Olio di Semi di Girasole | Benefici per la Pelle 01 Gen 2022 | In Tesi Antirughe

Generalità

L’olio di semi di girasole viene estratto dai semi della Helianthus annuus, una pianta appartenente alla famiglia delle Compositae (Asteraceae).

Come tutti gli oli vegetali, anche quello di girasole – una volta applicato sulla pelle – si comporta come un agente emolliente. Grazie a questa proprietà, è in grado di migliorare l’idratazione della pelle aumentando la quota di acqua trattenuta.

Essendo ricco di vitamina E, l’olio di girasole esibisce anche proprietà lenitive, antiossidanti e antinfiammatorie.

Infine, per il suo eccellente assorbimento transcutaneo, l’olio di girasole non è comedogenico e – considerata l’azione antibatterica – può aiutare in presenza di pelle a tendenza acneica.

Grazie a tutte queste proprietà, anche in virtù del basso costo, l’olio di girasole è molto comune nei prodotti cosmetici.

Composizione

Ricco di acido linoleico

Chimicamente, l’olio di girasole è composto prevalentemente da trigliceridi, nei quali gli acidi grassi principali sono:

L’alto contenuto di acido linoleico aiuta a mantenere la barriera cutanea e a ridurre la perdita di acqua transepidermica. Questi effetti, oltre che in ambito antiage, possono essere importanti in presenza di problemi della pelle come la dermatite atopica 1.

Alcune varietà moderne di girasole sono state sviluppate e selezionate per produrre oli a maggior contenuto di acido oleico (il grasso monoinsaturo caratteristico dell’olio di oliva). Si possono quindi differenziale quattro tipologie di olio di girasole:

Tra tutte le varietà, quella maggiormente indicata per l’uso nei cosmetici è l’olio di girasole ad alto linoleico.

Ricco di Vitamina E

Nella frazione insaponificabile dell’olio di girasole troviamo importanti quantità di lecitina, carotenoidi e tocoferoli (vitamina E).

Come mostrato in tabella, l’olio di semi di girasole è una delle fonti naturali più ricche di vitamina E.

Alimenti VegetaliQuantità di Vitamina E
(mg/100 g)
Olio di germe di grano150
Olio di nocciola47
Olio di colza44
Olio di semi di girasole41,1
Olio di cartamo34,1
Olio di mandorle39,2
Olio di semi d’uva28,8
Olio di colza17,5
Olio di palma15,9
Olio di arachidi15,7
Olio di mais14,8
Olio d’oliva14,3
Olio di di soia12,1

Diversi studi hanno dimostrato l’efficacia della Vitamina E nel proteggere la pelle dagli effetti deleteri delle radiazioni ultraviolette. In particolare, l’applicazione topica della vitamina E abbassa la perossidazione dei lipidi, diminuisce l’arrossamento e limita l’attivazione delle cellule immunitarie dopo l’esposizione ai raggi UV 2, 3, 4, 5.

Ci sono anche molte segnalazioni dei benefici della vitamina E, da sola o in combinazione con vitamina C o vitamina D, contro varie condizioni infiammatorie croniche della pelle 6, 7, 8, 9.

Secondo studi preliminari, le varie forme di vitamina E migliorano efficacemente la sintesi di collagene e ne inibiscono la degradazione. Pertanto, possono proteggere la pelle dall’invecchiamento 10.

Uso nei Cosmetici

L’olio di semi di girasole si presenta come un liquido di colore ambrato, che viene aggiunto nella fase grassa dell’emulsione cosmetica.

Come tutti gli oli vegetali, anche quello di girasole viene ben assorbito dalla pelle e per le sue proprietà eudermiche ha un’azione idratante, nutriente ed emolliente.

Grazie alla sua composizione, quest’olio possiede anche un’attività antiossidante che protegge le cellule cutanee dalla perossidazione lipidica e dall’invecchiamento cutaneo ad opera dei radicali liberi. Inoltre, riduce l’irrancidimento del prodotto.

Nella formulazione di preparazioni cosmetiche, l’olio di girasole (INCI Helianthus Annuus seed oil) dona stendibilità e rende la pelle liscia e setosa.

Trova impiego anche come condizionante per shampoo e in prodotti per la cura dei capelli.

Studi e Benefici

Per millenni, l’olio di semi di girasole è stato utilizzato nella medicina popolare sia per la cura della pelle che per il trattamento dei disturbi cutanei 11.

Secondo una ricerca, esistono forti prove da studi clinici e revisioni sistematiche che supportano i seguenti benefici dell’olio di girasole applicato topicamente 12:

Neonati, Idratazione e Barriera Cutanea

La composizione lipidica dell’olio di girasole è simile a quella dello strato corneo.

L’alto contenuto di acido linoleico, in particolare, aiuta a mantenere la barriera naturale della pelle, supportando la sua capacità di trattenere l’umidità.

È stato dimostrato che un oleodistillato di girasole, prodotto attraverso un processo di distillazione molecolare senza l’uso di solventi, ha aumentato la sintesi lipidica chiave dell’epidermide e ridotto l’infiammazione in vitro e in modelli animali 11.

L’olio di girasole può avere quindi un effetto antinfiammatorio quando usato localmente. Tale proprietà lo rende utile per lenire la pelle secca e irritata o pruriginosa, e per condizioni come l’eczema 13.

È stato dimostrato che l’olio di semi di girasole preserva l’integrità dello strato corneo e migliora l’idratazione della pelle adulta senza indurre eritema 14. In questo studio su 19 volontari, i benefici dell’olio di girasole applicato localmente sono stati confrontati con quelli dell’olio d’oliva.

I ricercatori hanno scoperto che l’olio di girasole era più efficace dell’olio di oliva nel migliorare l’idratazione della pelle e nel mantenere l’integrità dello strato esterno della pelle.

Studi su neonati prematuri

In uno studio, 497 neonati prematuri ad alto rischio di sepsi sono stati divisi in gruppi che hanno ricevuto tre volte al giorno l’applicazione di olio di semi di girasole, oppure una crema idratante a base di petrolato oppure nessun agente topico.

L’olio di semi di girasole ha ridotto del 41% la sepsi e del 26% la mortalità. Tali effetti erano significativamente migliori di quelli osservati nel gruppo "nessun trattamento" e simili a quelli prodotti dalla crema idratante a base di petrolato 15.

Non sono stati segnalati eventi avversi, il che suggerisce che l’olio di semi di girasole è abbastanza sicuro anche nei soggetti più vulnerabili.

In un altro studio su 90 neonati prematuri, l’applicazione topica di olio di girasole o di olio di mandorle ha migliorato l’idratazione cutanea rispetto ai bambini nel gruppo di controllo; ha altresì migliorato le condizioni generali della pelle neonatale 16.

Secondo un altro recente studio, questo beneficio potrebbe derivare in parte da un effetto favorevole dell’olio di girasole sulla flora microbica cutanea 17.

Dermatite Atopica e Tollerabilità

In base ad alcuni studi, gli oli vegetali con quantità maggiori di acido linoleico risulterebbero meno irritanti per la cute rispetto a quelli ricchi di acido oleico 11

In uno studio, 19 adulti sono stati randomizzati a ricevere l’applicazione di olio d’oliva in un braccio o di olio di semi di girasole nell’altro per 4 settimane. È interessante notare che l’olio d’oliva ha causato un peggioramento della funzione di barriera e persino eritema in soggetti con e senza una storia di dermatite atopica.

L’olio di semi di girasole, d’altra parte, non ha causato eritema e ha preservato la funzione di barriera cutanea, migliorando l’idratazione 14.

Diversi studi hanno anche suggerito che l’olio di semi di girasole avrebbe proprietà antinfiammatorie 11.

In uno studio, 86 bambini con dermatite atopica moderata sono stati randomizzati a ricevere corticosteroidi con o senza una crema contenente olio di girasole. L’abbinamento delle due cure ha prodotto un significativo beneficio sulla lichenificazione e sulle escoriazioni, un uso di corticosteroidi inferiore e una migliore qualità della vita rispetto al gruppo di controllo 18.

L’olio di semi di girasole ha anche mostrato un effetto chemiopreventivo in un modello murino di cancro della pelle con carcinogenesi a due stadi. Il sesamolo, uno dei suoi costituenti, sembra svolgere un ruolo specifico negli effetti chemiopreventivi 19.

Proprietà Antibatteriche

Un già citato studio sui neonati prematuri in Bangladesh ha rilevato che l’applicazione topica di olio di girasole ha ridotto significativamente la mortalità infantile causata da infezioni contratte in ospedale, come la sepsi 15.

Secondo uno studio, una formulazione con olio di girasole ha dimostrato di inibire in vitro la crescita del Propionibacterium acnes a concentrazioni del 10, 15 e 20% 20.

Secondo un lavoro di revisione, nel complesso si può concludere che l’olio di girasole può inibire la crescita batterica 21. Varie attività antibatteriche sono infatti state individuate nei confronti di Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, Micrococcus luteus, Staphylococcus aureus, Bacillus subtilis, Propionibacterium acnes, Streptococcus uberis e Aspergillus brasiliensis.

Guarigione delle Ferite

Un piccolo studio su animali ha anche scoperto che l’uso topico dell’olio di girasole è stato utile per accelerare la guarigione delle ferite 22.

Acne

L’olio di girasole è un olio vettore non comedogenico, altamente assorbibile, che per questo non ostruisce i pori e non è comedogenico.

Per questo motivo può essere utilizzato su tutti i tipi di pelle, comprese quelle secche, normali, grasse e a tendenza acneica.

Psoriasi

In uno studio in aperto su 22 pazienti, l’applicazione topica del prodotto Psirelax è stata associata a una diminuzione della gravità della psoriasi cronica a placche, come valutato dai pazienti e dai medici 23.

Psirelax è un farmaco topico a base di ingredienti naturali come gelatina di semi di mela cotogna, antiossidanti (es. olio di palma, olio di germe di grano), agenti emollienti per la pelle (es. olio di mandorle dolci), coadiuvanti di assorbimento (es. olio di jojoba), rigeneranti e protettivi dei tessuti. agenti (es. olio di semi d’uva e olio di girasole), conservanti (es. parabeni, tea tree oil, olio essenziale di timo, vitamina E) e addensanti (es. cera d’api, aloe vera, vaselina, gomma guar, olio di cocco).

Considerata la composizione multipla di questo prodotto, non è possibile stabilire se e quanto l’olio di semi di girasole abbia contribuito ai benefici.

L’olio di semi di girasole è generalmente considerato un ingrediente sicuro.


Arachidil glucoside nei CosmeticiAllantoina nei cosmetici

Tratto dalla Tesi della Dr.ssa Virginia Conti – Progettazione e sviluppo di un trattamento cosmeceutico antietà per la medicina estetica – Corso di laurea in Scienze e tecnologie dei prodotti erboristici, dietetici e cosmetici. Università di Ferrara. Relatore: Prof. Silvia Vertuani. Correlatore: Prof. Stefano Manfredini

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie?
Scopri Vitamina C Suprema ®
X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come