno studio, si sono valutati gli effetti dell’estratto di melograno contro i raggi UV – in particolare gli attivi presenti nell’olio ricavato dai semi – osservando la reazione della pelle di alcuni topi senza peli, dopo l’esposizione ai raggi UVB per 8 settimane 10.

Dallo studio, sembra che l’acido ellagico presente nell’estratto sia efficace per:

Contro l’Invecchiamento Precoce

L’estratto di melograno è considerato un efficace antiage, poiché sembra utile per ridurre i segni del foto-invecchiamento, quali in particolare:

L’applicazione topica di prodotti a base di estratto di melograno agisce stimolando l’attivazione dei fibroblasti, favorendo di conseguenza la sintesi di collagene.

Contro la Secchezza della Pelle

Applicato sulla pelle, l’olio di melograno penetra in profondità contrastando l’eccessiva secchezza cutanea:

Contro la Pelle Grassa

L’estratto di melograno è efficace per tutti i tipi di pelle, compresa quella grassa: infatti, con il suo generoso contenuto di acidi organici agisce come esfoliante naturale, aiutando l’eliminazione delle cellule morte della pelle.

Di conseguenza, le capacità esfolianti del melograno si possono sfruttare per:

Contro Virus e Batteri

Si ritiene che il melograno possa agire anche come antimicrobico naturale grazie ai suoi antiossidanti 11: agendo secondo un meccanismo d’azione simile alla vitamina C, l’estratto di melograno sembra efficace per combattere batteri e funghi sulla pelle.

In vitro, l’estratto acquoso di bucce di melograno ha addirittura mostrato un’inibizione della replicazione del virus COVID-19 12.

Simili benefici possono essere sfruttati per combattere il batterio Propionibacterium acnes, coinvolto nella formazione dell’acne 13..

Contro l’Infiammazione

Le proprietà antinfiammatorie cutanee del melograno sono legate agli attivi antiossidanti contenuti nell’estratto, in grado di diminuire il danno provocato dai radicali liberi.

Di conseguenza, l’estratto può essere efficace per combattere condizioni infiammatorie come acne ed eczema 14.

Altri Benefici per la Salute

Proprietà Antiossidanti

I benefici del melograno non si fermano all’ambito cosmetico.

Infatti, differenti reviews associano al consumo di estratto di melograno e alla costante assunzione dei suoi principi attivi effetti benefici per la salute umana.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e anticancerogene 6, sembra che il fitocomplesso estratto dal melograno possa essere efficace per prevenire o trattare alcuni fattori di rischio per determinate patologie, quali:

In uno studio su pazienti diabetici, 50 grammi di succo di melograno concentrato per 4 settimane hanno aumentato la capacità antiossidante del sangue del 75% 15.

Melograno e Salute

Di seguito, viene descritto il principale meccanismo d’azione del melograno sui vari distretti dell’organismo, con le relative attività terapeutiche.

Attività Digestiva

Grazie all’effetto antiossidante, il succo di melograno può migliorare la digestione, soprattutto nelle persone affette da malattie infiammatorie intestinali (es. morbo di Crohn).

Ad esempio:

Salute del cuore

L’elevatissima concentrazione di polifenoli, flavonoidi, acido punicico ed altri principi biologicamente attivi, giustificherebbe il ruolo cruciale di questo frutto nella protezione cardiovascolare.

I principali meccanismi attraverso i quali gli estratti di melograno contribuirebbero a proteggere il sistema cardiovascolare si possono così riassumere 18:

In diversi studi clinici, il succo di melograno ha ridotto la pressione sanguigna in modo modesto ma significativo 2, 19, 20.

L’acido punico, che è il principale costituente dell’olio di semi di melograno, ha prevenuto la formazione di placche nelle arterie in 51 pazienti con livelli elevati di lipidi nel sangue. L’olio di semi di melograno ha anche abbassato notevolmente i livelli di colesterolo in questi stessi pazienti 2.

In uno studio su pazienti con cardiopatia ischemica, la somministrazione di succo di melograno (220ml per 5 giorni) ha ridotto l’intensità e la durata dell’angina pectoris. Inoltre, ha migliorato l’afflusso di sangue al cuore e ridotto il danno da riperfusione 21.

In uno studio RCT su 45 pazienti con malattia coronarica e ischemia miocardica, 240 ml/die di succo di melograno per 3 mesi hanno migliorato l’afflusso di sangue al cuore 22.

Attività Antinfiammatoria

L’estratto di melograno, con la sua ricca fonte di polifenoli, ha attività antinfiammatoria 2.

Le preziose proprietà antinfiammatorie dell’estratto di Melograno potrebbero rivelarsi importanti nel controllo della sintomatologia clinica di patologie come l’artrite reumatoide e di altre manifestazioni autoinfiammatorie.

Alcune conferme provengono anche da studi clinici, nei quali vari estratti di melograno hanno ridotto i livelli plasmatici di marker infiammatori come IL-6 e proteina C Reattiva 15, 23, 24, 25.

Secondo studi di laboratorio, l’estratto di melograno potrebbe essere efficace per bloccare gli enzimi responsabili dei danni alle articolazioni nelle persone affette da artrosi 26, 27.

In effetti, In uno studio, 200 ml di succo di melograno al giorno per 6 settimane hanno migliorato la funzione fisica e la rigidità articolare nei pazienti con artrosi del ginocchio 28.

Benefici in termini di riduzione del dolore e miglioramento dei sintomi sono stati ottenuti anche somministrando 500 mg di un estratto di buccia di melograno 2 volte al giorno per 8 settimane a donne con artrosi del ginocchio 29.

Diabete

Diversi studi su pazienti diabetici hanno dimostrato che il consumo di succo di melograno non influenza in misura significativa la glicemia a digiuno e i livelli di emoglobina glicata 30, 31, 15 32.

Altri studi hanno invece osservato un beneficio nel miglioramento di questi parametri 33 34.

Ad ogni modo, con la sua azione antiossidante e antinfiammatoria, il melograno e i suoi estratti possono avere un ruolo rilevante nella prevenzione delle complicanze del diabete 35, 36, 37.

Attività Anti-infettiva

A supporto delle presunte attività antimicrobiche del succo di melograno, si riporta quanto di evince da uno studio clinico eseguito nel 2012 su 100 pazienti in dialisi 38.

Rispetto ai soggetti che hanno assunto un placebo, si è osservato un numero inferiore di ricoveri per infezioni nei pazienti che hanno assunto succo di melograno tre volte a settimana.

Secondo un altro studio, l’estratto del melograno sembra efficace per aiutare a combattere alcuni microorganismi dannosi, compreso il fungo Candida albicans 39.

L’effetto antimicrobico del melograno può essere sfruttato per la formulazione di prodotti antinfiammatori e antinfettivi per il cavo orale, per trattare gengivite, parodontite e stomatite da protesi 40.

Ad esempio, un collutorio a base di estratto di melograno ha ridotto la placca dentale in 60 volontari sani 41.

Attività Azione sulla fertilità

Dai dati attualmente presenti in letteratura, la presenza di Beta-sitosterolo nell’estratto di semi di melograno potrebbe migliorare l’attività uterina ed ovarica, legando specifici recettori in questi tessuti.

Contestualmente, il consumo regolare di questo succo potrebbe aumentare la concentrazione di spermatozoi nell’epididimo, nonché la motilità e la densità cellulare. Altrettanto interessante sembrerebbe anche l’azione embrioprotettiva 42.

Un integratore contenente estratto di frutto di melograno e rizoma liofilizzato di galanga maggiore ha portato a un aumento del numero totale di spermatozoi e della loro mobilità 43.

Attività Neuroprotettiva

Le potenti attività antiossidanti dei principi attivi presenti nel succo di Melograno avrebbero esercitato un’azione preventiva nei confronti di patologie come l’Alzheimer.

Seppur solo in modelli sperimentali, infatti, si sarebbe osservata una riduzione sensibile delle concentrazioni di proteina Beta Amiloide, elemento chiave nell’istologia di questa patologia.

Attività Ergogenica

I nitrati presenti nell’estratto di melograno sembrano agire positivamente nel migliorare le prestazioni atletiche durante l’esercizio fisico.

Secondo uno studiosu 19 atleti che correvano sul tapis roulant, si è osservato che 1 g di estratto di melograno assunto 30 minuti prima dell’allenamento è utile per migliorare il flusso sanguigno, ritardando di conseguenza l’insorgenza della fatica e aumentando l’efficienza dell’esercizio 44.

Attività Antitumorale

L’estratto di melograno sembra efficace per impedire la crescita cellulare, inducendo l’apoptosi (morte delle cellule), effetto che può riflettersi in maniera vantaggiosa contro le manifestazioni tumorali 45.

A tal proposito, gli studi sono tantissimi e dimostrerebbero la capacità di alcuni principi attivi del melograno di controllare i meccanismi proliferativi e differenziativi delle cellule.

I dati attualmente presenti sembrerebbero sostenere l’utilità preventiva dell’estratto di melograno nei confronti di vari tumori:

Modo d’Uso

Assunzione Orale

Il melograno è disponibile in vari formati:

Applicazione Topica

L’estratto di melograno può essere utilizzato per la formulazione di vari cosmetici antiossidanti-antiage, da applicare sul viso e sul corpo, come ad esempio:

Dosi

Non esiste una dose minima raccomandata per il melograno: il quantitativo può dipendere dalla condizione che si desidera trattare.

Ad esempio, la dose giornaliera consigliata per controllare la pressione arteriosa varia da 43 e 330 ml di succo di melograno al giorno, per 18 mesi.

In generale, la dose degli estratti di melograno assunti come integratori può variare dai 40 ai 1200 mg/giorno.

Effetti Collaterali

Assunto per via orale, il melograno è sicuramente sicuro per la maggior parte delle persone 2, 18,.

In uno studio, 86 volontari in sovrappeso hanno assunto 1420 mg/giorno di estratto di melograno in compresse per 28 giorni: non è stato segnalato alcun effetto collaterale, né alterazione dei parametri del sangue e delle urine 2.

Succo di Melograno

Nella maggior parte dei casi, il melograno assunto per bocca non provoca alcun effetto collaterale.

In determinate circostanze, l’estratto di melograno, applicato sulla pelle o assunto per bocca, può provocare sintomi da ipersensibilità, che possono comprendere:

Simili effetti collaterali possono manifestarsi quando si utilizza olio essenziale di melograno puro sulla pelle (senza diluizioni).

Estratto di Melograno

L’estratto di melograno applicato sulla pelle è possibilmente sicuro.

Tuttavia, alcune persone hanno manifestato fenomeni di sensibilità, che possono includere:

Buccia, Radice e Gambo

Per via orale, l’assunzione di buccia, gambo e radice del melograno non può definirsi sicura: può avere effetti tossici per l’organismo.

Avvertenze

Nonostante la buona tollerabilità, sarebbe opportuno ricordare come alcuni principi attivi presenti in questo estratto potrebbero inibire l’attività degli enzimi citocromiali, aumentando pertanto la biodisponibilità di eventuali farmaci assunti contestualmente.

Gravidanza e Allattamento

Nonostante il succo di melograno sia possibilmente sicuro nelle donne in gravidanza e in allattamento, non ci sono informazioni attendibili riguardo alla sicurezza dell’uso di altre forme di melograno (es. estratto).

Pertanto, si consiglia di consultare il medico prima dell’assunzione.

Ipotensione (Bassa pressione sanguigna)

Bere il succo di melograno può aiutare ad abbassare leggermente la pressione sanguigna; pertanto, si consiglia di prestare attenzione per chi soffre di ipotensione.

Chirurgia

Il melograno potrebbe incidere sulla pressione sanguigna; di conseguenza potrebbe interferire con il controllo della pressione arteriosa durante e dopo un intervento di chirurgia.

Si consiglia di interrompere momentaneamente l’assunzione di succo/estratto di melograno almeno due settimane prima di un intervento chirurgico programmato.

Allergie alle Piante

Le persone allergiche ai pollini sembrano essere più esposte al rischio di effetti collaterali da melograno: si consiglia il parere del medico prima di intraprendere un trattamento a base di estratto di melograno.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come