Clorella | A Cosa Serve | Proprietà, Benefici, Controindicazioni 28 Lug 2022 | In X115

Che Cos’è

La clorella è un’alga verde unicellulare, che prolifera nelle acque dolci.

Ne esistono circa 13 specie, tutte appartenenti al genere Chlorella.

Queste alghe sono caratterizzate da una straordinaria capacità riproduttiva. Basti pensare che in condizioni ambientali ottimali, la clorella è in grado di suddividersi in 4 cellule figlie nell’arco di 24 ore.

Al pari di altre microalghe, anche la clorella (in particolare la specie Chlorella vulgaris) riveste un importante ruolo nutrizionale e fitoterapico.

Si tratta infatti di un alimento completo, ricchissimo di proteine (3 volte superiori alla carne), ma anche di vitamine, clorofilla e acidi nucleici 1, 2.

La clorella viene spesso annoverata tra i cosiddetti superfoods, poiché le sue proprietà medicinali e l’elevato valore nutritivo possono proteggere la salute di cuore, cervello, fegato e altro ancora.

Secondo gli studi, la clorella aumenta la sensibilità all’insulina, migliora la funzione del sistema immunitario, contrasta gli effetti dei radicali liberi e abbassa la pressione sanguigna 3, 4.

A Cosa Serve

L’alga clorella viene promossa come integratore alimentare ad azione:

Essendo una fonte particolarmente ricca di proteine, la clorella può rappresentare un eccellente opzione nutrizionale per chi segue una dieta vegana.

In Asia orientale, la clorella viene sfruttata anche come alimento, associandola a riso, tè o frittelle.

Caratteristiche

Generalità

La clorella (Chlorella vulgaris) è una microalga appartenente alla famiglia delle Chlorellaceae, caratterizzata dalle piccole dimensioni e dall’elevatissimo contenuto di clorofilla.

La clorella è stata scoperta nel 1890 dal biologo olandese Martinus Willem Beijerinck, che la chiamò clorella per il suo colore verde e le piccole dimensioni (da 2 a 8 micron).

Il nome clorella, di derivazione greca, significa infatti “piccola verde” (chloros significa "verde" ed -ella "piccolo"), riferito anche all’inusuale contenuto di clorofilla che la caratterizza (da 10 a 100 volte superiore rispetto a quella che generalmente si riviene nelle verdure a foglia verde).

Sin dalla sua scoperta, la clorella è stata oggetto di moltissimi studi e ricerche, ma è solo dagli anni ’50 del secolo scorso che cominciarono le prime coltivazioni a scopo commerciale, con una conseguente accelerazione degli studi relativi alle sue proprietà nutrizionali e salutistiche.

Proprietà nutrizionali

L’alga clorella può essere considerata a tutti gli effetti un alimento funzionale, ovvero un cibo con dimostrati effetti benefici sula salute umana.

Tali benefici derivano innanzitutto dallo straordinario contenuto in macro- e micro-nutrienti, ma anche dal ricco patrimonio di sostanze fitochimiche.

Oltre a presentare la più alta quantità di clorofilla tra le fonti naturali conosciute (può raggiungere il 3% del peso secco), la clorella contiene anche:

Riguardo al contenuto proteico, si segnala l’elevato quantitativo di aminoacidi liberi e ramificati, con la presenza di tutti gli aminoacidi essenziali e non essenziali.

Digeribilità

La clorella presenta una parete cellulare ricchissima di cellulosa. Di conseguenza, senza speciali trattamenti la clorella comune è difficile da digerire e da utilizzare per l’organismo.

È quindi necessario adottare particolari tecniche di lavorazione in grado di spezzare la parete cellulare rendendo così l’alga più facilmente digeribile.

CGF

Il fattore di crescita dell’alga clorella (CGF – Chlorella Growth Factor) è un complesso di sostanze vegetali contenuto nel nucleo dell’alga.

Il CGF è particolarmente studiato per le potenziali proprietà disintossicanti, ma anche immunostimolanti, antitumorali e neurotrofiche.

CGF è composto da diverse sostanze tra cui aminoacidi essenziali, peptidi, proteine, vitamine, zuccheri e acidi nucleici 2.

Studi e Benefici

Proprietà Disintossicanti

Gli studi hanno dimostrato la capacità di alcuni componenti del CGF di legarsi a diversi xenobiotici, favorendo la disintossicazione dell’organismo.

La clorella può quindi contrastare vari tipi di intossicazioni da metalli pesanti (come mercurio, piombo e cadmio), pesticidi, diossina, ammine eterocicliche aromatiche e policlorobifenili (PCB), favorendone l’eliminazione dall’organismo 5, 6, 7, 8.

Uno studio clinico in aperto ha valutato gli effetti dell’alga Parachlorella beijerinckii (9 g/die per 3 mesi) sulle concentrazioni di mercurio nei capelli e nel sangue di soggetti sani 9. Gli Autori hanno così scoperto che l’integrazione di clorella ha ridotto i livelli di mercurio sia nei capelli che nel sangue.

In uno studio su 35 donne in gravidanza, l’assunzione di compresse di Chlorella pyrenoidosa per 6 mesi durante la gravidanza ha ridotto il trasferimento di diossine ai bambini attraverso il latte materno 10.

Uno studio su 6 individui ha rivelato che la clorella consumata per 2 settimane ha ridotto i livelli urinari di un’ammina eterociclica cancerogena 11.

Proprietà Antiossidanti

La clorella contiene diversi composti considerati antiossidanti, tra cui clorofilla, vitamina C, beta-carotene, licopene e luteina 12.

In uno studio su 38 fumatori, 6 settimane di integrazione di clorella hanno ridotto i livelli di malondialdeide nel sangue (un marker di stress ossidativo). Allo stesso tempo, hanno aumentato i livelli ematici di 7 diversi antiossidanti 13:

Un altro studio di 6 settimane su 52 fumatori ha rivelato che la polvere di clorella ha aumentato i livelli ematici di vitamina E (alfa-tocoferolo) e vitamina C. Ha anche aumentato l’attività della superossido dismutasi e della catalasi eritrocitaria 14.

In uno studio di 2 mesi condotto su 12 anziani, la clorella ha ridotto il danno ossidativo ai globuli rossi, migliorando così la loro capacità di trasportare ossigeno al cervello 15.

Uno studio ha scoperto che gli integratori di clorella hanno migliorato lo stato antiossidante di pazienti con BPCO, senza tuttavia aumentare la capacità respiratoria 16.

Ricca di Clorofilla

La clorella è particolarmente ricca di clorofilla, a cui deve il suo colore verdastro.

La clorofilla coadiuva i processi di disintossicazione epatica; ha inoltre la capacità di legarsi ai metalli pesanti, favorendone la rimozione dall’organismo.

Utile per profumare l’alito, è considerata un valido supporto nutrizionale in caso di anemie e problemi legati ad eccessivi livelli di zucchero nel sangue.

Rappresenta inoltre una preziosa fonte di magnesio altamente biodisponibile.

Glicemia

Alcune ricerche mostrano che la clorella può aiutare a ridurre la glicemia 3.

Uno studio ha scoperto che l’assunzione di clorella per 12 settimane ha diminuito la glicemia a digiuno sia negli individui sani che in quelli ad alto rischio di malattie legate allo stile di vita 17.

Una meta-analisi di 19 studi RCT su un totale di 797 soggetti ha rivelato che la clorella riduce significativamente la glicemia a digiuno 18.

Altri studi hanno dimostrato che l’integrazione con clorella migliora il controllo della glicemia e aumenta la sensibilità all’insulina nei pazienti con steatosi epatica non alcolica 19, 20, 21.

In uno studio controllato con placebo su 57 pazienti diabetici borderline, le compresse di clorella per 12 settimane hanno alleviato alcune caratteristiche del diabete di tipo 2, diminuendo la produzione di resistina e aumentando il recettore dell’adiponectina (ADIPOR1) 22.

Colesterolo

Diversi studi hanno suggerito che gli integratori di clorella possono aiutare a ridurre il colesterolo 2, 23, 17.

In particolare, hanno dimostrato che l’assunzione di 5-10 grammi di clorella al giorno riduce il colesterolo totale e LDL e i trigliceridi nelle persone con pressione alta e/o colesterolo leggermente elevato 2, 23.

A tal proposito, una meta-analisi di 19 studi RCT su un totale di 797 soggetti ha stabilito che la clorella riduce significativamente il colesterolo totale e LDL 18.

La stessa revisione afferma che, sebbene sia utile per ridurre i fattori di rischio cardiovascolare e le dimensioni delle cellule adipose, non ci sono prove significative che la clorella aiuti con la perdita di peso 18.

Secondo un’altra meta-analisi dose-risposta di studi randomizzati e controllati, l’integrazione di Chlorella vulgaris avrebbe un effetto benefico sui livelli di colesterolo totale (-7,47 mg/dl) e "cattivo" LDL (-7,71 mg/dl), senza alcun effetto significativo sul calo dei trigliceridi e del colesterolo "buono" HDL 24.

Dimagrimento

In uno studio di 8 settimane, sia la clorella che l’allenamento intervallato ad alta intensità (HIIT) hanno favorito il dimagrimento e la riduzione dei fattori di rischio cardiometabolico 25.

Oltre a essere singolarmente più efficaci rispetto al placebo, la combinazione di HIIT e clorella ha aumentato ulteriormente i loro benefici.

Secondo una revisione di 12 studi RCT, l’alga clorella può avere effetti benefici sui disordini metabolici legati all’obesità; tuttavia, gli studi raccolti mancavano di potere statistico per raggiungere una conclusione definitiva 26.

Sono quindi necessari studi meglio progettati.

Ipertensione

In uno studio, le persone con pressione sanguigna leggermente alta hanno assunto 4 grammi di clorella al giorno per 12 settimane.

Al termine del trattamento, i soggetti mostravano valori di pressione sanguigna inferiori rispetto ai partecipanti che avevano assunto il placebo 27.

Un altro studio su 80 individui (con livelli di pressione sanguigna normali-alti e ipertensione borderline) ha mostrato che le compresse di clorella ricche di GABA assunte per 12 settimane riducevano significativamente la pressione sanguigna 27.

Un altro piccolo studio su uomini sani ha mostrato che l’assunzione di integratori di clorella era collegata a una minore rigidità delle arterie (un fattore che influisce sulla pressione sanguigna e aumenta il rischio cardiovascolare) 28.

Una meta-analisi di 19 studi di controllo randomizzati su un totale di 797 soggetti ha rivelato che la clorella riduce significativamente la pressione sanguigna sistolica e diastolica 18.

Potenzialità antitumorali

Il fattore di crescita dell’alga clorella sembra utile per stimolare le difese immunitarie dell’organismo, sia contro comuni infezioni, sia per contrastare la debilitazione del sistema immunitario indotta dalle cure chemioterapiche.

Dal CGF della Chlorella vulgaris è stata isolata e purificata una glicoproteina (ARS2), idrosolubile, a forte attività immunostimolante e antitumorale.

Ad esempio, l’estratto di Cholerella vulgaris ha aumentato la durata della vita dei topi con tumori, stimolando la produzione di globuli bianchi (granulociti e macrofagi) 29.

Cholerella pyrenoidosa ha inoltre migliorato il cancro al seno nei topi sopprimendone la crescita 30.

Studi in vitro hanno dimostrato le potenziali proprietà antitumorali della clorella nei confronti di cellule tumorali del polmone e del fegato 31, 32.

Si tratta comunque di evidenze sperimentali. A oggi, gli studi scientifici disponibili non permettono di stabilire l’efficacia della clorella nella prevenzione o nel trattamento del cancro.

Sistema Immunitario

La clorella può rafforzare la funzione immunitaria aumentando l’attività di varie parti del sistema immunitario.

In un piccolo studio, gli uomini hanno prodotto più anticorpi durante l’assunzione di clorella rispetto al placebo 33.

In un altro piccolo studio di 8 settimane su 51 partecipanti sani, la clorella ha prodotto un aumento dell’immunità 34. Nello specifico, ha aumentato l’attività delle cellule NK, i livelli di IL-1 beta e la risposta Th1.

Un altro studio ha valutato l’effetto della supplementazione di Cholerella pyrenoidosa (200 o 400 mg) sulla risposta immunitaria alla vaccinazione antinfluenzale.

Lo studio ha scoperto che la risposta anticorpale al vaccino antinfluenzale era aumentata soltanto nei partecipanti di età compresa tra 50 e 55 anni 35.

In un altro studio controllato con placebo condotto su 10 atlete, 5 settimane di integrazione di clorella hanno impedito la diminuzione della funzione immunitaria (misurata dall’immunoglobulina salivare A) durante un periodo di allenamento intenso 36.

Un altro studio su 15 uomini, ha rivelato che le IgA salivari erano aumentate nei partecipanti dopo aver assunto compresse di clorella per 4 settimane 33.

Uno studio su 35 donne in gravidanza ha mostrato un aumento dei livelli di anticorpi IgA nel latte materno nelle nutrici che avevano assunto la clorella per 6 mesi prima del parto. Livelli più elevati di IgA nel latte materno aiutano a ridurre il rischio di infezione nei lattanti 10.

Depressione

Poiché lo stress ossidativo è un importante meccanismo fisiopatologico alla base del disturbo depressivo maggiore, l’alto contenuto di antiossidanti della clorella può apportare benefici 37, 38, 39.

L’effetto terapeutico della somministrazione di Cholerlla vulgaris (1,8 g/die per 6 settimane) è stato valutato in pazienti con disturbo depressivo maggiore 40.

Dopo il trattamento, i partecipanti hanno mostrato miglioramenti nei sintomi fisici e cognitivi della depressione.

Salute del Fegato

L’azione epatoprotettiva della clorella è stata indagata in diversi studi clinici e su animali.

Nei ratti, gli estratti di clorella hanno protetto contro il danno epatico indotto da alcol e tossine 41, 42.

La funzionalità epatica è migliorata anche in 60 pazienti con steatosi epatica (NAFLD) che hanno assunto compresse di Choleralla vulgaris per 8 settimane 20.

Un altro studio su 70 pazienti con steatosi epatica ha mostrato che la clorella ha ridotto il peso, la glicemia e i marker infiammatori (TNF-α e proteina C-reattiva ad alta sensibilità) 19.

Un ulteriore studio su 18 pazienti con epatite C trattati con estratto di Choleralla pyrenoidosa per 12 settimane, ha scoperto che l’alga ha ridotto dell’85% i livelli di alanina transaminasi (ALT), un marker di danno epatico 43.

Proprietà Antianemiche

In uno studio su 70 donne in gravidanza, l’integrazione di clorella (6 g al giorno, dalla 12a alla 18a settimana di gravidanza) ha ridotto del 48% il rischio di anemia rispetto al controllo 44.

Il trattamento ha anche ridotto il gonfiore delle gambe e la perdita di proteine nelle urine, mentre non ha ridotto il rischio di ipertensione gestazionale (pressione alta durante la gravidanza) 44.

Prestazioni Atletiche

Alcune prove suggeriscono che l’integrazione di clorella può indurre aumenti della produzione di ossido nitrico negli uomini 43.

A sua volta, l’aumento dell’ossido nitrico può favorire la riduzione della pressione e innalzare l’apporto di ossigeno ai tessuti.

In effetti, la supplementazione di clorella ha portato ad aumenti significativi del picco di assorbimento di ossigeno in giovani uomini 44, 45.

Ad esempio, uno studio ha esaminato l’effetto della clorella sulla resistenza aerobica alla dose di 6 grammi al giorno per 4 settimane.

Alla fine dello studio, gli atleti hanno mostrato una capacità significativamente migliorata di saturare i polmoni con l’ossigeno. Il gruppo placebo non ha invece riscontrato alcun cambiamento nella resistenza 46.

L’alga Chlorella vulgaris ha migliorato la resistenza fisica anche nei topi 47.

Nei ratti, il consumo di clorella, combinato con l’esercizio intermittente ad alta intensità, ha migliorato le prestazioni dell’esercizio e il metabolismo muscolare aumentando l’attività di enzimi cruciali come la lattato deidrogenasi (LDH) 48.

Valori Nutrizionali

Chlorella pyrenoidosa – valori nutrizionali medi per 100g di alghe disidratate
Valore EnergeticoKj1630
KCal388
Carboidratig11
Proteineg59
Sali Mineralig5,5
Fibreg9
Lipidig10
  di cui saturig7
  di cui monoinsaturig2
  di cui polinsaturimg1
Sodiomg0,35
Potassiomg887
Calciomg412
Magnesiomg392
Fosforomg1600
Ferromg200
Ramemg4
Zincomg1,6
Manganesemcg7,3
Iodiomcg0
SeleniomcgN.D
Vitamina A (Retinolo)mg45
Vitamina Dmcxg400
Vitamina E (Tocoferolo)mg20
Vitamina KmcgN.D
Vitamina Cmg99
Vitamina B1 (Tiamina)mg0,7
Vitamina B2 (Riboflavina)mg3,2
Vitamina B3 (Niacina)mg20
Vitamina B5 (Acido Pantotenico)mg2,5
Vitamina B6 (Piridoxina)mg1,2
Vitamina B8 (Biotina)mcg14
Vitamina B9 (Acido Folico)mcgN.D
Vitamina B12 (Cobalamina)mcg20
Valori riferiti a 100 g di Chlorella pyrenoidosa. Tabella elaborata da CEVA (Centre d’Etude et de Valorisation des Algues), Pleubian

NOTA BENE: come tutti i prodotti vegetali, anche la composizione nutrizionale dell’alga clorella può variare – anche di molto – in base alle condizioni colturali e alle tecniche di raccolta e lavorazione.

Confronto con Altri Alimenti e Altre Alghe

Contenuto nutrizionale di alcune specie di microalghe rispetto ad alimenti comuni
 ProteineCarboidratiLipidi
Carne43134
Pesce5538
Latte263828
Riso8772
Soia373020
Alga Clorella (Chlorella vulgaris)51-5812-1714-22
Spirulina (Spirulina maxima)60-7113-166-7
Alga Klamath (Aphanizomenon flosaque)62234-7

Nota bene: i contenuti nutrizionali della tabella sono espressi in percentuale sul peso a secco. Modificato da Becker, 2004

Modo d’uso

Le dosi normalmente consigliate sono nell’ordine di 1-3 grammi al giorno.

Alcuni studi hanno riscontrato benefici con 1,2 grammi al giorno, mentre altri hanno somministrato dosi di 5-10 grammi al giorno 2, 23, 19, 20, 21.

In merito alla durata dell’integrazione, possono essere condotti cicli di 3/6 mesi ripetibili con pause di 3/6 mesi.

Avvertenze

Controindicazioni

Non assumere in caso di allergia nota o presunta verso l’alga clorella. Alcune persone sviluppano allergie alla clorella o ai suoi componenti. L’alga può causare danno renale nelle persone allergiche 49, 50.

La clorella è probabilmente sicura durante la gravidanza, ma le gestanti dovrebbero usarla solo se prescritta dal proprio medico 44.

La clorella può interagire con il warfarin, diminuendo il suo effetto anticoagulante e aumentando l’aggregazione piastrinica 51, 52.

Effetti Collaterali

La clorella non presenta particolari effetti collaterali e controindicazioni, se non in pazienti notoriamente sensibili al prodotto, in cui potrebbe creare disturbi gastrointestinali (diarrea, meteorismo, flatulenza), soprattutto se non opportunamente lavorata.

Secondo alcuni studi, effetti collaterali minori possono verificarsi fino al 18% dei consumatori, includendo 53, 3:

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

-20% sui cosmetici:

• X115® ACE - Siero Viso
• X115® FACE - Crema Viso
• X115® New Generation Cream
• X115® BODY - Crema Corpo

CODICE SCONTO: black22

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
X115® FACE | Con Peptidi liftanti di 3a Generazione
Scopri i suoi Benefici
Nuova Crema Corpo X115® BODY
Scopri i suoi Benefici
Un Aiuto per le Tue Difese Immunitarie
Scopri Vitamina C Suprema ®
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come