Creme Antirughe | Cosa Contengono | Come Funzionano 23 Feb 2018 | In X115

Generalità

Le creme antirughe sono prodotti cosmetici destinati a prevenire o combattere i segni del tempo sulla pelle.

I segni dell’invecchiamento cutaneo comprendono:

Per ognuno di questi inestetismi esistono attivi specifici, che vengono inseriti nella formula delle varie creme viso ad azione antirughe.

Ad Ognuno il Suo

In generale, non esiste (e non può esistere) una crema antirughe universale.

Le diverse espressioni dell’invecchiamento cutaneo, e la soggettività con cui si manifestano, richiedono infatti formulazioni specifiche.

Si consideri inoltre che ogni attivo, per essere efficace, dev’essere apportato in concentrazioni sufficienti. Poiché "lo spazio" a disposizione è poco, nella crema antirughe "non possiamo farci star dentro tutto" e questo impone delle scelte.

Se ad esempio vogliamo sfruttare al massimo le proprietà antirughe della vitamina C, dovremo inserirla in concentrazioni talmente alte da lasciare poco spazio ad altri ingredienti attivi.

Chiarito questo, in commercio esistono moltissime creme antirughe multi-azione.

Si tratta di prodotti generici, utili soprattutto in chiave preventiva o come "trattamento base". Queste creme contengono infatti varie tipologie di ingredienti antirughe, con l’obiettivo di agire a 360 gradi sulle diverse manifestazioni dell’invecchiamento cutaneo.

Per un’azione più mirata, è necessario orientarsi su una crema antirughe specifica per l’inestetismo che ci si propone di trattare, supportandola eventualmente con siero viso e integratore antirughe.

Ingredienti delle Creme Antirughe

Questa tabella offre una visione sintetica dei vari ingredienti tipicamente presenti nelle creme antirughe, raggruppandoli in base all’inestetismo sul quale agiscono.

INESTETISMOATTIVI ANTIRUGHE

Rughe

Perdita di Tono
  • Retinoidi (retinolo e derivati)
  • Peptidi Biostimolanti (es. Palmitoyl pentapeptide-4, Palmitoyl Tripeptide-1, Palmitoyl Tripeptide-3/5, Palmitoyl Tripeptide-38)
  • Integratori di Collagene (il collagene topico ha soltanto un effetto topico).
  • Estratti vegetali Biostimolanti (es. frazione insaponificabile di avocado, Centella, Ginkgo, Gel di Aloe Vera, Isoflavoni di Soia, Luppolo, Boswellia)
Secchezza
Assottigliamento epidermico
Iperpigmentazioni locali

Per Pelli Giovani e Mature

Le esigenze della pelle cambiano in maniera importante con l’età.

Per pelli giovani (30-50 anni) sono generalmente consigliate creme antirughe "leggere", di rapido assorbimento e con un’azione prevalentemente idratante (umettante) e antiossidante.

Per pelli mature (50 anni e oltre) sono indicate creme antirughe "più ricche", con una maggiore frazione lipidica emolliente e restitutiva.

Crema Viso Antirughe

X115® Crema Antirughe Woman | Multi-Azione | Ideale per Pelli Secche – Mature – Formula “SOS” Multi-Azione | Senza Profumo | Idratante con Allantoina, Pantenolo, Acido Ialuronico Idrolizzato | Emolliente con Burro di Karitè e Oli di Argan, Avocado, Acai | Liftante con GABA e Acetyl hexapeptide-8 | Made in Italy

Attivi Idratanti

Le creme antirughe idratanti agiscono apportando alla pelle quantità variabili di attivi:

Attivi Umettanti

Gli umettanti hanno la capacità di legare e trattenere l’acqua presente nell’epidermide (azione igroscopica).

Migliorano quindi lo stato di idratazione cutanea aumentando la capacità dello strato corneo di trattenere acqua.

Gli umettanti più usati nelle creme antirughe comprendono: glicerina, sorbitolo, glicole propilenico, glicole butilenico, glicole pentilenico, glicole dipropilenico, polietilenglicoli, eteri del glucosio, urea, acido ialuronico, allantoina, pantenolo, trimetilgicina, mucillagini, lattato di sodio, alfa-idrossiacidi (come l’acido glicolico e l’acido lattico, a concentrazioni <10%).

Attivi Emollienti

Gli emollienti aumentano l’idratazione cutanea impedendo l’evaporazione dell’acqua (TEWL), attraverso un effetto "occlusivo".

Tra gli emollienti più efficaci ricordiamo: vaselina, paraffina, alcuni oli e grassi vegetali (olio di avocado, burro di karité), cere (cera d’api, cera carnauba), spermaceti, lanolina, squalano, ceramidi e vitamina E acetato.

Attivi restitutivi

Questi ingredienti aiutano a ripristinare il cemento lipidico o i lipidi sebacei, attraverso l’utilizzo di grassi molto simili a quelli presenti nella cute e nel sebo.

I restitutivi, spesso presenti nelle creme antirughe per pelli mature, comprendono le ceramidi, lo spermaceti, l’acido miristico e il cetyl palmitate.


Crema Antirughe Uomo

X115® Crema Antirughe Idratante Man-Woman | Ideale per Prime Rughe, Pelle Grassa, Pelle Maschile | Formula a Rapido Assorbimento | Idratante con Allantoina, Pantenolo, Acido Ialuronico Idrolizzato, Squalano | Liftante con GABA e Acetyl hexapeptide-8 | Made in Italy

Vitamine Antirughe

Vitamina A – Retinoidi

La vitamina A (retinolo) e i suoi derivati (retinil acetato, retinil propinato, retinil palmitato, retinaldeide ecc.) aiutano a stimolare il rinnovamento cutaneo.

Convertiti in acido trans-retinoico, inducono una vera e propria "riprogrammazione genica", stimolando l’espressione di alcuni enzimi e componenti fondamentali della pelle (come il collagene, i glucosamminoglicani e la cheratina).

La ricerca mostra che il retinolo può:

Vitamina C

La vitamina C possiede spiccate proprietà antiossidanti e fotoprotettive.

Inoltre, la capacità di sostenere la sintesi di collagene ad opera dei fibroblasti, e di inibire la sintesi di melanina, determina un sensibile miglioramento della qualità cutanea.

Applicata sulla pelle, la vitamina C topica è altamente efficace come "terapia di ringiovanimento", inducendo una significativa sintesi di collagene con effetti collaterali minimi 7. La vitamina C è anche efficace per il melasma e l’iperpigmentazione post-infiammatoria 8.

Riportando uno studio 9, si è osservato che l’applicazione di acido ascorbico topico al 10% per 3 mesi, su 19 pazienti tra i 36 e i 72 anni con cute del viso moderatamente foto-danneggiata, ha prodotto un miglioramento significativo di:

Per maggiori informazioni leggi: Vitamina C | Benefici per la Pelle | Proprietà Cosmetiche

Siero Viso

X115® ACE | Pure Vitamins Antiage Complex |
3 Formule Mono-Concentrate a Utilizzo Ciclico | Altamente Biodisponibili | In flaconcini monodose bifasici | Le Vitamine A | C | E | nello Stato più Puro ed Efficace | Per un Trattamento di Bellezza ai Massimi Livelli

Il Siero C, ad esempio, contiene Vitamina C Pura protetta in forma anidra, stabile e biologicamente attiva, nel tappo serbatoio, mentre il flaconcino sottostante contiene Ascorbyl Tetraisopalmitate (4%) in olio di mandorle dolci. La presenza di polvere di perla e diamante illumina la naturale bellezza del volto; inoltre, con la sua azione levigante, potenziata dall’acido lattico, favorisce con un effetto esfoliante la penetrazione della vitamina C nella pelle.

Vitamina E

La vitamina E comprende un gruppo di molecole liposolubili (tocoferoli e tocotrienoli) dotate di forte potere antiossidante.

Poco stabile in forma pura, viene spesso inserita per preservare dall’ossidazione le componenti lipidiche delle creme antirughe, "esaurendosi" con la conservazione.

La vitamina E stabilizzata (vitamina E acetato) resiste meglio, ma ha un basso potere antiossidante e un maggior potere idratante (emolliente).

Le proprietà idratanti (emollienti) della vitamina E sono state sfruttate nella prevenzione e nel trattamento delle rughe superficiali del volto 10: diminuendo la Trans-Epidermal Water Loss (TEWL) e aumentando l’idratazione dello strato corneo, permette un miglioramento delle rughe sottili e di quelle perioculari.

Niacinamide

La niacinamide è la forma attiva della vitamina B3, particolarmente preziosa per l’attività antinfiammatoria e antirughe.

Se applicata localmente o assunta per via orale come integratore, la niacinamide ha effetti antinfiammatori sulla pelle, utili nel trattamento di psoriasi, dermatiti e acne rosacea 11.

In tre studi clinici, su un totale di 130 donne, la niacinamide topica ha dimostrato di ridurre rughe e linee sottili, arrossamenti della pelle e ingiallimento, migliorando l’elasticità cutanea 12, 13, 14.

Altri Antiossidanti

Coenzima Q10

L’uso topico del coenzima Q10 può rivelarsi efficace per rallentare la formazione di pieghe e rughe, grazie all’effetto esercitato sul mantenimento della struttura proteica (collagene ed elastina).

L’applicazione del coenzima Q10 direttamente sulla pelle può ridurre il danno da agenti interni ed esterni, aumentando la produzione di energia nelle cellule cutanee e promuovendo la protezione antiossidante 15.

A concentrazioni adeguate, sembra efficace nel ridurre la profondità delle rughe e nel diminuire lo stress ossidativo e i danni al DNA indotti dalle radiazioni UV 16, 17, 18, 19.

Acido Lipoico

La ricerca dimostra che l’acido alfa-lipoico può aiutare a combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Quando l’acido alfa-lipoico viene applicato sulla pelle, si incorpora negli strati interni e offre una protezione antiossidante contro le radiazioni UV del sole 20, 21.

Applicato direttamente sulla pelle, l’acido lipoico ha anche aumentato lo spessore 22 e diminuito la ruvidità e il danno solare della pelle di donne anziane 23.

L’acido lipoico topico ha anche invertito i danni alla pelle causati dal fumo di sigaretta 24.

Inoltre, l’acido lipoico ha accelerato la riparazione cutanea in pazienti affetti da ferite croniche sottoposti a terapia con ossigeno iperbarico (HBO) 25, 26, 27.

Acido Ferulico

L’acido ferulico è un antiossidante di origine naturale, che oltre a combattere i radicali liberi, aumenta l’efficacia di altri antiossidanti.

L’acido ferulico (FA) può essere usato come antiossidante per prevenire danni da radiazioni ultraviolette (UV) e carcinogenesi cutanea 28, 29, 30.

L’incorporazione dell’acido ferulico in una soluzione topica di acido l-ascorbico al 15% e alfa-tocoferolo all’1% ha migliorato la stabilità chimica delle vitamine (C + E) e ha raddoppiato la fotoprotezione del preparato 31.

Resveratrolo

Il resveratrolo è un antiossidante polifenolico potenzialmente utile nel controllo del photoaging.

Inoltre, è stato dimostrato che le formulazioni con resveratrolo possono stimolare la proliferazione dei fibroblasti e contribuire all’aumento della concentrazione di collagene di tipo III 32.

L’uso del resveratrolo applicato localmente per 12 settimane, usando una miscela brevettata contenente 1% di resveratrolo, 0,5% di baicalina e 1% di vitamina E, ha mostrato un miglioramento statisticamente significativo di linee e rughe, tonicità ed elasticità della pelle, lassità cutanea, iperpigmentazione, luminosità e rugosità rispetto al basale 33.

Trattamenti Esfolianti

Attraverso l’esfoliazione, si rimuovono le "cellule morte" (squame cornee) che costituiscono lo strato più superficiale della pelle.

Questa procedura contribuisce a:

Gli esfolianti possono essere:

Esistono 3 tipi principali di esfolianti chimici. Tutti sono acidi, ma alcuni sono più delicati e meno penetranti di altri.

Peptidi

I peptidi sono sequenze di amminoacidi sufficientemente piccole da attraversare l’epidermide.

È importante rammentare che la pelle è una barriera quasi impermeabile alle sostanze che vi si applicano attraverso le creme antirughe. In particolare, risulta impermeabile alle proteine, quindi ad esempio non c’è modo di far penetrare il tanto amato collagene (che per questo si assume tramite specifici integratori).

I vari peptidi delle creme antirughe agiscono con meccanismi diversi:

Vediamo brevemente alcuni esempi di peptidi antirughe.

Pal-KTTKS (Nome commerciale Matrixyl, sin. palmitoil pentapeptide-4) è un frammento di collagene dermico che possiede la capacità di stimolare la produzione di nuovo collagene (utile per guarire le ferite) 35.

Anche il GHK-Cu è un frammento di collagene dermico complessato con il rame; stimola la guarigione dalle ferite in sistemi in vitro, aumentando la produzione delle componenti specifiche della matrice dermica, come collagene, elastina e MMPs 36.

Ac-EEMQRR (Acetyl Hexapeptide-8, nome commerciale Argireline) è una neurotossina simile al botulino (Botox). Funziona inibendo il rilascio di neurotrasmettitori, in modo da rilassare i muscoli coinvolti nel definire le rughe facciali 37.

Il nonapeptide-1 è un peptide biomimetico antagonista dell’MSH (Melanocyte Stimulating Hormone).

Vanistryl ® è il nome commerciale delle formulazioni contenenti acetil tripeptide-30 citrullina e pentapetide-18. Sono peptidi bioattivi utilizzati nelle creme antirughe, che agiscono in sinergismo modulando la tensione muscolare e inibendo le metalloproteinasi della matrice (MMP).

Integratore Collagene Antirughe

X115®+PLUS – Integratore Antirughe| Doppia Formula Day & Night | Con Collagene (5g), Acido Ialuronico, Astaxantina, Coenzima Q10, Acido Lipoico, Resveratrolo, ed Estratti Vegetali Biostimolanti e Antiossidanti (Melograno, Cacao, Olivo, Centella, Echinacea).

Estratti Vegetali

Centella Asiatica

La centella asiatica ha dimostrato di stimolare la sintesi di collagene di tipo I da parte dei fibroblasti, esercitando contestualmente una sensibile attività antinfiammatoria grazie all’azione dei suoi estratti triterpenici.

Per questo, la centella sembra efficace per 38, 39:

Aloe Gel

Il gel di aloe è attivo soprattutto come idratante e lenitivo.

In uno studio su 30 lavoratrici con mani secche e irritate per cause professionali, il gel di aloe vera (applicato indossando per 8 ore al giorno un guanto che lo rilasciava gradualmente) ha migliorato la pelle secca dopo circa 4 giorni 40. Dopo 10 giorni, c’è stato anche un miglioramento significativo della resistenza della pelle, delle rughe e degli arrossamenti.

Allo stesso modo, formulazioni cosmetiche contenenti estratti di aloe vera allo 0,10, 0,25 e 0,50% hanno idratato la pelle di 20 volontarie attraverso un’azione di tipo umettante 41.

In uno studio su 40 volontari, il gel topico di aloe vera ha ridotto l’infiammazione indotta dai raggi UV a distanza di 48 ore (mentre non ha mostrato alcun effetto antinfiammatorio dopo 24 ore). In questo studio, il gel di aloe si è dimostrato più efficace, nel ridurre l’infiammazione e il rossore, di un gel di idrocortisone all’1% 42.

Tè Verde

Sia gli integratori che l’applicazione topica dell’estratto di tè verde sembrano prevenire condizioni della pelle come perdita di elasticità, infiammazione, invecchiamento precoce e cancro causati dall’esposizione ai raggi UV 43, 44.

Un piccolo studio su 80 donne ha osservato un miglioramento dell’elasticità della pelle nei partecipanti trattati con un regime combinato di tè verde topico e orale 45.

Uno studio a lungo termine su 24 persone ha osservato che i danni alla pelle causati dall’esposizione solare erano ridotti con l’applicazione topica di cosmetici contenenti estratto di tè verde. I ricercatori hanno suggerito che le formulazioni cosmetiche hanno migliorato il microrilievo cutaneo e prodotto effetti idratanti 46.

Uno studio su 10 persone ha rivelato che l’applicazione di una crema contenente estratto di tè verde sulla pelle per 60 giorni ha comportato un miglioramento dell’elasticità cutanea 47.

Luppolo

Gli estratti di luppolo possono essere utili nella prevenzione dell’invecchiamento cutaneo e nel trattamento della pelle flaccida, delle smagliature e del rilassamento cutaneo 48.

Echinacea

Negli studi cellulari, l’echinacea ha inibito la degradazione del collagene da parte dei radicali liberi. Ha anche aiutato la guarigione delle ferite (cicatrizzazione) dopo l’applicazione topica nei ratti 50, 51.

Tali effetti sono attribuiti alla sua attività antiossidante e alla capacità di ridurre l’irritazione cutanea (inibizione della ialuronidasi).

Boswellia

Una crema antirughe contenente acidi boswellici ha prodotto significativi miglioramenti del fotoinvecchiamento, della rugosità tattile e delle linee sottili, con aumento dell’elasticità  e riduzione della produzione di sebo 52.

In un altro studio, una crema con estratto di Boswellia al 2% (due volte al giorno per 5 settimane) ha ridotto significativamente il rossore e l’irritazione della pelle causati dalla radioterapia. Ha anche ridotto del 60% la necessità di utilizzare una crema cortisonica 53.

Isoflavoni

Gli isoflavoni di soia sono sostanze naturali simili agli estrogeni (sono per questo chiamati fitoestrogeni)

Considerata l’importanza degli estrogeni nel mantenimento della salute e della bellezza della pelle, numerosi studi hanno dimostrato come la somministrazione sia orale che topica di fitoestrogeni possa ridurre i segni cutanei della menopausa.

Il trattamento topico sembra sostenere la proliferazione dell’epidermide, supportando la sintesi di collagene e riducendone la degradazione enzimatica 54.

Ad esempio, attraverso l’applicazione di un gel al 4% di genisteina sono stati osservati benefici clinici in termini di aumento della concentrazione di acido ialuronico e della sintesi di collagene 55, 56.

Uno studio ha valutato la soddisfazione dei pazienti dopo il trattamento (in cieco) e ha mostrato che l’88% dei soggetti trattati con terapia ormonale sostitutiva osservava miglioramenti della propria pelle, contro il 50% delle donne che avevano applicato un gel con isoflavoni (genisteina 4%) 57.

Depigmentanti

L’applicazione topica di sostanze con proprietà schiarenti è un efficace rimedio per rendere le macchie della pelle meno visibili, levigandone la superficie e stimolando il rinnovo cellulare.

Le sostanze schiarenti/leviganti più utilizzate nelle creme antirughe sono:

Arbutina

L’arbutina inibisce un enzima, chiamato tirosinasi, coinvolto nella sintesi della melanina.

A differenza dell’idrochinone, non ammesso per uso cosmetico, l’arbutina è ben tollerata dalla cute.

Una revisione di 30 studi clinici ha proclamato l’arbutina un efficace agente depigmentante (schiarente) 58.

Acido Cogico

Un’altra molecola ad azione sbiancante è l’Acido Kojico, che blocca la tirosinasi impedendo la sintesi della melanina.

Pur avendo un’efficacia anti-macchie limitata, l’acido cogico aumenta la propria attività schiarente quando viene formulato con altri attivi depigmentanti.

Ad esempio, l’impiego in associazione all’acido glicolico sembra potenziarne l’effetto schiarente 59.

Acido Azelaico

Anche l’acido azelaico agisce come inibitore competitivo della tirosinasi.

Uno studio ha indagato l’efficacia di 5 diversi prodotti cosmetici applicati per tre mesi nel trattamento del melasma, che di seguito elenchiamo dal più efficace al meno efficace 61:

È stato anche osservato che gli effetti collaterali erano superiori con il regime più efficace.

In uno studio pilota, un gel al 15% di acido azelaico applicato due volte al giorno per 16 settimane ha migliorato sia l’acne che l’iperpigmentazione postinfiammatoria nei soggetti con pelle scura e nera (fototipo IV-VI) 62.

Il Gesto d'Amore
Più Prezioso
Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è il trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

  • un integratore per la pelle, con doppia formula DAY & NIGHT
  • una crema antirughe contro i segni del tempo SOS TOTAL YOUTH

Il Gesto d'Amore Più Prezioso Per la Tua Pelle

X115® Antiage System è un trattamento antirughe di nuova generazione, basato sull'utilizzo combinato di due prodotti sinergici a elevata concentrazione di attivi:

X115® - Il Gesto d'Amore più Prezioso per la Tua Pelle
Scopri Come Funziona
Scopri il Nuovo Siero X115®ACE
Provalo Gratis - Vitamine Pure | A | C | E
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come
Condividi L'Efficacia X115®
Condividi su Facebook
Prova L'Efficacia di X115®
Sconto 10% Primo Acquisto - Scopri Come