PCR Alta | Cause | Come Abbassarla con la Dieta 11 Ott 2021 | In X115

Che Cos’è

PCR è l’acronimo di Proteina C Reattiva, una sostanza prodotta dal fegato in risposta all’infiammazione.

Pertanto, se il referto delle analisi del sangue indica una PCR alta, significa che è presente un’infiammazione.

hs-PCR

In alcune circostanze, il medico può prescrivere un test della hs-PCR (proteina C reattiva ad alta sensibilità), in modo da rilevare anche lievi aumenti della PCR.

L’hs-PCR è quindi in grado di scoprire anche la presenza di un’infiammazione lieve.

Valori Normali

Valori di PCR Interpretazione 1
< 0,3 mg/lValori Normali (livello osservato nella maggior parte degli adulti sani).
0,3 – 1,0 mg/l

Aumento normale o minore (può essere osservato in caso di obesità, gravidanza, depressione, diabete, raffreddore comune, gengivite, parodontite, stile di vita sedentario, fumo di sigaretta e polimorfismi genetici)

1 – 10 mg/l

Aumento moderato (infiammazione sistemica come artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico o altre malattie autoimmuni, tumori maligni, infarto del miocardio, pancreatite, bronchite)

> 10 mg/l

Aumento marcato (infezioni batteriche acute, infezioni virali, vasculite sistemica, trauma maggiore)

> 50 mg/lGrave aumento (Infezioni batteriche acute).

Cause

Aumenti importanti della PCR si possono osservare in presenza di infezioni, danni ai tessuti, traumi e cancro.

In particolare, i livelli di PCR salgono molto nella fase acuta della malattia (quando è comparsa da poco). Una volta che la minaccia è scomparsa, i livelli di PCR tornano rapidamente alla normalità.

Possibili cause di PCR alta comprendono:

La PCR è un marker aspecifico di infiammazione. Ciò significa che una proteina C reattiva alta indica la presenza di un processo infiammatorio senza fornire informazioni sulla sua causa. Pertanto, se la PCR è molto elevata, possono essere necessari ulteriori approfondimenti.

L’infiammazione cronica di basso grado produce aumenti minori della PCR, tipicamente nell’intervallo tra 3 e 10 mg/l. Tuttavia, questi aumenti tendono a persistere nel tempo.

Possibili cause di PCR leggermente alta comprendono:

Perché Abbassarla

Se la PCR è molto alta, è probabile che il paziente mostri segni e sintomi della patologia che l’ha provocata.

Viceversa, una PCR solo lievemente aumentata tipicamente non dà sintomi suggestivi.

Anche se asintomatico, il persistere di alti livelli di infiammazione è spia di un maggiore stress ossidativo e di un rischio cardiovascolare aumentato.

Di conseguenza, la PCR alta aumenta la possibilità di sviluppare malattie coronariche, infarto, ictus o insufficienza cardiaca.

Valori di hs-PCR Rischio Cardiovascolare
< 1,0 mg/lBasso rischio
1,0 – 3,0 mg/lRischio medio
> 3,0 mg/lAlto rischio
5-10 mg/lRischio molto elevato

Inoltre, nei muscoli, la PCR può inibire direttamente la segnalazione dell’insulina, impedendo al glucosio di entrare nei tessuti muscolari e aumentando di conseguenza la resistenza all’insulina.

Leggi il nostro articolo di approfondimento sui rischi dell’infiammazione cronica »

Come Abbassarla senza Farmaci

Lievi aumenti della PCR possono essere corretti migliorando il proprio stile di vita.

In sintesi, i modi per ridurre la PCR senza farmaci includono:

Anche certi medicinali, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e le statine, riducono i livelli di PCR.

Dieta Equilibrata

Un eccellente modello dietetico ad azione antinfiammatoria è la dieta mediterranea, che ha dimostrato di ridurre marker infiammatori come PCR e IL-6 2, 3, 4.

In generale:

Al contrario, uno stile alimentare ricco di grassi, zuccheri aggiunti e cereali raffinati può associarsi a una PCR alta 7.

In uno studio, i partecipanti hanno ricevuto un pasto da 1.000 kcal, apportate per il 45% da grassi di "tipo mediterraneo" (61% monoinsaturi) oppure di "tipo occidentale" (57% saturi). Il pasto mediterraneo ha portato a una riduzione della PCR due ore dopo aver mangiato 13.

Vitamine e Minerali

Vitamina C

Le concentrazioni di vitamina C nel sangue sono risultate inversamente proporzionali a quelle di Proteina C Reattiva.

Pertanto, un’aumentata assunzione di vitamina C (preferibilmente attraverso gli alimenti) potrebbe aiutare a ridurre i valori di PCR, soprattutto in caso di carenza (ad es. nei fumatori o in chi mangia pochi vegetali freschi) 17.

In uno studio su adulti sani moderatamente sovrappeso e non fumatori, senza carenza di vitamina C, l’integrazione con 1.000 mg/die di vitamina C per due mesi ha ridotto in media la PCR del 25,3%. Tale effetto è stato osservato in un sottogruppo con PCR alta (≥ 1,0 mg/l) e risulta paragonabile per entità a quello prodotto dalle statine 18.

Magnesio

Un numero crescente di prove supporta l’importante ruolo della carenza di magnesio nell’infiammazione cronica, nella compromissione dell’azione periferica dell’insulina e nel progresso dei disturbi del metabolismo del glucosio.

Secondo una revisione di 8 studi RCT, l’integrazione di magnesio riduce significativamente il livello sierico di hs-PCR (in media di -1,33 mg/l) 19.

Il nostro integratore Vitamina C Suprema® è un’ottima fonte di magnesio ad alta biodisponibilità, vitamina C naturale da rosa canina e vitamina D. Studiato e formulato per il sostegno immunitario e l’azione tonico-energetica, può essere consigliato dal medico anche per il controllo della PCR nei fumatori, nei soggetti sovrappeso o con particolari carenze nutrizionali o condizioni metaboliche. Migliore Vitamina C Suprema

Vitamina C Suprema® | Multivitaminico per le Difese Immunitarie | Con 500 mg di Vitamina C naturale da Rosa canina e Vitamina C 100% europea
Sostiene le difese immunitarie | Con Echinacea, Sambuco, Zinco, Selenio, Vitamina D
Contro stanchezza e affaticamento | Con Vitamine del gruppo B, Magnesio, Potassio, Zenzero, Bioflavonoidi

Vitamina D

La la vitamina D svolge un ruolo importante nella modulazione del sistema immunitario/infiammatorio attraverso la regolazione della produzione di citochine infiammatorie.

Gli studi hanno confermato che la carenza di vitamina D è più comune nelle persone con malattie infiammatorie croniche, come le malattie cardiovascolari correlate all’aterosclerosi, l’asma, la malattia infiammatoria intestinale, la malattia renale cronica, la steatosi epatica non alcolica e altre 20.

Vitamina A e K

Una carenza di vitamina A è stata associata ad alti livelli di Proteina C Reattiva in numerosi studi (principalmente nei paesi in via di sviluppo) 21, 22, 23.

Similmente, la PCR è risultata elevata nei soggetti con carenza di vitamina K 24, 25.

Alimenti e Integratori Utili

Molti altri alimenti o nutrienti/integratori possono aiutare ad abbassare una PCR alta:

Integratore per la Pelle - X115 Primary
X115®PRIMARY2 | Integratore Antiage | Bellezza della Pelle, Benessere Articolare | Con Attivi studiati per l’azione Antiossidante utile nel controllo dell’infiammazione: Curcuminoidi, Piperina, Flavonoidi di Cacao, Polifenoli di Olivo, Astaxantina, Resveratrolo, Acido Lipoico

Esercizio Fisico Moderato

Un’attività fisica regolare può ridurre i livelli di Proteina C Reattiva 50, 57, 63.

In una meta-analisi di 20 studi condotti su 1.400 persone con malattie cardiache, i livelli di PCR sono diminuiti in risposta all’aumento dell’esercizio fisico 64.

La quantità di esercizio fisico necessaria per abbassare i livelli di PCR è relativamente modesta, mentre un esercizio fisico strenuo o eccessivo per le proprie capacità tende ad aumentarli.

Perdita di peso

La perdita del peso e del grasso in eccesso è efficace per diminuire i livelli di PCR.

Uno studio su adulti sovrappeso con artrosi del ginocchio ha scoperto che le probabilità di raggiungere valori desiderabili di PCR sono più che triplicate con una perdita del 5% del peso corporeo totale e della massa grassa 65.

Alcol e Vino Rosso

L’assunzione moderata di alcol è stata associata a livelli inferiori di Proteina C Reattiva 66.

L’associazione tra alcol e PCR sembra essere mediata principalmente dall’alcool stesso e non dipenderebbe dal tipo di bevanda alcolica consumata 67.

Il vino rosso, tuttavia, ha dimostrato benefici additivi rispetto alle altre bevande alcoliche, grazie all’alto livello di polifenoli utili per ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione 68.

Uno studio su 4.461 adulti ha dimostrato che il consumo moderato di vino era legato a una ridotta risposta infiammatoria 69. Inoltre, in uno studio su 2.900 donne, coloro che consumavano un bicchiere di vino al giorno avevano marcatori infiammatori significativamente ridotti rispetto alle donne che si astenevano dall’alcol 66.

Yoga, Tai Chi, Qigong e Meditazione

Yoga, Tai Chi e Qi Gong sono discipline che integrano una moderata attività fisica con respirazione profonda e meditazione.

Questi esercizi sono molto utili per promuovere la riduzione dello stress e favorire il rilassamento; possono quindi influenzare positivamente il sistema immunitario e la salute generale 70.

Gli studi suggeriscono che da 7 a 16 settimane (1-3 ore settimanali) di queste "terapie mente-corpo" possono produrre miglioramenti significativi nei livelli di PCR 71.

Ottimismo

Preoccupazioni, lutti e stress psichici di varia natura possono associarsi ad una PCR alta. In questi casi, per abbassarla, l’ottimismo si rivela un’ottima medicina.

Uno studio su oltre 6800 persone ha notato maggiori livelli di PCR nelle persone più inclini al pessimismo 72.

Similmente, in un altro studio su oltre 13.700 partecipanti, una bassa autovalutazione della propria salute è stata associata a PCR alta, anche tra soggetti apparentemente sani 73.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come