Elastosi | Cos’è? Tipi e Trattamento dell’Elastosi Solare 14 Apr 2021 | In X115

Che Cos’è

L’elastosi è un processo degenerativo che porta all’accumulo di elastina nei tessuti, in particolare negli strati profondi della pelle (derma).

L’elastina è una proteina dotata di notevoli proprietà elastiche. Si trova soprattutto nella pelle, nelle arterie e nei polmoni.

L’elastosi è caratterizzata da un aumento paradosso di materiale elastico. Tuttavia, le fibre di elastina sono grossolane e disorientate, e per questo disfunzionali.

Pertanto, il risultato finale dell’elastosi è una perdita di elasticità del tessuto connettivo.

Tipi e Cause

L’elastosi è una caratteristica importante che accomuna diverse condizioni della pelle. Tra queste, la più comune è la cosiddetta elastosi solare o elastosi attinica.

Elastosi Solare

Il termine photoaging indentifica l’invecchiamento precoce della pelle indotto dall’eccessiva esposizione solare.

Noto anche come fotoinvecchiamento, è caratterizzato dall’accumulo anomalo di fibre elastiche (da cui elastosi solare).

L’irradiazione UV aumenta infatti l’espressione dell’elastina di 4 volte 1, 2.

Come accennato, si tratta tuttavia di fibre elastiche troncate e disorganizzate, che non funzionano a dovere e che per questo riducono – anziché aumentare – l’elasticità cutanea 3. Ciò favorisce la formazione di rughe e lassità cutanee 4, 5.

Invecchiamento FisiologicoPhotoaging con Elastosi Solare
Generale diminuzione della matrice extracellulare, con ridotta elastina e disgregazione delle fibre elasticheAccumulo di materiale elastotico distrofico (non funzionale) nel derma reticolare

La pelle interessata da elastosi solare appare di colore giallastro, ispessita, con grinze e solchi profondi.

Sindrome di Favre-Racouchot

La sindrome di Favre-Racouchot è anche nota come “elastosi nodulare“.

Si caratterizza per la formazione di cisti e comedoni nella pelle danneggiata dal sole. Spesso queste lesioni colpiscono la pelle intorno agli occhi, le tempie e il collo.

Si pensa che la sindrome di Favre-Racouchot sia dovuta a una combinazione di esposizione al sole e fumo intenso 6.

Altre Forme di Elastosi

Elastosi focale lineare

L’elastosi focale lineare è un’elastosi dermica molto rara, che di solito colpisce la schiena o il tronco ma può coinvolgere anche le cosce, le braccia e il seno.

Provoca lesioni simili alle comuni smagliature, con linee gialle e palpabili che si estendono orizzontalmente, in genere sulla parte bassa della schiena in maniera asintomatica.

Nessun fattore scatenante chiaro è stato identificato, sebbene possano essere coinvolti traumi contusivi , gravidanza, perdita di peso o crescita rapida 7.

Elastosi perforante serpiginosa

L’elastosi perforante serpiginosa (EPS) è una rara malattia della pelle in cui le fibre elastiche anomale passano dal derma papillare all’epidermide.

Si presenta come un gruppo di piccole protuberanze rossastre di 2-5 mm di diametro, spesso raggruppate in modelli lineari, circolari o serpiginosi (simili a serpenti).

L’EPS può essere idiopatica (di origine sconosciuta, forse genetica), reattiva (associata ad altre malattie ereditarie come la sindrome di Down, la sindrome di Ehlers Danlos e la sindrome di Marfan) o indotta da farmaci (colpisce l’1% delle persone trattate con D-penicillamina).

Elastoma

L’elastoma è un accumulo isolato di elastina nel derma. È un tipo di nevo del tessuto connettivo.

Sindrome di Buschke-Ollendorf

La sindrome di Buschke-Ollendorf è una rara malattia ereditaria che colpisce i tessuti connettivi. È anche nota come dermatofibrosis lenticularis disseminata, dermato-osteopoichilosi e collagenoma cutaneo familiare.

È associata a piccoli nevi di tessuto connettivo, che compaiono più frequentemente sul torso e sulle estremità.

Questi nevi possono essere elastomi (costituiti da fibre di elastina), collagenomi (costituiti da fibre di collagene) o fibromi (costituiti da tessuto fibroso). Si presentano come papule, noduli o placche giallastre leggermente rialzate e non provocano prurito.

Trattamento dell’Elastosi Solare

L’elastosi solare è solo una delle molte caratteristiche istologiche associate al foto-invecchiamento.

Nel complesso, nella pelle danneggiata dal sole si può notare:

Le strategie anti-invecchiamento mirano quindi ad arrestare la degradazione dei tre costituenti strutturali primari della pelle: collagene, elastina e acido ialuronico.

Infatti, tutti e tre i componenti sono danneggiati dal photoaging e diminuiscono fisiologicamente con l’età.

La miglior cura contro il fotoinvecchiamento rimane comunque la prevenzione, che consiste nell’evitare di esporre la pelle – non protetta da filtri anti UV – al sole o alle lampade abbronzanti.

Se il danno si è già manifestato, esistono alcuni prodotti cosmetici e farmacologici da applicare sulla pelle, che sembrano efficaci nell’attenuare i segni del photoaging. A questi si aggiungono naturalmente i diversi interventi di medicina estetica.

Naturalmente, di fronte a una grave elastosi, occorre armarsi di molta pazienza e agire su più fronti (cosmetico, nutrizionale e medico), nella consapevolezza che il danno potrà essere migliorato ma non completamente invertito.

Cosmetici

Retinoidi

Meglio noto come vitamina A, il retinolo (insieme ai suoi derivati, chiamati retinoidi) aiuta ad aumentare la produzione di collagene cutaneo; oltre a ciò, può stimolare la formazione e l’assemblaggio di fibre di elastina.

Negli studi clinici, i retinoidi topici si sono rivelati clinicamente efficaci per il trattamento dell’invecchiamento cutaneo, comprese rughe, rugosità e lassità 8, 9, 10, 11, 12.

Tra i retinoidi, la tretinoina è forse il retinoide più potente e certamente più ampiamente studiato per la terapia di fotoinvecchiamento 13. Tuttavia, oltre a essere disponibile soltanto su prescrizione, può risultare irritante per una percentuale significativa della popolazione 14.

Il retinolo, che metabolizza in retinaldeide e acido retinoico, è risultato essere meno irritante dell’acido retinoico ed è ampiamente utilizzato come ingrediente per i cosmeceutici antietà 15, 16.

Vitamina C

La vitamina C (acido ascorbico) è considerata il più potente antiossidante presente sulla pelle 17. È anche necessaria per la sintesi di collagene e il processo di reticolazione che converte la tropoelastina solubile (un precursore) in elastina insolubile 18.

Applicata sulla pelle tramite sieri viso o creme, la vitamina C protegge la cute dai danni dei radicali liberi prodotti dal sole e dall’inquinamento, e agisce come schiarente cutaneo rendendo meno visibili le macchie scure sulla cute.

È stato dimostrato che la vitamina C stimola e inibisce la sintesi di elastina nei fibroblasti in coltura 19, 20. In uno studio sui ratti, ha aumentato la sintesi di collagene e diminuito la perdita di elastina 21.

Inoltre, il retinolo topico combinato con la vitamina C sembra efficace nel reintegrare l’elasticità della pelle 28.

Le formulazioni topiche contenenti acido ascorbico hanno dimostrato efficacia clinica nei trattamenti antietà 22, 23, 24. Tuttavia, la scarsa penetrazione cutanea e l’instabilità chimica riducono l’efficacia clinica dell’acido ascorbico e richiedono particolari accorgimenti.

Per integrare i benefici dell’acido ascorbico con quelli delle altre vitamine della bellezza, abbiamo sviluppato il siero viso X115® ACE. Un innovativo trattamento multivitaminico che apporta le 3 Vitamine della Bellezza nello Stato più Puro ed Efficace.

Siero Viso

Peeling Chimici

Gli α-idrossiacidi topici hanno mostrato efficacia clinica nel trattamento della pelle fotoinvecchiata 25, 26.

Ad esempio, l’acido glicolico e l’acido lattico a una concentrazione dal 5% al 25% stimolano la sintesi di collagene e glicosaminoglicani nel derma e migliorano la qualità istologica delle fibre elastiche 27, 14.

Nei prodotti per lo skin-care, per ottenere l’effetto esfoliante, l’acido glicolico si utilizza generalmente a concentrazioni comprese tra il 10 e il 15%.

Concentrazioni superiori, finanche al 50-70%, vengono invece usate in ambito specialistico, essendo molto più aggressive e irritanti.

Peptidi

I peptidi sono composti chimici formati da brevi catene di amminoacidi. A causa delle loro piccole dimensioni, possono penetrare nello strato superiore della pelle 28.

In questo modo agiscono da regolatori metabolici, attivando o spegnendo funzioni specifiche, come la regolazione dei fibroblasti e la sintesi di collagene ed elastina 29, 30.

Per questi motivi, i peptidi suscitano grande interesse nella moderna industria cosmeceutica e ne esistono molti tipi, in un mercato in continua evoluzione.

Peptidi Miorilassanti (es. GABA, Argireline, Acetyl hexapeptide-1, Acetyl hexapeptide-3, Acetyl hexapeptide-1 – Munapsys ™): ricalcano il meccanismo d’azione della tossina botulinica e paralizzano temporaneamente la muscolatura ipercontratta in modo da distendere le rughe d’espressione.

Peptidi Biostimolanti (es. Palmitoyl pentapeptide-4, Palmitoyl Tripeptide-1, Palmitoyl Tripeptide-3/5, Palmitoyl Tripeptide-38, Acetyl Tetrapeptide-9): agiscono sui fibroblasti, stimolando la sintesi di collagene, acido ialuronico e altri componenti che conferiscono tono e compattezza alla pelle.

Integratori Antirughe

Collagene e Acido Ialuronico

L’assunzione di collagene idrolizzato è una strategia efficace per aumentare le concentrazioni di questa proteina nella pelle 31, 32.

Tutto ciò si traduce in miglioramenti apprezzabili della tonicità, dell’idratazione e dell’elasticità cutanea, come ormai dimostrato da numerosi studi 33.

Allo stesso modo, l’assunzione di integratori di acido ialuronico a dosi di 120-240 mg al giorno per almeno un mese ha dimostrato di aumentare significativamente l’idratazione della pelle e ridurre la pelle secca e le rughe negli adulti 34, 35, 36.

Uno studio su 294 volontari di età compresa tra 18 e 74 anni ha testato gli effetti di un integratore contenente collagene marino idrolizzato, acido ialuronico, vitamine e minerali 37.

Lo studio è stato strutturato in tre sezioni. La prima sezione ha riportato che il 69% dei soggetti aveva un miglioramento visibile o significativo delle linee del viso dopo 60 giorni di trattamento. I volontari hanno migliorato anche i problemi di fotoinvecchiamento del viso e la secchezza della pelle.

La seconda sezione ha riportato un aumento della densità del collagene dermico. Dopo 12 settimane di trattamento, l’entità della densità del collagene era maggiore sul viso che sull’avambraccio.

La terza sezione ha mostrato che la compattezza della pelle è aumentata fino al 94% quando il trattamento ha raggiunto i 130 giorni.

Un Consiglio per la Tua Bellezza

Il nostro integratore X115®+Plus2 contiene 5 grammi di collagene idrolizzato di pesce, potenziato da 100 mg di acido ialuronico.

X115®+Plus2 contiene anche un ricco pool di antiossidanti polifenolici (da cacao, olivo e melograno), vitamina C, biotina, astaxantina, resveratrolo, acido lipoico ed estratti di centella asiatica ed echinacea.

Integratore Collagene Antirughe
X115®+PLUS – Integratore Antirughe| Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico, Astaxantina, Coenzima Q10, Acido Lipoico, Resveratrolo, ed Estratti Vegetali Biostimolanti e Antiossidanti (Melograno, Cacao, Olivo, Centella, Echinacea).

Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura di:

Antiossidanti ed Estratti Fitoterapici

Numerosissimi antiossidanti, soprattutto polifenolici, hanno dimostrato di espletare un’azione inibitoria nei confronti di singole metalloproteinasi.

Le metalloproteinasi della matrice (MMPs) sono degli enzimi che degradano le fibre di collagene ed elastina nel derma. La loro azione è stimolata dallo stress ossidativo e dai raggi UV.

L’uso degli antiossidanti è pertanto considerato utile per ridurre gli effetti dannosi delle radiazioni UV e prevenire il fotoinvecchiamento, grazie alla capacità di inibire l’espressione e l’attività delle MMPs 38.

Tra i vari antiossidanti usati in cosmeceutica e in nutraceutica ricordiamo acido lipoico, resveratrolo, coenzima Q10, carotenoidi (es. beta-carotene, astaxantina, licopene, luteina), vitamina C, vitamina E, melatonina, carnosina, quercetina e vari tipi di polifenoli isolati o forniti da estratti vegetali (tè verde, caffè verde, papaya, cacao, melograno, mela, frutti di bosco, agrumi ecc).

Terapia Ormonale Sostitutiva

Oltre a essere utilizzata nel trattamento dei sintomi causati dalla menopausa, la terapia ormonale sostitutiva viene utilizzata per rallentare il processo di invecchiamento cutaneo. Ha infatti dimostrato di migliorare lo spessore della pelle, il contenuto di collagene, l’elasticità e l’idratazione 42.

Tuttavia, non mancano le controversie, a causa di potenziali effetti collaterali, soprattutto in caso di uso prolungato (oltre i 5 anni) o inizio dopo i 60-65 anni 43.

Un approccio più mite e naturale rispetto agli ormoni di sintesi è rappresentato dai cosiddetti fitoestrogeni, sostanze naturali che ricalcano in maniera blanda l’azione degli ormoni estrogeni naturali e di sintesi.

Sia applicati topicamente che assunti per via orale, i fitoestrogeni (come gli isoflavoni della soia) hanno dimostrato di poter migliorare le rughe sottili e l’elasticità della pelle 44, 45, 46, 47, 48.

Medicina Estetica

Diversi trattamenti medico-estetici (come microdermoabrasione, peeling chimici, radiofrequenza, microneedling, biostimolazione con iniezione di vitamine o PRP, HIFU, luce pulsata e laser resurfacing), hanno dimostrato di agire favorevolmente nello stimolare la sintesi di collagene ed elastina, migliorando l’elasticità della pelle.

Invitiamo a cliccare sui relativi link per accedere agli articoli di approfondimento.

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come